• Il più grande catalogo d'Europa + 90.000 prodotti in vendita

  • Miglior negozio di vini online 2016 Oltre 100.000 clienti soddisfatti

  • Comprare vino online è rapido Negozio di vino e liquori con spedizioni a partire di 48 h

Vino Alghero

Vedere tutti i prodotti in Vino Alghero »

La Denominazione d'Origine Alghero DOC, nata nel 1995, si situa sulla costa occidentale della Sardegna, in prossimità dell'omonima città. Dalla costa, la denominazione di estende per circa 30 km nell'entroterra.

La denominazione comprende i comuni di Alghero, Olmedo, Ossi, Tissi, Usini, Uri, Ittiri, tutti in provincia di Sassari, e parte dello stesso comune di Sassari.

Storia vinicola di Alghero

La vitivinicoltura in Sardegna e, più precisamente, nella zona di Alghero ha origini antichissime. Risale ai tempo delle dominazioni spagnole, periodo in cui gli scambi commerciali hanno favorito l'arrivo di varietà provenienti dalla Penisola Iberica.

Anche l'isola fu colpita, verso la fine dell'Ottocento, dalla piaga della fillossera, che decretò numerosi cambiamenti nelle metodiche di coltivazione della vite. Cento anni più tardi, i proprietari delle Tenute Sella & Mosca intrapresero un'enorme attività di bonifica dei loro terreni e un'importante attività vivaistica viticola. In pochi anni, creò una rete di vendita in tutta la regione, nella penisola italiana e all'estero di oltre 1600 tipi di accessioni.

A metà del XX secolo, l'Ente della Riforma Agraria della Sardegna ha seguito con le attività di bonifica, destinando alla viticoltura dei terreni che erano precedentemente usati per il pascolo brado. Tutto ciò ha condotto alla nascita di una cantina sociale a Santa Maria la Palma nel 1950 e alla creazione della DOC Alghero nel 1995.

Oggi le due realtà più importanti sono le Tenute Sella & Mosca, un'azienda privata, e la Cantina Sociale di Santa Maria la Palma, società cooperativa con 320 soci.

Geografia della DOC Alghero

I comuni che fanno parte della DOC Alghero sono situati nella Nurra algherese, nella parte Nord occidentale della Sardegna. Si tratta di una sub-regione prevalentemente pianeggiante (altezza media di 50 m slm), delimitata a est da leggeri rilievi collinari e a ovest dal Mar Tirreno. Nella zona costiere, si alternano falesie calcaree e di trachite a piccole insenature con spiagge con sabbie di diversa origine.

Il clima è di tipo caldo-temperato. Ovviamente, la vicinanza con il mare ha un ruolo fondamentale durante tutto l'anno, in quanto i vigneti sono situati dalle poche centinaia di metri fino a 30 km di distanza dalla costa. I vini, infatti, presentano sentori minerali e salini molto caratteristici.

Il vento dominante è il Maestrale.

I vini e i vitigni di Alghero

Nella denominazione Alghero vengono prodotti vini rossi, rosati e bianchi con diversi vitigni. I vini bianchi possono essere anche frizzanti o spumanti; i rosati possono avere una variante frizzante; i rossi possono trovarsi anche in versione spumante. Nella denominazione sarda, inoltre, vengono prodotti due vini dolci, un bianco passito e un rosso liquoroso.

Tra le uve a bacca bianca, le varietà ammesse sono Torbato, Sauvignon, Chardonnay e Vermentino. Tra quelle a bacca rossa, invece, rientrano Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Cagnulari. Il disciplinare dell'Alghero DOC, inoltre, consente anche l'utilizzo del Carmenere.

I vini della Alghero DOC, al momento della commercializzazione, devono presentare delle caratteristiche specifiche:

  • Alghero bianco: color giallo paglierino; profumo delicato; sapore sapido e armonico.
  • Alghero rosato: color rosato; profumo vinoso e delicato; sapore armonico, asciutto o morbido.
  • Alghero rosso: color rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso e caratteristico; sapore asciutto, corposo e leggermente tannico.
  • Alghero rosso Riserva: color rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso e caratteristico; sapore asciutto, pieno e caratteristico.
  • Alghero Torbato: color paglierino con riflessi verdognoli; profumo intenso, caratteristico e leggermente aromatico; sapore sapido, armonico e dal retrogusto amarognolo.
  • Alghero Sauvignon: color giallo paglierino tendente al verdognolo; profumo fruttato e caratteristico; sapore asciutto, pieno e persistente.
  • Alghero Chardonnay: color paglierino con riflessi verdognoli; profumo delicato, caratteristico e fruttato; sapore sapido, asciutto, pieno e caratteristico.
  • Alghero Sangiovese: color rosso tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso e intenso; sapore asciutto e armonico.
  • Alghero Cabernet: dal rubino intenso fino al granato carico; profumo caratteristico ed etereo; sapore asciutto, pieno e leggermente tannico.
  • Alghero Cabernet Riserva: color rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso, gradevole e caratteristico; sapore asciutto, pieno e caratteristico.
  • Alghero Merlot: color rubino intenso; profumo gradevole e caratteristico; sapore asciutto, pieno e caratteristico.
  • Alghero Merlot Riserva: color rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso, gradevole e caratteristico; sapore asciutto, pieno e caratteristico.
  • Alghero Cagnulari - Alghero Cagniulari: color rosso rubino, profumo vinoso e varietale, sapore asciutto, armonico e leggermente tannico.
  • Alghero Cagnulari Riserva: color rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso, gradevole e caratteristico; sapore asciutto, pieno e caratteristico.
  • Alghero novello: color rubino con toni violetti; profumo vinoso, fruttato e di fermentazione appena svolta; sapore vivace, morbido, fragrante e persistente.
  • Alghero frizzante bianco: colore paglierino carico, con una spuma fine ed evanescente; profumo gradevole e fruttato; sapore secco o amabile.
  • Alghero Vermentino frizzante: colore paglierino scarico, con una spuma fine ed evanescente; profumo gradevole e fruttato; sapore secco o amabile.
  • Alghero frizzante rosato: rosato e con una spuma fine ed evanescente; profumo vinoso e delicato; sapore secco o amabile, morbido.
  • Alghero Torbato spumante: color giallo paglierino carico, con una spuma fine e persistente; profumo gradevole e fruttato; sapore fruttato e gradevolmente aromatico; da brut a dolce.
  • Alghero Chardonnay spumante: color giallo paglierino, con una spuma fine e persistente; profumo gradevole e fruttato; sapore fruttato e gradevolmente aromatico; da brut a dolce.
  • Alghero spumante bianco*: colore paglierino scarico, con una spuma fine e persistente; profumo gradevole e fruttato; sapore fruttato e gradevolmente aromatico; da brut a dolce.
  • Alghero liquoroso: color granato tendente al mattone con l'invecchiamento; profumo intenso, complesso ed etereo; sapore dolce, pieno e armonico.
  • Alghero passito: color oro tendente all'ambra; profumo intenso, etereo e di frutta matura; sapore dolce e mielato.

In generale, possiamo dire che i vini della Denominazione Alghero presentano forti sentori minerali e salini, soprattutto i vini bianchi. I vini bianchi sono in genere freschi e fruttati, nonostante alcune varietà (Torbato, Chardonnay e Sauvignon) diano vita a vini strutturati e corposi. I vini rossi possono essere sia giovani, vinosi e freschi, che più strutturati.

Comprare Vini di Alghero on-line.

Vedi altro

Uvinum ti raccomanda

Vino Alghero: Più venduti

Vino Alghero: rosso

Vino Alghero: bianco