Tag: screwdriver

Screwdriver, la combinazione perfetta

 TAGS:Quello dei cocktail è un mondo davvero appassionante. Ora più che mai ne troviamo di vari tipi, grazie all’estro di barman che danno sfogo a tutta la loro immaginazione. Morbidi, dolci, con tocchi esotici, con alcool o naturali. C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Quando si parla invece dei cocktail più popolari e classici, lo Screwdriver occupa senza alcun dubbio una posizione di rilievo, soprattutto perché è molto semplice da preparare e piace ad un gran numero di persone. Praticamente andiamo quasi sempre a colpo sicuro.

Inoltre, lo ritroviamo preparato allo stesso modo praticamente in ogni angolo del mondo. Lo Screwdriver è fatto da vodka e succo d’arancia. Mettiamo prima del ghiaccio in un bicchiere, poi versiamo la vodka ed infine lo riempiamo fino all’orlo con il succo d’arancia; sta poi al consumatore decidere se lo si vuole più o meno forte.

Per quanto riguarda l’arancia, potremmo utilizzare sia l’aranciata, per un gusto più leggero, sia il succo d’arancia vero e proprio, per dargli un sapore un po’ più intenso. Decoriamo, infine, con una fetta di arancia e, volendo, possiamo anche mettere dello zucchero sul bordo del bicchiere.

Tipi di bicchieri

In questo caso, questo cocktail può essere preparato e bevuto in diversi tipi di bicchiere, dal tumbler alla coppa. È del tutto facoltativo.

Altre combinazioni

Per dargli un tocco più naturale, possiamo aggiungere alla miscela di vodka e succo d’arancia dei piccoli pezzi di arancia direttamente nel bicchiere. Daremo più sapore ed intensità ad una miscela semplice che ammette davvero poche modifiche. Tuttavia, se ci viene voglia di uno Screwdriver diverso dal normale, abbiamo varie alternative:

Per dargli più intensità, ad esempio, alcune persone usano il tabasco per dargli un sapore leggermente piccante, in modo da poterlo accompagnare anche con qualche snack.
L’Angostura gli darà invece un tocco amarognolo, più rinfrescante.
Infine, se vi piacciono i cocktail da bere come aperitivo, qualche goccia di salsa Worcester aiuterà ad ottenere uno Screwdriver molto più saporito.

Quando degustarlo

Lo Screwdriver è il più universale di tutti i cocktail. Il momento migliore per berlo è di notte, dopo una buona cena quando si esce in un bar o in una discoteca. Ma può essere ottimo anche di pomeriggio, sempre a stomaco pieno, in modo che non ci giri troppo la testa con quel goccio di vodka che rimane comunque uno dei distillati un po’ più forti rispetto alla media.

Voglia di uno Screwdriver ? Allora scegliete una delle nostre vodke:

 TAGS:Belvedere OrangeBelvedere Orange

Belvedere Orange: Uno delle vodke più esclusive del mondo, con un pizzico di arancio appositamente per questo cocktail.

 

 

 TAGS:Ketel OneKetel One

Ketel One, una delle vodke più pure al mondo.

Cocktail con Vodka

 TAGS:La vodka è una bevanda molto popolare, forse perché ha gusto più neutro tra tutti i distillati, facendone quindi l’ingrediente ideale nella preparazione di vari cocktail, in particolare quelli alla frutta e agli agrumi. Per questo motivo abbiamo preparato per voi una lista dei principali cocktail con vodka.

Bloody Mary

Il famoso cocktail che deve il suo nome alla regina Maria I d’Inghilterra. Un cocktail saporito e molto forte, che di certo non passa inosservato.

Ingredienti

3 parti di vodka
6 parti di succo di pomodoro
6 gocce di salsa Worcester
5 gocce di tabasco (piccante)
Succo di un limone
Olive, sottaceti e un gambo di sedano per guarnire
Sale e pepe qb
Ghiaccio qb

Preparazione

Salare il bordo di un bicchiere alto, preferibilmente utilizzare sale grosso o da cucina.
Mettere il ghiaccio a piacere.
Versare la vodka.
Aggiungere il succo di limone.
Condire con sale e pepe a piacere.
Aggiungere le gocce di tabasco e la salsa Worcester.
Aggiungere il succo di pomodoro e mescolare delicatamente.
Guarnire con olive, sottaceti o sedano.
Se piace particolarmente il piccante, si possono aggiungere altre gocce di tabasco.

Screwdriver

La vodka si abbina perfettamente con gli agrumi, e questo ne è sicuramente il miglior esempio: semplice, buono e rinfrescante. Questo cocktail è stato creato negli anni ’50, quando alcuni lavoratori petroliferi americani che erano in Medio Oriente, utilizzando questo strumento (“Screwdriver” significa infatti “cacciavite”) per mescolare la vostra vodka col succo d’arancia.

Ingredienti

1 parte di vodka
3 parti di succo d’arancia
Ghiaccio qb
Una fetta d’arancia per guarnire (opzionale)

Preparazione

In un tumbler grande versare ghiaccio a piacere.
Aggiungere la vodka e il succo d’arancia; mescolare delicatamente.

Cosmopolitan

Il Cosmopolitan è senza dubbio uno dei cocktail con più classe e stile. E’ di origine statunitense ed è diventato molto popolare a partire dagli anni ’80, anche se la leggenda vuole che il barista Caine John l’abbia portato a San Francisco intorno al 1987.

Ingredienti

4 parti di vodka al limone
1 ½ parti di Cointreau
1 ½ di succo di limone
3 parti di succo di mirtillo
Ghiaccio qb
Una ciliegia o una fettina di limone per guarnire

Preparazione

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker.
Servire in un bicchiere da cocktail.
Guarnire con una ciliegia o una fetta di limone.
Si può aggiungere dello zucchero sul bordo del bicchiere.