Tag: vino del mondo

5 wine bar consigliati per degustare ottimo vino a Lisbona

vino, vino portogallo, lisbona, wine bar, turismo, viaggi

Negli ultimi tempi, Lisbona è diventata indubbiamente una delle città da visitare. L’ arte, la buona cucina e le strade piene di vita sono alcune delle sue principali attrazioni turistiche. Ma non possiamo dimenticare che il Portogallo è anche una paese produttore di grandi vini. Per questo, ti presentiamo alcuni dei migliori wine bar di Lisbona. Trova il tuo e annotalo per il prossimo viaggio nella capitale portoghese!

Vestigius

Situato in una vecchia cantina, Vestigius è molto più di un wine bar: offre un variegato programma di eventi culturali per trascorrere piacevoli momenti gustando ottimi vini e deliziosi piatti della cucina nazionale e internazionale.

Vestigius si trova nella zona di Cais do Sodré e gode di una vista privilegiata sul fiume Tago, con una favolosa spianata per godersi la vita all’aria aperta. È il luogo ideale per scambiarsi pareri ed avventurarsi in lunghe conversazioni degustando un bicchiere di buon vino o un cocktail.

The Old Pharmacy Wine Bar

Cosa possono avere in comune una farmacia e un vino? Alcuni diranno che in entrambi troviamo sollievo per i dolori e le pene … Ma in questo caso si tratta dell’Old Pharmacy Wine Bar, un’antica farmacia trasformata in un wine bar. Questo luogo affascinante offre circa 200 etichette di vini di origine portoghese che possono essere accompagnati da una selezione di formaggi, prosciutto e altri gustosi snack adatti per un aperitivo.

È anche uno dei wine bar più suggestivi di Lisbona, dove ti potrai immergere pienamente nell’entusiasmante mondo dei vini portoghesi. L’Old Pharmacy Wine Bar offre anche uno spazio per prendersi un caffè e un tè, nel caso in cui l’anima del visitatore stia cercando qualcosa di meno inebriante …

Winebar do Castelo

Se sei un vero appassionato di vino, questo è uno dei wine bar davvero imperdibili di Lisbona. Winebar do Castelo si trova in una delle colline della città, quella di Castelo de São Jorge, nel centro storico. La selezione di vini, molto interessante, cambia ruotando e risaltando i vini porto d’annata.

Un’altra attrazione offerta da Winebar do Castelo è la degustazione guidata, un’idea interessante per saperne di più sui vini portoghesi. Naturalmente, il bar offre piatti a base di formaggi e specialità gastronomiche da accompagnare con i vini. Molto raccomandato!

By the Wine

È una delle enoteche più famose della città, poiché è il flagship store di José Maria da Fonseca, una delle aziende vinicole con maggior presenza in Portogallo. A By the Wine troverai tutti i vini del catalogo di questa cantina e una vasta selezione di tapas, tra cui il prosciutto Guijuelo.

Nel cuore di Lisbona, By the Wine attira anche per il suo design. Un’ottima opzione, dove mangiare e bere buoni vini in un’atmosfera piacevole.

Tasca do Chico

In questa selezione di wine bar a Lisbona non poteva mancare il Fado. Tasca do Chico è una taverna dove puoi bere vino, mangiare qualcosa e, soprattutto, ascoltare il Fado.

È un luogo intimo e speciale, anche se piuttosto piccolo, dove consigliamo di degustare un bicchiere di vino o qualcos’altro al ritmo malinconico di una musica che, come il buon vino, raggiunge l’anima.

India, un mercato con un grande futuro per il vino

vino nel mondo, vino, vino in india, mercato del vino, economia del vino, curiosità

L’India è un paese emergente con un futuro promettente in molti settori. Anche per il vino. Ciò è stato previsto da un recente studio sul mercato del vino in India, condotto da Wine Intelligence in collaborazione con Sonal Holland, l’unico Master of Wine in questo paese. Lo studio lo equipara alla Cina.

Il potere economico mondiale

Uno dei motivi principali è che l’India da anni sta crescendo come una forte potenza economica mondiale e ciò la rende interessante per il mercato d’esportazione del vino. A ciò dobbiamo aggiungere che 1.300 milioni di persone vivono in India, essendo il secondo paese più popolato al mondo.

Importazioni

L’India ha importato circa 475.000 casse di vino negli ultimi 12 mesi fino a marzo 2017. E si contano più di 300 importatori di vino nel paese. E tutto ciò nonostante le elevate tasse sui vini importati, con dazi sul vino superiori al 152%.

Molti giovani

Un altro sintomo di ottimismo è che la popolazione del paese è relativamente giovane, dal momento che si contano più di 800 milioni di persone sotto i 35 anni di età. Ciò suggerisce che potrebbero essere consumatori esponenziali in pochi anni.

Più vino prodotto

Anche se altre bevande rappresentano la maggior parte delle vendite in India, da non molto tempo si sta producendo vino localmente. Questo fatto stimola l’interesse dei consumatori e li avvicina al vino. Inoltre, lo studio afferma che, tra il 2010 e il 2017, l’industria vinicola indiana ha registrato un tasso di crescita annuale due punti superiore al 14%, trasformando il vino nella bevanda alcolica con la crescita più rapida in India.

Mumbai, città del vino

Lo studio mostra che nelle città è dove si beve più vino. In particolare, Mumbai rappresenta il 32% del consumo totale di vino in India, seguita da Delhi NCR e dal suo sobborgo tecnologico Gurugram con il 25%; Bangalore con il 20%; Pune con il 5% e Hyderabad con il 3%.

Altri studi sull’argomento

Questa ricerca dimostra il crescente interesse per il mondo del vino in India. Ma c’è di più perché nel 2018 è prevista una indagine più approfondita ed esauriente sul consumatore di vino dell’India.