• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino California

Vedere tutti i prodotti in Vino California »

In California si produce circa il 90% di tutto il vino prodotto negli Stati Uniti. Certamente la storia vinicola nordamericana è molto più giovane rispetto a quella del vecchio continente, ma è comunque interessante vedere come i produttori della zona siano più aperti a innovazioni e sperimentazioni rispetto ai più tradizionali europei.

In linea generale, però, si può dire che i produttori di vino californiani prendano come modello di riferimento i vini francesi, in particolare quelli della zone di Bordeaux, della Borgogna e della Valle del Rodano.

Storia del vino in California

La storia del vino in California inizia pochi secoli fa - nel XVIII furono gli spagnoli delle missioni a introdurre la produzione del vino nell’economia americana - ed è sempre stata caratterizzata da una forte alternanza tra periodi di fama e periodi di recessione, dovuti sia a vicende naturali - disastrosa fu l’invasione della fillossera negli anni ’80 del secolo scorso - che politiche - si pensi al proibizionismo degli anni ’20 del 900.

Possiamo affermare che il grande successo dell’enologia californiana sia iniziato nel 1960, con enormi investimenti economici da parte di numerosi imprenditori. La mancanza di forti tradizioni a cui attenersi non ha ostacolato i produttori, ma anzi li ha resi liberi di adottare pratiche e tecnologie moderne, che in poco tempo hanno consentito di ottenere una produzione notevole.

In California, oggi, si produce praticamente qualsiasi tipo di vino, dal bianco al rosso, dal secco al dolce, e anche ottimi spumanti.

Le uve della California:

Le uve utilizzate nella produzione del vino californiano sono principalmente uve internazionali, molte delle quali di origine francese e italiana. L’unico vitigno autoctono è lo zinfandel, che viene vinificato in bianco. Secondo alcune ricerche, lo zinfandel, geneticamente identico al primitivo, era già noto in California dal XIX secolo.

Il territorio della California

La superficie dedicata alla viticoltura in California supera i 300mila ettari di estensione. La produzione di vino, ricavato per la maggior parte da uve a bacca nera, raggiunge il 17 milioni di ettolitri annui. Ruolo fondamentale lo svolge il clima: non a caso, la California è spesso considerata il “Mediterraneo del nuovo mondo”.

Possiamo suddividere la produzione del vino californiano in 8 importanti zone: 

  • Napa Valley: a circa 90Km da San Francisco, vi si produce solo il 4% di tutto il vino californiano. La varietà di uva più diffusa è il cabernet sauvignon, mentre per i vini bianchi le varietà più usate sono lo chardonnay e il sauvignon blanc. Vi si produce anche spumante secondo il metodo champenoise. All’interno del territorio della Napa Valley, troviamo anche alcune sottozone, tra cui Mount Veeder, Oakville, Rutherford, Atlas Peak, Howell Mountain, Spring Mountain e Stags Leap Distric.
  • Sonoma County: è una zona famosa soprattutto per i vini bianchi prodotti con uve chardonnay, per i rossi prodotti con cabernet sauvignon e pinot nero e per gli spumanti, anche qui prodotti secondo il metodo classico. Importanti anche le produzioni con zinfandel, syrah e viognier. Anche la contea di Sonoma include delle sottozone: l’Alexander Valley, Russian River Valley, Dry Creek Valley e Sonoma Valley.
  • Los Carneros: la zona è famosa per i suoi spumanti elaborati con uve chardonnay e pinot nero e per i vini di merlot e pinot bianco.
  • Mendoncino: il clima fresco di questa zona ha favorito la coltivazione di uve meno diffuse in altre parti della California, come fiano, montepulciano, arneis, gewürztraminer, riesling, sauvignon blanc, pinot bianco, petite syrah e grenache noir. Sono ugualmente diffusi i soliti chardonnay e pinot nero, con la conseguente produzione di spumanti. È una zona di prima importanza per la viticoltura biologica.
  • Lake County: le varietà di uva diffuse in questa zona sono praticamente le stesse che si trovano a Mendoncino.
  • Sierra Foothills: le aree di produzione più importanti della zona sono quella di El Dorado e Amador. Vi si coltivano principalmente uve syrah, zinfandel, petite syrah, barbera, grenache noir, mourvèdre, zinfandel, sauvignon blanc, e chardonnay, ma anche varietà italiane come sangiovese e barbera.
  • Livermore Valley: situata a sud di San Francisco, vi si coltivano sémillon, sauvignon blanc, chardonnay, cabernet sauvignon, petite syrah e zinfandel.
  • Central Valley: area che si estende da San Francisco a Los Angeles, al suo interno si trovano diverse sottozone (Santa Clara Valley, Santa Cruz Mountains, Monterey County, Mount Harlan, Carmel Valley, Chalone, Paso Robles, York Mountain, Edna Valley, Arroyo Grande, Santa Maria Valley e Santa Ynez Valley). Le uve più diffuse sono chardonnay, riesling, viognier, muscat canelli, orange muscat, cabernet sauvignon, merlot, grenache noir, mourvèdre, syrah, cinsaut, pinot nero e zinfandel.

Curiosità sul vino californiano

Nel 2016, la prestigiosa e autorevole rivista Wine Spectator dichiarò un vino californiano, il Cabernet Sauvignon Napa Valley 2013 della cantina Lewis, come il vino migliore del mondo.

Comprare Vini di California on-line.

Vedi altro

Uvinum ti raccomanda

Vino California: Più venduti

Vino California: rosso

Vino California: bianco

Vino California: spumanti

Vino California: rosato

Robert ParkerRobert Parker

Vino California: Punteggio di Robert Parker