• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino Maipo Valley

Vedere tutti i prodotti in Vino Maipo Valley »

La Valle del Maipo, situata nella Regione Metropolitana di Santiago, nel Cile centrale, è una delle regioni vinicole più importanti del Cile. Famosa soprattutto per i suoi vini rossi, la zona si estende dal sud di Santiago fino alle Ande, le quali la separano dalla regione argentina di Mendoza.

La Maipo Valley viene spesso identificata come la “Bordeaux del Sudamerica” e il suo Cabernet Sauvignon dal sapore ricco e fruttato - che ricopre circa il 60% della produzione di vino del Paese - è considerato uno dei migliori al mondo.

I vigneti della Valle del Maipo, in generale, giovano di un clima mediterraneo temperato, con estati calde e secche e inverni freddi e umidi. Ovviamente, il clima cambia in base all’altitudine dei vigneti e alla loro vicinanza con il mare o con la montagna. La regione, infatti, ha sia vigneti situati ai piedi delle Ande che vigneti che si estendono fino ai terreni sabbiosi della Cordigliera della Costa.

Storia vinicola della Maipo Valley

La Valle del Maipo è la culla della viticoltura cilena. Furono i conquistadores spagnoli a dare il via alla coltivazione della vite nel Sudamerica intorno al 1540, piantando piante della varietà País provenienti direttamente dalla Spagna.

Dopo la liberazione dalla Spagna, avvenuta nel 1818, gli imprenditori cileni riuscirono ad arricchirsi grazie alle ricchezze minerarie della regione. Quasi per moda, molti di loro decisero di trasferirsi in Francia, dalla quale tornavano con viti da piantare nelle loro nuove tenute, da amministrare e coltivare applicando i dettami della vitivinicoltura francese. Risalgono a questo periodo alcuni due vigneti più importanti del panorama vinicolo cileno, come la Viña Cousiño Macul, la Viña Concha y Toro e la Viña Santa Rita.

I cileni importarono anche delle talee direttamente da Bordeaux, prima che le vigne in questa regione fossero infestate dalla fillossera. Ma d’altronde, di questo pericolo il Cile non si deve preoccupare: grazie al particolare clima e paesaggio, le viti del paese risultano completamente protette dalle afidi.

Le regioni della Maipo Valley

La Valle del Maipo può essere idealmente suddivisa in tre aree:

  • Alto Maipo: È la zona più prestigiosa della Valle del Maipo. Quest’area si estende lungo il confine con le Ande. I vigneti crescono ad un’altitudine di circa 400-760 metri sul livello del mare. A quest’altezza, le escursioni termiche tra il giorno e la notte sono notevoli, il che rallenta di molto la maturazione dei grappoli. Le piante, grazie al periodo vegetativo più lungo, producono degli acini piccoli con un perfetto equilibrio tra acidità e dolcezza. I terreni sono di tipo colluviale, composti da detriti rocciosi, e con buon drenaggio. L’area comprende anche le sottoregioni di Puente Alto e Pirque.
  • Maipo Medio: Situata più a ovest rispetto l’Alto Maipo, la zona circonda le città di Buin e Paine. Essendo situata ad un’altitudine più bassa, presenta un clima leggermente più caldo, con terreni argillosi e molto fertili. Vi si coltivano soprattutto le varietà Cabernet Sauvignon e Carmenère.
  • Maipo Bajo o Maipo Costa: La zona si sviluppa intorno alle città di Isla de Maipo e Talagante ed è maggiormente dedita alla vinificazione che alla viticoltura. Vi si può trovare, infatti, un altissimo numero di cantine. I pochi vigneti si trovano lungo il fiume Maipo, dove le brezze fresche favoriscono la crescita sia di uve a bacca bianca, sia del Cabernet Sauvignon.

I vini della Maipo Valley

La maggior parte dei vigneti sono coltivati con uve a bacca rossa: Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Carménère, Malbec, Merlot, Pinot Nero e Syrah. Le uve a bacca bianca coltivate, invece, sono Chardonnay e Sauvignon Blanc.

I Cabernet Sauvignon della Valle del Maipo sono considerati tra i migliori al mondo per il loro potenziale tannico e la loro aromaticità. Sono caratterizzati da un alto potenziale di invecchiamento, da una grande struttura e presentano aromi intensi di frutti rossi e aromi balsamici.

Il Carménère è forse il vino più rappresentativo del CIle, protagonista della “rinascita” dei vini cileni durante gli ultimi anni ’80. Presenta un bel colore rosso intenso e, al naso, forti aromi di frutta rossa, bacche e spezie. Inoltre, ha dei tannini molto soffici. In base alla zona di produzione, può presentare anche note di cioccolato, cuoio e fumo.

I vini bianchi, infine, sono dotati di particolare finezza.

Abbinamento con il cibo

Grazie alla loro robustezza e corposità, i vini rossi cileni si sposano perfettamente con piatti a base di carne, ad esempio la famosa parillada (una grigliata mista).

Il Carménère è perfetto con carni rosse e in accompagnamento ai piatti locali, come il pastel de choclo,<7strong> un tortino di carne e mais, ma anche con cibi speziati.

Comprare Vini di Maipo Valley on-line.

Vedi altro

Uvinum ti raccomanda

Vino Maipo Valley: Più venduti

Vino Maipo Valley: rosso

Vino Maipo Valley: bianco

Vino Maipo Valley: rosato