Tag: vino rosso

Le vendite di vino online in aumento

 TAGS:undefinedIl commercio del vino online è cresciuto negli ultimi anni. Internet è la terza fonte di informazioni consultata prima di acquistare vini ed è estesa e accessibile. Attraverso Internet i consumatori di vino possono ricevere consigli per scegliere e saperne di più sui prodotti che acquistano.

Secondo i dati Sowine / SSI  l’ 82% dei francesi fa ricerche su internet prima di acquistare vini, in quanto questo mezzo offre l’opportunità di conoscere i prodotti, le opinioni di altri consumatori e confronta i prezzi comodamente. Il 42% di questi acquirenti si definiscono come fan e il 54% si definiscono come inesperti.

Il 9% dei francesi seguono account legati al vino sui social, mentre i blog offrono un facile accesso alle informazioni di vino per coloro che vogliono saperne di più e non come prima, quando gli esperti erano gli unici che avevano accesso a dettagli importanti.

I social network sul vino svolgono un ruolo sempre più importante, sia per fornire informazioni sia per aumentare le vendite e il mercato francese non fa eccezione.

Attualmente il 9% degli acquisti di vini francesi si fanno in linea, e il vino è il prodotto leader di vendite on-line. Nel 2013 le vendite di vino on-line sono aumentate del 32% e secondo i calcoli effettuati da Xerfi nel 2014queste vendite potrebbero superare i 1000 milioni di euro nel 2015.

Alla luce di questo i produttori di vino in piena espansione stanno anche utilizzando Internet per promuovere i loro prodotti e per offrire nuove modalità di shopping online ai consumatori. La risposta a questi cambiamenti da parte dei consumatori è favorevole e comporta l’aumento di acquisti di bottiglie (media di 6-12 bottiglie).

Tra i siti web più popolari ci sono in primis quelli dei produttori, poi quelli dei commercianti e al terzo posto quelli di vendita privata. 

 

 TAGS:Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011

Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011, un vino rosso con DO Chianti Classico vendemmiato in 2011 e con una gradazione alcolica di 13.5º. 3 punti su 5 è la valutazione media di Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011 su Uvinum.

 

 

 TAGS:Foss Marai Surfiner Cuvee BrutFoss Marai Surfiner Cuvee Brut

Foss Marai Surfiner Cuvee Brut: un vino spumante de la DO Veneto elaborato con uve sauvignon e prosecco e con un grado alcolico di 12º.

 

 

Bere vino ci rende più belli

 TAGS:undefinedDal tempo dei Romani il vino è stato utilizzato per abbellire la pelle. Migliaia di trattamenti hanno i semi d’uva per dare una maggiore ossigenazione dell’epidermide e idratazione. Quindi, oltre a buone proprietà per il corpo, il vino rende anche più belli anche fuori

L’idea si è diffusa ai giorni nostri, nel XXI secolo, con degli studi che dimostrano che il vino ci rende più attraente e sexy. L’ultimo di questi è stato effettuato da ricercatori del Regno Unito, che collegano il consumo di alcol con un certo fascino personale. E afferma che il vino rende la gente più sexy.

Prime conclusioni

A quanto pare, la spiegazione è che il vino provoca una vasodilatazione diretta, la stessa che provoca l’arrossamento della pelle quando si è sessualmente eccitati. Le prime conclusioni dello studio stabiliscono che, oltre a percepire gli altri come più attraenti dopo aver bevuto un po ‘di vino, la stessa persona può essere percepita più attraente dagli altri.

Altri risultati dello studio hanno determinato che un basso consumo di alcol porta a un maggiore arrossamento della pelle e ad avere un viso più affascinante. Ma questa tesi si rivela più forte in contesto sessuale, coniugale o in un contesto di rapporto a due. Così, sembra che l’alcol influenzi il comportamento sociale.

Inoltre, lo studio conclude che i volti delle persone che hanno preso basse dosi di alcol sono classificati come più attraenti rispetto ai volti di persone sobrie. Questo non è stato osservato nei volti delle persone che avevano consumato alte dosi di alcol.

Per realizzare lo studio, a persone diverse, sono state fatte delle foto delle stesse quando erano sobrie e anche dopo aver consumato alcol per decidere quale immagine fosse più attraente per gli altri.

 TAGS:Villa Maria Private Bin Sauvignon Blanc 2014Villa Maria Private Bin Sauvignon Blanc 2014

Villa Maria Private Bin Sauvignon Blanc 2014:  un vino bianco de la DO Marlborough con i migliori grappoli sauvignon Blanc dell’annata 2014 e 12,5º di alcol in volume.

 

 

 TAGS:Alfredo Lazzarini Cabernet Colli Berici 1993Alfredo Lazzarini Cabernet Colli Berici 1993

Alfredo Lazzarini Cabernet Colli Berici 1993: Alfredo Lazzarini è l’elaboratore di questo Alfredo Lazzarini Cabernet Colli Berici 1993 (9,90€), un vino rosso con DO Colli Berici realizzato con cabernet Sauvignon dell’annata 1993 e 13º di gradazione alcolica.

 

 

Come sono i vini inglesi

 TAGS:undefined
Anche se l’Inghilterra importa e consuma principalmente birra e whisky, produce anche vini. E sebbene il clima freddo non sia adatto, ci sono zone che producono vini vari. Oggigiorno i produttori di vino dispongono di oltre 400 vini

Definire e parlare di uno stile inglese è difficile, dato che esiste un’ampia gamma di varietà di viti e microclimi all’interno del terreno inglese e gallese. Di solito i vini sono molto floreali, con sapori freschi e leggermenti acidi: una combinazione che può essere molto gradevole e che apre nuove possibilità nel consumo di vini di questo paese.  

Vini bianchi

Una gran parte, il 90%, della produzione di vino inglese, è bianco, visto che la Seyval blanc è una delle varietà più importanti insieme alla Baco e Reichensteiner. Le altre produzione sono a base di Chardonnay, che produce vini con corpo e molto freschi.¡

Vini rossi

Anche se in misura minore si producono anche vini rossi con varietà come Pinot Meunier, Dornfelder e Pinot Noir. 

Vini frizzanti

Uno dei grandi successi degli ultimi anni è stato la produzione dei vini frizzanti, che in alcuni casi sostituiscono lo champagne e vincono premi in concorsi e degustazioni alla cieca internazionali. 

Compra

Le vendita di vini inglesi sta aumentando e spiega così l’aumento dei produttori che scommettono sui nuovi vigneti e aumentano la produzione. 

Premi internazionali

Seguiti da vicino dai francesi, piano piano i vini inglesi guadagnano terreno dopo aver vinto premi internazionali. 

 TAGS:Three Choirs Coleridge Hill White 2012Three Choirs Coleridge Hill White 2012

Three Choirs Coleridge Hill White 2012: un vino bianco Gloucestershire è elaborato con uve di 2012. Gli utenti di Uvinum valutano Three Choirs Coleridge Hill White 2012 con 3,5 punti di 5.

 

 

 TAGS:Kenton Estate Red 2013Kenton Estate Red 2013

Kenton Estate Red 2013: un vino rosso di 2013. 

 

 

 TAGS:Kenton Bacchus 2013Kenton Bacchus 2013

Kenton Bacchus 2013:  è un vino bianco con DO Devon di cantine Kenton dell’annata 2013.

 

 

Come abbinare vino e formaggi

 TAGS:undefinedIl formaggio è uno di quelli alimenti con più sapore. Ogni formaggio è diverso ed offre mille gusti al palato che possono combinarsi perfettamente con vari vini. Vediamo adesso alcuni trucchi riguardo questa combinazione. Scegli bene e godili. 

Primi sapori

Alcuni formaggi, soffici o grassi, possono andare meglio con bianchi o rossi, a seconda della consistenza, dell’acidità o della cremosità. All’inizio meglio provare un po’ di formaggio e poi dopo abbinarlo a un vino in modo da verificare se il vino gli toglie sapore o se il formaggio toglie potenza al vino stesso. 

Formaggi brie

I formaggi francesi brie sono cremosi e morbidi. Vanno meglio con vini con uva chardonnay per dare maggior potenza a questa cremosità e rendergli irresistibili. 

 TAGS:Gaja & Rey Chardonnay 2012Gaja & Rey Chardonnay 2012

Gaja & Rey Chardonnay 2012: un vino bianco è elaborato con chardonnay de 2012. 4 punti su 5 è la valutazione media di Gaja & Rey Chardonnay 2012 per gli utenti di Uvinum.

 

 

Parmigiano

Il famoso parmigiano va bene con i vini rossi ma il top lo raggiunge con il Chianti il popolare vino della Toscana, che può essere rosato o rosso.

 TAGS:Antinori Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011Antinori Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011

Antinori Marchese Antinori Chianti Classico Riserva 2011, un vino rosso de la DO Toscana dell’anno 2011.

 

 

Formaggi blu

Potenti, duri, salati. I formaggi blu sono forti nel palato. Il Gorgonzola, il più famoso tra questi, va bene con un vino Porto, mentre altri possono abbinarsi a dei Riesling. 

 TAGS:Porto Gran Cruz 10 AnosPorto Gran Cruz 10 Anos

Porto Gran Cruz 10 Anos è un Porto di cantine Gran Cruz Porto Soc. Com. Vinhos, Lda e con un grado alcolico di 20º.

 

 

Formaggio feta

Questo formaggio si trova in Grecia e in Italia, ed in generale è tradizionale in molti paesi mediterranei. Si trova in insalate e pasta. Il vino che si può accompagnare a questo formaggio è il francese Beaujolais.

 TAGS:Moulin a Vent Louis Latour 2012Moulin a Vent Louis Latour 2012

Moulin a Vent Louis Latour 2012, un vino rosso de la DO Moulin A Vent raccolto in 2012. 3 punti su 5 è la valutazione media di Moulin a Vent Louis Latour 2012 per gli utenti di Uvinum.

 

 

Formaggi forti

Altri formaggi possono avere un sapore forte, tra il salati e l’acuto. Tra questi formaggi c’è il cheddar, che si abbina perfettamente a un buon Cabernet Sauvignon; il gouda che va bene con il Merlot, oppure il Gruyere, perfetto con un Sauvignon Blanc.

 TAGS:Stachlburg Merlot 2009Stachlburg Merlot 2009

Stachlburg Merlot 2009: un vino rosso Alto Adige con i migliori grappoli merlot dell’annata 2009 e ha un grado alcolico di 13º.

 

 

Come abbinare vino e cibo indiano?

 TAGS:undefinedIl cibo piccante e il vino possono essere un gran mix. Alcuni vini potenziano i vari sapori e le spezie che ci sono in questa cucina, mentre altri li spengono. 

ll cibo indiano è uno dei più completi e necessita essere accompagnato da una buona bevanda affinché il piatto sia ancora migliore. A volte non è facile sapere quali vini vanno meglio con il curry o i piccanti. Ecco alcune idee di come abbinare il cibo indiano al vino

Curry di pesce 

Ci sono molti curry in carni di manzo, pollo e pesce. Per i piatti di curry si può optare per vini bianchi o anche quelli tipo txacoli, tipico del paese basco. 

 TAGS:Txacolí Gorrondona 2012Txacolí Gorrondona 2012

Txacolí Gorrondona 2012 è il produttore di questo Txacolí Gorrondona 2012 (10,15€), un vino bianco de la DO Txacoli De Bizcaia a base delle caste ondarrabi Zuri dell’annata 2012 e con un grado alcolico di 11.5º. 

 

 

Spezie indiane

I sapori della cucina tradizionale indiana sono dominati da spezie come il cilantro, il cumino o il finocchio e offrono mix gustosi sia con carni sia con pesci, e possono essere più o meno piccanti. Per queste spezie sono adatti vini garnacha o syrah.  

 TAGS:Montes Alpha Syrah 2011Montes Alpha Syrah 2011

Montes Alpha Syrah 2011 è un vino rosso con DO Colchagua Valley vinificato con syrah di 2011 e 14.75º di alcol in volume. 

 

 

Per rinfrescare il palato

 

Se notiamo che il cibo indiano è piccante, cosa piuttosto comune, possiamo rinfrescare il nostro palato con vini rosati, bianchi o spumanti.

 TAGS:Sacchetto Pinot Rosa Frizzante RoseSacchetto Pinot Rosa Frizzante Rose

Sacchetto Pinot Rosa Frizzante Rose è un vino spumante con DO Friuli-Venezia Giulia realizato con uve pinot Nero e con un grado alcolico di 11º.

 

 

Altri vini bianchi

 I vini bianchi che meglio si combinano con questi cibi sono leggermente dolci per contrastare i sapori forti di questa cucina. Per questo i migliori sono i vini Riesling o albariño.

 TAGS:Hugel Et Fils Riesling Hugel Alsace 2011Hugel Et Fils Riesling Hugel Alsace 2011

Hugel Et Fils Riesling Hugel Alsace 2011 è un vino bianco con DO Alsazia con i migliori grappoli di riesling di 2011 e 13º di alcol in volume.

 

 

Vini rossi

Oltre ai bianchi, anche i rossi possono sposarsi bene con il cibo indiano. Per esempio i vini leggermente dolci, come il cabernet franc o quelli della Loira. 

 TAGS:Antinori Guado al Tasso Gherardo Bolgheri Rosato 2013Antinori Guado al Tasso Gherardo Bolgheri Rosato 2013

Antinori Guado al Tasso Gherardo Bolgheri Rosato 2013 è n vino rosato con DO Bolgheri con un mosto a base di syrah e merlot de 2013 e ha un grado alcolico di 13º. 4 punti de 5.

 

 

Live Wine 2015: Salone Internazionale del Vino Artigianale

 TAGS:undefined

Se ami il vino sicuramente vorrai conoscere sempre più cose riguardo la tua bevanda preferita. In effetti esistono molti eventi che rappresentano un’ottima opportunità non solo di comprare vini artigianali quant’anche di degustare nuovi vini e sentire conferenze sui temi più attuali in materia di vino. Questi temi sono i più urgenti per la conservazione del pianeta e per avere un’inziezione nuova di coscienza riguardo questo nettare.  

Live Wine 2015 è un evento di vino artigianale che avrà luogo a Milano dal 21 al 23 febbraio 2015 e vedrà molti prodotti di Italia e Europa pubblicizzati dai produttori attraverso varie attività e conferenze. 

L’edizione di quest’anno, diretta ai clienti e ai professionisti del mondo del vino, ci saranno degustazioni gratuite, seminari e degustazioni particolari. Inoltre ci sarà la possibilità di comprare prodotti alimentari di eccellente qualità, un bar, un’area per i bambini e il WiFi.

Questi i principali temi che verranno trattati:

  • Il cambio climatico nella coltivazione della vita
  • Macerazione dei vini bianchi
  • La vigna e il vino nella zona oscura dell’ Italia
  • La mineralità
  • Interpretazioni poco ortodosse del terroir “Franciacorta”

Seminari e degustazioni guidate di 90 minuti saranno dirette dall’esperto Samuel Cogliati e sono tra le principali attività dell’evento. Tra le 10 e le 12 gli spettatori potranno godere di tutti i vini in esposizione ad un prezzo ottimo. 

 

 TAGS:Foss Marai Surfiner Cuvee BrutFoss Marai Surfiner Cuvee Brut

Foss Marai Surfiner Cuvee Brut è un Veneto di cantine Foss Marai il cui mosto contiene sauvignon e prosecco e 12º d’alcol. 

 

 

 TAGS:Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010

Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010 un vino rosso de la DO Cannonau di Sardegna con i migliori grappoli cannonau dell’annata 2010 e 14º di grado alcolico.

 

Ricette con vino: ossobuco al vino rosso

 TAGS:undefined

L’ossobuco al vino rosso è un tipico piatto che si può mangiare durante tutto l’anno, accompagnato da patate al vapore e un’insalata. La combinazione di carne e verdure favorisce il transito intestinale. 

L’ossobuco consiste in una fetta di 3 cm di carne con osso con filetto in mezzo e fu battezzato così a Milano e ha un livello medio di calorie. Fornisce molte vitamine B e minerali come il ferro e lo zinco, che la rendono un’ottima alternativa per una dieta bilanciata.

Ingredienti:

  • 1 Ossobuco
  • 1/3 de peperone giallo
  • 1/3 de peperone rosso
  • 1/3 de peperone verde
  • 1/4 di cipolla
  • Brodo vegetale
  • Vino rosso a piacere
  • Rosmarino a piacere
  • Sale a piacere
  • Pepe a piacere
  • Prezzemolo
  • Olio

Elaborazione:

  1. Metti in una pentola di argilla la cipolla e i peperoni tagliati con 4 cucchiai d’olio.
  2. Lascia amalgamare per poi mettere ossobuco, rosmarino e timo per far dorare per circa 4 minuti.
  3. Aggiungi il brodo vegetale e copri la pentola per far cucinare a fuoco lento per 30 minuti e poi aggiungi il vino rosso e lascia scoperto per altri 30 minuti.
  4. Quando servi decora il tutto con prezzemolo tagliuzzato.

 

 TAGS:Diemersfontein Pinotage 2012Diemersfontein Pinotage 2012

Diemersfontein Pinotage 2012,  un vino rosso con DO Paarl con i migliori grappoli di pinotage di 2012 e con un grado alcolico di 14º.

 

 

 TAGS:Marques de Villamagna Crianza 2007Marques de Villamagna Crianza 2007

Marques de Villamagna Crianza 2007, un vino rosso de la DO Rioja realizzato con tempranillo di 2007 e 13.5º di alcol in volume. 

Ricette con vino: pasta con salsiccia e vino

 TAGS:undefined

La pasta è un’alternativa rapida da preparare in settimana, composta da carboidrati, vitamina E e B e con pochi grassi. La pasta con salsiccia ha un alto contenuto di calorie e la sua elaborazione può richiedere circa 30 minuti. 

Una salsiccia di 13 centimetros ha 234 caloríe, 100 grammi di parmigiano 431, dunque questa ricetta da 1/4 delle calorie richieste dal nostro fabbisogno e piace molto ad adulti e bambini.

Ingredienti:

  • 1 chilo di pasta
  • 2 cucchiadi di olio d’oliva
  • 1/2 chilo di salsiccia
  • 2 cucchiaini di aglio tagliuzzato
  • 1 cipolla ben tagliuzzata
  • 1/2 tazza di vino rosso
  • 1 confezione di salsa marinara
  • 1/2 tazza di parmigiano grattuggiato
  • Sale e pepe a piacere

Elaborazione:

  1. Taglia le salsicce a fette sottili e cucina per 2 minuti in una padella calda con un po’ di olio fino a farle dorare.
  2. Aggiungi aglio e cipolla tagliuzzati e cucina il tutto per altri 4 minuti. 
  3. Aggiungi il vino e fai sfumare senza mettere alcun coperchio.
  4. Aggiungi la salsa, mischia e prova.
  5. Correggi il tutto con sale e pepe e mischia di nuovo. 
  6. Prepara la pasta mettendola a bollo con un po’ di sale, scola e servi in ogni piatto. 
  7. Aggiungo il parmigiano e servi caldo ai tuoi commensali. Ricorda di lasciare sempre un po’ di parmigiano da aggiungere in seguito a seconda dei gusti dei tuoi commensali e accompagna il tutto con un bicchiere di vino rosso a tuo piacimento 

Buon appetito!

 

 TAGS:Tenuta Ulisse Unico Cococciola 2014Tenuta Ulisse Unico Cococciola 2014

Tenuta Ulisse Unico Cococciola 2014 è un vino bianco con DO Terre di Chieti di cantine Tenuta Ulisse con i migliori grappoli cococciola dell’annata 2014.

 

 

 TAGS:Foss Marai Surfiner Cuvee BrutFoss Marai Surfiner Cuvee Brut

Foss Marai Surfiner Cuvee Brut è un vino spumante Foss Marai Surfiner Cuvee Brut (8,94?) è un Veneto di cantineFoss Marai il cui mosto contiene sauvignon e prosecco e 12º d’alcol.

 

Vuoi un San Valentino differente?

 TAGS:undefined

Non c’è bisogno che sia San Valentino per dire ti amo né prendere un bicchiere di vino. Ma, dato che è San Valentino, perché non bere un bel vino e lasciarsi sedurre da lui? Un bicchiere di vino o di champagne un buon cocktail ti aiuteranno a passare una nottata migliore. Per questo vogliamo farti varie proposte di vino affinché il tuo San Valentino sia molto più di un cuore rosa. #LoveisintheWine, non ne dubitare.

Molto molto dolce

Tutti sappiamo che le fragole con lo champagne sono l’afrodisiaco per antonomasia ma, per cambiare un poco, ci sono altri opzioni comunque buone e sensuali… Hai mai provato il vino con il cioccolato?

La chiave è avere tempo per poter goderlo senza fretta e anche scegliere una combinazione equilibrata: i vini rossi con note di frutti rossi sono perfetti con il cioccolato amaro; i vini bianchi fruttati sono perfetti con cioccolato più dolce o con frutta.

Una volta abbinato il vino con il cioccolato tutto sarà facile come aprire una bottiglia di vino e, mentre lo fai ossigenare, tagliare una tavoletta di cioccolato in pezzi piccoli. Poi vi sedete, riempite i bicchieri di vino, lo provate e subito dopo il primo sorso, gustate un po’ di cioccolato… Ciò che accadrà dopo sarà affare vostro, ma l’inizio è assicurato.

 

 TAGS:El Regajal Selección Especial 2012El Regajal Selección Especial 2012

El Regajal Selección Especial 2012 è un vino rosso de la DO Madrid a base delle caste merlot e cabernet Sauvignon dell’annata 2012.

 

 

 TAGS:Cioccolato nero con Confit d'ArancioneCioccolato nero con Confit d’Arancione

Cioccolato nero con Confit d’Arancione

 

 

Molto molto divertente

Molte volte ci dimentichiamo di giocare. La routine, la fretta e gli obblighi ci tolgono del tempo per il gioco e andiamo… direttamente al dunque, calzini inclusi. Ma giocare è divertente e molto più stimolante. Un disco in sottofondo, una cena per parlare di ciò che vi piace e nella quale vi siete sedotti nuovamente, un massaggio, qualche accessorio… Tutto ciò può essere (sarà) la miglior maniera di lasciarsi andare e prendere l’orologio a ore insolite.

Ma… quali gioci? Sicuramente avrete tantissime idee, anche se nel caso in cui non vi bastassero possiamo aiutarvi con vino e… qualcosa in più. Si tratta di pacchi per vedere chi domina e chi si sottomette, lasciandosi coinvolgere dal mondo della burlesque parigina; fino ad entrare nel mondo delle ombre di Grey. Che ne dici?

 

 TAGS:Pack Átame (Legami) GreyPack Legami Grey

Pack Átame (Legami) Grey

 

 

 TAGS:Pack Átame (Legami) ProseccoPack Legami Prosecco

Pack Átame (Legami) Prosecco

 

 

Affinché la tua celebrazione sia unica, ti proponiamo una serie di prodotti magici: i migliori spumanti, i migliori vini, i pacchi erotici più suggestivi…

 

Quanto si è uomini se si beve il vino?

Gli uomini britannici hanno riconosciuto la paura di fare una figuraccia quando bevono vino in compagnia dei propri amici, questo nei bar, mentre non avviene lo stesso quando si trovano a casa propria.

 TAGS:undefined

Ogni qualvolta osserviamo le abitudini di diversi paesi nel bere il vino, riscontriamo numerose differenze; ma stavolta gli studi hanno fornito dati davvero inaspettati. Infatti secondo una ricerca condotta dalla Association of Wine Côte du Rhone su un campione di 1500 uomini, si è evinto che a 9 uomini su 10 piace bere una bottiglia di vino a casa, ma solo 1 su 4 lo fa anche quando esce fuori con gli amici, per paura di essere presi in giro.

Il motivo per cui solitamente si viene scherniti può derivare, ad esempio, dal fatto di apparire un po’ troppo saputelli sul mondo del vino oppure dal fatto di non riuscire a bere alcolici più forti e più in voga, come fanno invece altri uomini. Sta di fatto che tali convinzioni generano un modello di consumo diverso nel Regno Unito.

Questo studio è stato commissionato dall’Association of Wine Côtes du Rhône, grazie al quale si è scoperto persino che un quarto degli uomini serve vino durante le proprie riunioni per impressionare positivamente i suoi ospiti.

Questi dati dimostrano inoltre che il vino è molto più apprezzato in serate intime, a casa, con amici, o magari durante un pranzo con i propri familiari, almeno secondo il campione di uomini intervistato.

Forse per questi motivi succede spesso di vedere i compratori di vino fare delle scelte molto precise nel selezionare i vini da portare a casa, sia a seconda dei piatti a cui verranno abbinati sia in base al tipo stesso di serata.

E voi? Vedreste di cattivo occhio un amico che ordina del vino? Se siete coraggiosi, vi suggeriamo due</>

 TAGS:Château de Beaucastel Coudoulet de Beaucastel Côtes Du Rhône 2011Château de Beaucastel Coudoulet de Beaucastel Côtes Du Rhône 2011

Château de Beaucastel Coudoulet de Beaucastel Côtes Du Rhône 2011

 

 

 TAGS:Louis Bernard Côtes du Rhône 2011Louis Bernard Côtes du Rhône 2011

Louis Bernard Côtes du Rhône 2011