• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino Campo De Borja

Vedere tutti i prodotti in Vino Campo De Borja »

La Denominazione di Origine Protetta -  Denominación de Origen Protegida (D.O.) - Campo de Borja, riconosciuta nel 1977, è situata a nord-ovest della provincia di Saragozza, in Spagna. La denominazione copre una superficie di 6.270 ettari e comprende 16 comuni.

La denominazione è soprannominata “l’impero della Garnacha”, nome che sottolinea l’importanza di questo vitigno per la produzione vinicola della zona. Nel 1994 è stato inaugurato un Museo del Vino nel Monasterio Cisterciense de Veruela, ai piedi del monte Moncayo, e nella comasca è presente anche una “Ruta de la Garnacha”, un percorso turistico che ripercorre quasi otto secoli di tradizione vinicola.

Terroir di Campo de Borja

La D.O. Campo de Borja si estende sul territorio di 16 comuni: Agón, Ainzón, Alberite de San Juan, Albeta, Ambel, Bisimbre, Borja,Bulbuente, Bureta, Fréscano, Fuendejalón, Magallón, Maleján, Mallén,Novillas, Pozuelo de Aragón, Tabuenca e Talamantes. A nord confina con La Navarra, a ovest con Tarazona e con la catena montuosa del Moncayo, a sud con Aranda e Valdejalón e a est con la Ribera Alta del Ebro e con Cinco Villas.

Il clima della regione di Campo de Borja è di tipo continentale, con un'influenza invernale atlantica - caratterizzata principalmente dal vento freddo e secco Cierzo, che soffia da nord-ovest - e con un'influenza estiva mediterranea. Le escursioni termiche tra una stagione e l’altra e tra il giorno e la notte sono piuttosto pronunciate. I vigneti sono situati ad un’altitudine tra i 350 e i 700 m sul livello del mare.

Le precipitazioni sono scarse, con una media di 350 mm annui nelle zone basse e una media di 450 mm nelle zone più alte. La parte occidentale è più aspra per la presenza del massiccio del Moncayo (2.300 m), montagna che influenza notevolmente il clima della zona e, di conseguenza, le caratteristiche dei vini ivi prodotti.

I terreni della Denominazione Campo de Borja sono perlopiù brunastri e terrazzati, caratterizzati da una pietrosità media, un buon drenaggio, una buona quantità di calcare e livelli medi di materia organica. Nelle zone più vicine al Moncayo, invece, i terreni sono di tipo argilloso-ferroso e la pietrosità è maggiore. In queste zone montagnose si producono vini di altissima qualità.

Le sottozone di Campo de Borja

La denominazione Campo de Borja può essere suddivisa idealmente in tre sottozone:

  • Zona bassa: si trova ad altitudini comprese tra i 350 e i 450 metri sul livello del mare. I suoli sono bruni e calcarei. In questa zona, che comprende i vigneti di Magallón e Pozuelo de Aragón, la maturazione delle uve avviene precocemente. I vini della zona bassa sono caldi, potenti e molto aromatici.
  • Zona media: è caratterizzata dalla più alta concentrazione e densità di vigneti. I vigneti sono situati tra i 450 e i 550 metri sul livello del mare. I terreni sono composti dai detriti del fiume "La Huecha", affluente dell’Ebro, e sono di tipo ghiaioso e argilloso. La zona comprende i famosi vigneti di Ainzón, Borja e Fuendejalón, i quali si estendono su pendii dolci e godono di una buona esposizione al sole. I vini della zona sono molto complessi, intensi, strutturati e carnosi.
  • Zona alta: i vigneti si estendono tra i 550 e i 700 metri sul livello del mare, sulle pendici del monte Moncayo. La zona comprende i vigneti di Altas de Ainzón, Fuendejalón, Tabuenca, El Buste e Vera. I vini qui prodotti sono fini, sottili ed eleganti.

Tutta questa diversità di microclimi e terreni arricchisce le sfumature del patrimonio viticolo di Campo de Borja.

I vini di Campo de Borja

Tra le uve a bacca rossa troviamo: Garnacha Tinta, Mazuela, Tempranillo, Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e Garnacha Tintorera.

I vitigni a bacca bianca, invece, sono Macabeo, Chardonnay, Moscatel de grano menudo, Garnacha Blanca, Sauvignon Blanc, Verdejo e Moscatel de Alejandría (Zibibbo).

Nella denominazione si producono vini bianchi, vini rosati, vini rossi giovani, vino rossi invecchiati, vini riserva e vini gran riserva, ma anche spumanti e vini liquorosi (Moscateles e Mistelas).

I vini più importanti per la regione sono quelli prodotti con uve Garnacha, vitigno conosciuto anche come Cannonau in italiano e Grenache in francese. I vigneti più antichi di questa varietà risalgono al 1145 e si estendono per oltre 3.306 ettari nelle terre della regione. Le rese sono basse, ma i vini sono molto apprezzati per la loro struttura complessa e per l’intenso bouquet di aromi.

I vini bianchi prodotti con uve Macabeo e Chardonnay sono generalmente leggeri, freschi e dagli aromi delicati. I vini rosati, prodotti principalmente con Garnacha, sono molto fruttati e presentano intensi aromi floreali. I rossi, infine, si distinguono per i loro intensi aromi fruttati e floreali e per la consistenza carnosa.

Comprare Vini di Campo De Borja on-line.

Vedi altro

Uvinum ti raccomanda

Vino Campo De Borja: Più venduti

Vino Campo De Borja: rosso

Vino Campo De Borja: bianco

Vino Campo De Borja: rosato

Robert ParkerRobert Parker

Vino Campo De Borja: Punteggio di Robert Parker