Tag: spumante

7 cocktail adatti ai celiaci

 TAGS:undefinedNiente di meglio di gustare un delizioso cocktail per rilassarsi e lasciare le vostre preoccupazioni da parte per un attimo. Ovviamente, se si è celiaci non c’è bisogno di privarsi di questo piacere. Godetevi questi cocktail senza glutine da fare a casa.

1. Canaletto Cup:

Ingredienti:

  • Spumante o champagne
  • 100 grammi di lamponi
  • 2 cucchiai di zuccheero
  • Succo di limone

Preparazione:

  1. Far macerare i lamponi macerate nello zucchero e succo di limone.
  2. Versare tutti gli ingredienti in una bottiglia e mescolarli con spumante freddo.
  3. Servire in bicchieri refrigerati.

2. Sangria

Ingredienti:

  • 2 mele
  • 1 pesca
  • 1 arancione
  • 100 millilitri di cognac
  • 100 millilitri di cointreau
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 500 millilitri di vino rosso

Preparazione:

  1. Tagliare mele, pesche e arance.
  2. Far macerare tutto in una miscela di brandy, Cointreau e zucchero per 3 ore.
  3. Versare in una caraffa con vino rosso e mescolare prima di servire.

3.Cocktail con vino

Ingredienti:

  • 60 millilitri di vino
  • 30 millilitri di liquore di sambuco St. Germain
  • 1 tocco di bitter
  • Acqua minerale frizzante quanto basta
  • Ghiaccio quanto basta

Preparazione:

  1. Versare il vino, liquore e amaro in un bicchiere con ghiaccio a piacere.
  2. Completare con acqua minerale frizzante e mescolare prima di servire.

4. Cocktail con champagne

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di crema di cassis
  • 150 millilitri di champagne o spumante

Preparazione:

  1. Versare la crema di cassis in un bicchiere e completare con champagne o spumante.

5. Cocktail con la birra

Ingredienti:

  • 250 millilitri di birra senza glutine
  • 250 millilitri di limonata

Preparazione:

  1. Versare la birra in un bicchiere.
  2. Completare con limonata e servire.

6. Cocktail con vodka

Ingredienti:

  • 60 millilitri di vodka
  • Succo di 1 limone
  • 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione:

  1. Versare la vodka con succo di limone e lo zucchero in un mixer.
  2. Versare in un bicchiere con ghiaccio e guarnire con una fetta di limone.

7. Cocktail con rum

Ingredienti:

  • 60 millilitri di rum scuro
  • 180 millilitri di ginger ale
  • Un cuneo di limone
  • Ghiaccio quanto basta

Preparazione:

  1. Versare del ginger ale in un bicchiere con ghiaccio
  2. Completare con il rum. Spremere il succo di una fetta di limone e servire.

 TAGS:Legendario Elixir de CubaLegendario Elixir de Cuba

Legendario Elixir de Cuba

 

 

 TAGS:Ferghettina Franciacorta BrutFerghettina Franciacorta Brut

Ferghettina Franciacorta Brut

 

 

Lo spumante inglese crescerà molto nei prossimi anni

 TAGS:undefinedTra i diversi tipi di vino, lo spumante sta avendo una grande accoglienza in tutti i tipi di mercati. E pare che lo spumante inglese, uno dei più consumati nel paese, sarà uno dei più inclini alla crescita nei prossimi anni.

Difatti alcuni recenti studi sul vino hanno ratificato come l’industria dello spumante inglese crescerà del 342% nel periodo dal 2007 al 2017.

Ciò si spiega per diversi motivi. Da un lato, per l’aumento della produzione di questo vino nel paese, con le grandi preferenze riportate dai consumatori. E d’altra parte, il fatto che una grande catena di supermercati come la Waitrose stia comprando oltre il 50% del vino prodotto in Gran Bretagna, con una varietà di vini inglesi nei suoi stabilimenti.

Essendo uno dei maggiori fornitori di vino nel Regno Unito, Waitrose ha quindi scelto di creare un proprio marchio di vino di successo. Questo prodotto viene venduto con il marchio ‘Leckford’ ed è fatto con uve provenienti dai suoi vigneti nel Leckford. La prima annata di questo vino è stata messa in commercio alcuni anni fa.

Le abitudini dei consumatori

L’incremento è dovuto anche al fatto che le abitudini dei consumatori stanno cambiando. In Inghilterra si beve più vino, lo spumante è uno degli alcolici preferiti, anche se è francese, spagnolo o italiano. Questo fa che ci siano interessi nello sviluppare una produzione autoctona

Esportazioni

L’altro motivo che spiega la crescita di questo tipo di vino è la crescita delle esportazioni, grazie ad essere infatti il consumo mondiale di vino spumante inglese sta crescendo notevolmente.

Lo sviluppo dei viticoltori

Alcuni viticoltori confermano questo successo, dal momento che le uve rosse passano al bianco per fornire un vino spumante più chiaro, visto che le preferenze dei consumatori cambiano e devono adeguarsi ai nuovi parametri della società. Anche se è risaputo che lo spumante è più costoso da sviluppare, essendo elaborato tramite un processo di fermentazione secondaria, che ha bisogno di più tempo. La qualità è migliorata, i costi sono scesi e ora lo spumante risulta essere molto più conveniente rispetto a prima.

 TAGS:Chapel Down Rose BrutChapel Down Rose Brut

Chapel Down Rose Brut

 

 

 TAGS:Nyetimber Demi SecNyetimber Demi Sec

Nyetimber Demi Sec

 

 

Come sono le bottiglie di vino classiche?

 TAGS:undefinedLa bottiglia non è stata usata per il vino fino al XVII secolo. Prima della sua apparizione si usavano altri materiali come anfore in terracotta, interiora di animali o barili di legno.  

Oggi la bottiglia è essenziale per conservare il vino quando esce dalla cantina. Il vino continuerà ad evolvere in essa fino al momento della consumazione. A seconda del tipo di vino o della bottiglia, il momento della consumazione ottimale arriverà prima o dopo.

Tipos di materiali:

Il vino di solito viene conservato in bottiglie di vetro, o anche in materiali come brick o lattine speciali, ma nessuno di questi materiali è consigliabile per lunghi periodi di tempo. 

Tipi di bottiglie secondo la loro forma:

  • Borgogna: È il design più vecchio. Riceve il suo nome della regione nella quale fu creato e si caratterizza per avere una forma particolare a spalla. Alcuni vini spagnoli sono stati imbottigliati in questo recipiente alla ricerca di una differenziazione. 
  • Bordeaux: È la bottiglia classica: il suo aspetto cilindrico permette conservare i vini in posizione orizzontale. Per i vini bianchi si usa un color verde scuro mentro che per i vini dolci è trasparente. È conosciuta anche come ‘Frontignan’. 
  • Reno: È originaria della zona del fiume Reno in Germania e spicca per la sua altezza e le spalle in caduta.  
  • Spumante o Champagne: Questa bottiglia è bassa con un vetro spesso, ha una cavità alla base progettata per resistere meglio alla pressione dei vini spumanti.
  • Sherry: Creato dagli spagnoli. col collo bombato, viene spesso usato per confezionare vini sherry e dolci.

Tipi di bottiglie per capacità:

La dimensione delle bottiglie di vino influisce significativamente sulla stagionatura e sullo stoccaggio del vino, poiché l’evoluzione del vino è più lenta in quanto aumenta la dimensione della bottiglia.

  • Benjamin: 18 cl.
  • Tre ottavi: 37 cl.
  • Tre sale: 75 cl. (Più comune)
  • Magnum: 1,5 litri.
  • Jeroboam 3 litri.
  • Imperial: 4 litri.
  • Roboamo: 4,8 litri.
  • Mathusalem 6,4 litri.
  • Salmanasar: 9,6 litri.
  • Baltasar 12,8 litri.
  • Nabucodonosor: 16 litri.
  • Solomon: 18 litri.

Tipi di bottiglie secondo colore:

Il colore è un fattore che influisce nella protezione solare del vino. I più comunemente usati per le bottiglie di vino sono il verde, il blu e il nero.

I colori più scuri sono per le bottiglie di vino che invecchia, mentre le bottiglie trasparenti sono per vini bianchi giovani per evidenziare il colore del vino.

* Foto: Wendell (flickr)

Quanto tempo può durare una bottiglia di vino aperta?

 TAGS:undefined

Sicuramente il seguente scenario suona familiare. Hai appena acquistato una bottiglia di vino o spumante eccellente per una festa. La apri con molto entusiasmo ma alla fine della serata resta dello vino o spumante dentro e pensi sia un peccato lasciarla aperta perché vi è il rischio che si sciupi.

Per fortuna, ci sono alcuni trucchi e suggerimenti per conservare bottiglie di vini aperte ed evitare che lo spumante o il vino che ti è tanto piaciuto diventi aceto, come ad esempio rispettare i tempi ottimali a seconda del tipo di vino e le condizioni ambientali adeguate. Quindi, se si vuole dimenticare l’aceto, basta vedere la nostra infografica sulla conservazione del vino e vedere cosa si può fare per mantenere in buone condizioni un vino aperto.

Scopri la nostra nuova infografica sulla conservazione del vino!

Tattinger elaborerà spumante nel Regno Unito

 TAGS:undefinedIl prestigioso marchio di Champagne Taittinger inizierà a produrre spumante inglese nel Kent. I primi 40 ettari saranno piantati con varietà Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Meunier. Questo nuovo investimento di Taittinger viene in pieno boom della produzione di spumante inglese.

La crescente domanda di marchi come Nyetimber, Chapel Down, Camel Valley e Ridgeview sta diventando una parte del South Downs, dopo che la superficie dei terreni dei vigneti negli ultimi 7 anni è raddoppiata e si è registrato un aumento 43% nella produzione di vino l’anno scorso. Le vendite di tutti i vini spumanti in supermercati e altri rivenditori nel Regno Unito sono aumentate del 27% in volume; e le vendite di champagne sono aumentate dell’1%.

Con il suo impegno, Taittinger è in procinto di diventare la prima casa di champagne francese per la produzione di spumante nel Regno Unito. L’azienda ha collaborato con gli agenti britannici Hatch Mansfield e investitori privati ??che hanno acquistato 69 ettari di terreni agricoli nei pressi di Chilham e spera di riempire le sue prime bottiglie in cinque anni. Secondo la società le pendici del suelo di Chilham e quelle del sud hanno l’ideale terreno-terroir, microclima e topografía per la semina e la coltivazione di uve di alta qualità per fabbricare spumante.

Con un piano di investimenti di 4 milioni di sterline, i primi 40 ettari di fattoria saranno piantati con Chardonnay, Pinot nero e Pinot meunier per la produzione di spumante inglese nel 2017.

Pierre-Emmanuel Taittinger, presidente della società, ritiene che “siamo in grado di produrre uno spumante inglese di alta qualità sfruttando i nostri 80 anni di esperienza nella produzione di vini. Il nostro obiettivo è quello di creare uno spumante dalla qualità scintillante nel clima sempre più caldo del Regno Unito “.

Principale mercato di esportazione

Il Regno Unito è il principale mercato di esportazione di Taittinger, che rappresenta un quarto delle sue vendite al di fuori della Francia, e Taittinger ha detto che l’azienda ha voluto “creare qualcosa di speciale per mostrare il suo apprezzamento al sostegno ricevuto dal Regno Unito”.

Il nuovo spumante chiamato Domaine Évremond, in onore di Charles de Saint-Évremond, è noto per aver contribuito a introdurre nel XVII secolo l’abitudine di bere champagne a Londra.

Il soldato e scrittore francese fuggì in Inghilterra dopo essere caduto in disgrazia alla corte del re Luigi XIV, e divenne uno dei più famosi francesi nella capitale inlese grazie alla propria attività commerciale come importatore di champagne.

 TAGS:Taittinger Prestige RoséTaittinger Prestige Rosé

Taittinger Prestige Rosé: un vino spumante con DO Champagne di cantine Taittinger vinificato con pinot noir e chardonnay e ha un volume di alcol di 12º.

 

 

 TAGS:Taittinger Brut Réserve MagnumTaittinger Brut Réserve Magnum

Taittinger Brut Réserve Magnum: un vino spumante Champagne elaborato con chardonnay e pinot noir e con 12.5º di gradazione alcolica.

Per questo Natale: Spumanti & Champagne speciali

 TAGS:undefined

Moët & Chandon, Bollinger, Foss Marai… Un buono spumante di qualità o Champagne francese sono sempre una scelta sicura per festeggiare Natale e finire l’anno con il miglior brindisi possibile. Scegli tra i migliori spumanti, Lambruschi e Champagne della nostra selezione speciale e condividi i tuoi migliori auguri con un brindisi!

 TAGS:Ruinart Blanc de BlancsRuinart Blanc de Blancs

Ruinart Blanc de Blancs è un vino spumante con DO Champagne di cantine Ruinart con un mosto a base di chardonnay e 12º. 

 

 

 TAGS:Bollinger Spécial Cuvée BrutBollinger Spécial Cuvée Brut

Bollinger Spécial Cuvée Brut é un vino spumante de la DO Champagne vinificato con pinot noir e pinot meunier e ha un grado alcolico di 12º. 

 

 

 TAGS:Veuve Clicquot BrutVeuve Clicquot Brut

Veuve Clicquot Brut è un vino spumante con DO Champagne di cantine Veuve Clicquot il cui mosto contiene pinot noir e pinot meunier e 12º di gradazione alcolica. 

 

 

 TAGS:Moët & Chandon Brut ImpérialMoët & Chandon Brut Impérial

Moët & Chandon Brut Impérial é un vino spumante de la DO Champagne realizato con uve pinot noir e pinot meunier e ha un grado alcolico di 12,5º. 

 

 

 TAGS:Foss Marai Surfiner Cuvee BrutFoss Marai Surfiner Cuvee Brut

Foss Marai Surfiner Cuvee Brut é un vino spumante de la DO Veneto vinificato con sauvignon e prosecco e 12º di grado alcolico. 

 

 

 TAGS:Cà del Bosco Cuvée Prestige BrutCà del Bosco Cuvée Prestige Brut

Cà del Bosco Cuvée Prestige Brut é un vino spumante con DO Franciacorta delle varietà pinot noir e pinot blanc e con un grado alcolico di 12º.

 

 

 TAGS:Uberti Franciacorta Rosé Brut Francesco IUberti Franciacorta Rosé Brut Francesco I

Uberti Franciacorta Rosé Brut Francesco I é un vino spumante de la DO Franciacorta con un mosto a base di pinot nero e chardonnay e 13º di gradazione alcolica. 

 

 

 TAGS:Ferghettina Franciacorta BrutFerghettina Franciacorta Brut

Ferghettina Franciacorta Brut é un vino spumante de la DO Franciacorta dei migliori grappoli di pinot nero e chardonnay e 12.5º di grado alcolico. 

 

 

5 cocktail con champagne o spumante per il tuo aperitivo di Natale

 TAGS:undefined

Questo Natale lo champagne non deve essere solo usato per il brindisi bensì può anche sviluppare eleganti e deliziosi cocktail di Champagne di per godere insieme queste celebrazioni che allegrano questo periodo.

Cocktail di Natale

Questo è un cocktail molto semplice da preparare e ha un sapore molto dolce. Esso può essere accompagnato con della frutta per decorare e causare una migliore impressione sui vostri ospiti.

Ingredienti:

  • ¼ di bicchiere di champagne
  • Granatina
  • Frutta 

Preparazione:

  1. Champagne e Granatina devono essere frutta, e quest’ultima può essere sostituita da frutta a pezzi piccoli. 
  2. Collocare la granatina nella parte inferiore, quindi aggiungere lo champagne nella parte superiore fino all’orlo
  3. Mescolare e servire

Cocktail di champagne con zenzero

Questo cocktail ha un sapore particolare e deve essere preparato con un buon champagne in grado di tenerne conto nello sviluppo di un cocktail non convenzionale a casa per impressionare i vostri amici.

Ingredienti:

  • 3 strisce di zenzero in salamoia
  • Cubetti di ghiaccio
  • 2 cucchiai di vodka
  • 120 ml champagne

Preparazione:

  1. Mettere le strisce di zenzero in un mixer e per poi far rilasciare il sapore.
  2. Aggiungere i cubetti di ghiaccio e vodka. Shakerare e versare in un bicchiere di champagne.
  3. Riempire il resto della coppa di champagne per servire.

Black Velvet

La miscela di birra scura e champagne fanno di questo cocktail un’esplosione di sapori nel palato e una volta provato sarà una delle vostre scelte preferite per Natale.

Ingredienti:

  • Champagne
  • Birra negra

Preparazione:

  1. Riempira mezzo bicchiere di birra nera tipo e lentamente riempire il resto con champagne
  2. Mescolare delicatamente con una bacchetta di plastica

Barbotage

Questo cocktail può essere fatto con spumante brut o di qualità in modo da non rovinare il gusto della miscela. È composto anche da cognac e Grand Marnier.

Ingredienti:

  • Cognac
  • Grand Marnier
  • Spumante brut

Preparazione:

  • Versare il cognac e Grand Marnier in un flute di champagne, riempire il resto del bicchiere con champagne brut e servire

Mad men

Questo cocktail è praticamente un champagne ghiacciato, solo attraente e più fresco. Nella sua parte inferiore ha una maggiore quantità di ghiaccio tritato, mentre la parte superiore ha una maggiore quantità di champagne.

Ingredienti:

  • Ghiaccio tritato
  • Champagne

Preparazione:

  1. Agitare lo champagne con ghiaccio tritato in uno shaker.
  2. Filtrate il composto in un bicchiere Collins riempito e rifinito, se necessario, con un po ‘più di champagne.

 TAGS:Louis Roederer Brut PremierLouis Roederer Brut Premier

Louis Roederer Brut Premier: un vino spumante con DO Champagne è elaborato con pinot noir e pinot meunier e 12º d’alcol. 

 

 

 TAGS:Bollinger Spécial Cuvée BrutBollinger Spécial Cuvée Brut

Bollinger Spécial Cuvée Brut: un vino spumante con DO Champagne elaborato con uve pinot meunier e chardonnay e con un grado alcolico di 12º.

 

 

* Foto: John Wardell (flickr)

L’origine del brindisi

 TAGS:undefinedFinalmente è venerdì! Tempo per riposare, uscire, bere un drink con gli amici … E per brindare! Così oggi vogliamo parlare circa dell’origine del brinidisi, momento di una celebrazione in cui gli ospiti si alzano e i bicchieri si baciano mentre tutti si fanno gli auguri.

È conosciuto come brindisi l’insieme di tutte le parole che vengono pronunciate in quel momento. Il termine deriva dalla frase tedesca bring dir’s, che significa “Ti offro” e che si pronunciava di solito durante l’atto.

Molti sostengono che l’atto di brindare ebbe origine nella Roma del IV secolo aC per mostrare fiducia da parte dei padroni di casa ai loro ospiti, dato che all’epoca gli avvelenamenti erano frequenti. Facendo passare un po ‘di liquido da un bicchiere all’altro mostravano di non avere alcuna intenzione di avvelenare i loro ospiti.

Secondo l’Enciclopedia Britannica, edizione 1910,l’usanza di brindisi è adatta per bere alla salute dei vivi e probabilmente deriva dai riti religiosi dedicati a morti e a dei.

Secondo la Reale Accademia di Spagna, il brindisi ha origine nel XVI secolo dopo la celebre vittoria dell’esercito di Carlo V sul suo avversario.

Lunedì, 6 maggio, 1527, le truppe di Carlo V saccheggiarono Roma e ha preso. Per celebrare questa vittoria, la storia dice che i comandanti militari riempirono i loro bicchieri di vino, li alzarono e li offrirono dicendo la frase precedentmente citata ‘ti offro’. 

Inutile dire che il più comune è il brindisi di champagne o spumante, ma non si possono escludere altri tipi di bevande, alcoliche o analcoliche.

Le celebrazioni in cui i brindisi tradizionalmente hanno luogo sono:

  • Banchetti di nozze: in questi casi il padrino del matrimonio alza il bicchiere e dice qualche parola per congratularsicon la coppia e far sì che tutti diano i loro auguri agli sposi.
  • Natale e Capodanno: E ‘anche comune il desiderio di brindare con gli ospiti per l’anno che sta arrivando e salutare quello che sta finendo.

Nel corso del brindisi i bicchieri possono scontrarsi o no. Anche se è sufficiente il gesto, ci sono molte volte in cui piace sentire il tintinnio dei bicchieri che si scontrano. 

Un’altra teoria suggerisce che l’atto di colpire i bicchieri allontani gli spiriti maligni dalla bevanda al suono del vetro, in modo che tutti sono sicuri di quello che si sta bevendo..

Oggi vi proponiamo un brindisi con i seguenti champagne. Alla vostra!

 TAGS:Cà del Bosco Cuvée Prestige BrutCà del Bosco Cuvée Prestige Brut

Cà del Bosco Cuvée Prestige Brut:  un vino spumante con DO Franciacorta vinificato sulle varietà pinot noir e pinot blanc e ha un volume di alcol di 12%

 

 

 TAGS:Berlucchi 61 Franciacorta SatenBerlucchi 61 Franciacorta Saten

Berlucchi 61 Franciacorta Saten:  un vino spumante de la DO Franciacorta è elaborato con chardonnay e con 13º di gradazione alcolica. 

 

El champagne non sarà più un segreto per te

 TAGS:undefinedQuando beviamo spumante o champagne andiamo a vedere alcuni dei dati riportati sulle etichette e nelle bolle che vediamo nelle bottiglie. Alcuni termini potrebbero essere qualcosa di sconosciuto, ma grazie ai dati forniti di seguito, lo champagne non sarà più un segreto per voi.

Il sapore dolce dello champagne

Ci sono una serie di termini utilizzati per descrivere il contenuto di zucchero delle bolle di champagne. Praticamente tutti sono di origine francese. Ad esempio, Brut significa secco, mentre Sec in francese può significare dolce, e doux significa che lo champagne è straordinariamente dolce.

Classificazioni

Sono classificazioni che determinano più o meno la dolcezza dello champagne e sono legate al contenuto di zucchero, con alcune norme europee stabilite come segue:

  • 0-3 grammi è Brut Nature o Brut Zéro, 0-6 grammi è Extra Brut, emntre quello con 0-12 grammi è Brut.
  • Nelle classificazioni Sec, dai 12 a 17 grammi si tratta di extra dry; Sec è sui 17-32 grammi; dai 32-50 grammi è Demi-Sec o semisecco. Si tratta di Doux/dolce quando ha più di 50 grammi.

Le bolle e i loro nomi

Inoltre, ogni paese ha il suo modo di descrivere lo spumante o lo champagne. Ad esempio, in Italia, gli spumanti hanno due distinte categorie: leggermente frizzante che o completamente frizzante, chiamato spumante.

In Germania i vini spumanti sono chiamati Sekt, i vini più economici sono Schaumwein e i vini frizzanti sono chiamati Perlwein.

In Spagna, il concetto di vino frizzante tipo spumante è riscontrabile nel cava, che la sua regolamentazione specifica. In Francia, il nome champagne si riferisce allo spumante che viene solo dalla regione con lo stesso nome; il Crémant inveceè fatto sotto un metodo specifico, la méthode champenoise; mentre il mousseux deriva dalla parola ‘ago’ in francese.

 TAGS:Moët & Chandon Brut ImpérialMoët & Chandon Brut Impérial

Moët & Chandon Brut Impérial:  uno Champagne DOC con un coupage a base di pinot noir e pinot meunier e 12,5ºdi alcol.  

 

 

 TAGS:Markgraf Von Baden Schloss Salem Birnauer Müller-Thurgau Trocken 2012Markgraf Von Baden Schloss Salem Birnauer Müller-Thurgau Trocken 2012

Markgraf Von Baden Schloss Salem Birnauer Müller-Thurgau Trocken 2012: Fritz Müller Perlwein Müller-Thurgau Trocken: uno spumante con DO Rheinhessen a base di müller-thurgau e 11º di alcol.

 

 

 TAGS:Gramona Allegro Reserva BrutGramona Allegro Reserva Brut

Gramona Allegro Reserva Brut: Gramona Allegro Reserva Brut: uno spumante della DO Cava con i migliori acini di parellada e xarel·lo e con un volume di alcol del 12%. 

 

 

 TAGS:Follador ProseccoFollador Prosecco

Follador Prosecco: Follador Prosecco: uno spumante con DO Prosecco Di Conegliano-Valdobbiadene la cui vite glera e prosecco e 11º di gradazione alcolica. 

Caldo? Bevande che ti porteranno in un inglù

 TAGS:undefined
Le notti estive sono lunghe, terrazze, nuoto, bicicletta … Sono paella, il gazpacho, le insalate … E sono, naturalmente, le bevande analcoliche. Dal momento che i vini bianchi classici freschi sono buoni, devi trovare i migliori alleati per le migliori serate. L’estate è appena iniziata!

Vino, solo o combinato?

I vini bianchi o rosati dominano a tavola durante questo periodo, da soli o combinati nel Rebujito (Seven-Up o Sprite vino) o un Margarita di vino rosato, per esempio. Anche se, per quando si vuole condire il vino, la sangria è sempre più di moda. Nella sua versione tradizionale o innovativa, la sangria è passata dall’essere un simbolo turistico della Spagna ad essere uno dei punti di riferimento gastronomici dell’estate.

Spumante e champagne, très chic

C’è qualcosa di più elegante di un bicchiere di spumante o champagne? Probabilmente no. Come aperitivo, con il pesce, con caviale (se sei un buongustaio e le tue tasche lo permettono), con i dolci o per il dopo pranzo o, perché no, con limonata e frutta combinati con una sangria di spumante. Le combinazioni sono infinite, la scelta è vostra.

I recenti invitati a tavola

Forse la parola “nuovo” non è molto appropriata se parliamo di vermouth, dato che troviamo già riferimenti a lui nel 460 aC grazie a Ippocrate. Ma è vero che il vermouth è trendy e con esso lo è il cocktail italiano da tutti conosciuto come Spritz, un mix tra Aperol il prosecco. Tuttavia, l’ora del cocktail ammette altre varianti, come ad esempio un mezzo gin tonic con copertura di acciughe in aceto. Perché non si vive di solo Martini ed olive.

Cocktail semplicemente geniali

Estate e Mojito è un’associazione di idee eterna. Ma se per te c’è altro oltre al mojito d’estate, puoi riprendre l’idea di un Margarita con vino rosato oppure altri cocktail con i vini rosati o addirittura rischiare un Appletini (vodka, liquore di mela verde e succo di limone) o variare leggermente il tuo gin tonic e cambiare l’acqua tonica con gas e limonata.