Tag: rioja alavesa

Vini della Rioja Alavesa, qualità per veri intenditori

 TAGS:Rioja è una delle denominazioni d’origine con più tradizione e maggiormente conosciute della Spagna. I vini della Rioja non sono solo di ottima qualità ma vengono anche esportati in moltissimi paesi del mondo, dove sono protagonisti nei più rinomati ristoranti, al pari dei grandi vini italiani e francesi.

All’interno di questa denominazione, ritroviamo i vini della Rioja Alavesa che vengono elaborati in un clima prevalentemente atlantico-mediterraneo che favorisce una ricca produzione di vini dal sapore speciali e corposo.

Le principali varietà

Fra le uve rosse, la varietà più importante è sicuramente la Tempranillo che rappresenta il 90% della produzione totale e produce vini giovani dal sapore fruttato, perfetti per le pietanze più prelibate. Garnacha e Graciano sono le altre due varietà utilizzate nella produzione dei vini rossi.

Per quanto riguarda le uve bianche, la varietà Macabeo produce vini dal sapore fresco e dal colore leggero e trasparente, mentre la Malvasia, se pure meno utilizzata, dà luogo a vini dall’aroma profondo, con note agrumate.

Come sono i suoi vini?

Questa varietà si caratterizza per i suoi vini giovani. Hanno un sapore fruttato e solitamente sono abbastanza leggeri. Ideali per i piatti più svariati, vanno infatti bene quasi con tutto. Naturalmente quelli invecchiati sono molto più corposi, per cui si abbinano perfettamente con tutte le carni di pollame.

I vini riserva sono di altissima qualità e presentano un sapore di frutta matura con note di vaniglia e l’immancabile legno, dovuto all’affinamento in barrique. Infine, ritroviamo i vini gran riserva che hanno molta personalità e sentori di spezie varie.

In ogni caso, acquistare i vini di Rioja è sempre un’ottima garanzia…

Un po’ di enoturismo

Una delle aree con più percorsi enologici è proprio la Rioja. E la regione della Rioja Alavesa non è da meno: l’Associazione delle cantine locali, infatti, organizza innumerevoli degustazioni e visite guidate al fine di far conoscere i propri vini ad una tipologia di turisti sempre più esigenti.

 TAGS:Marqués de Riscal Reserva 2008Marqués de Riscal Reserva 2008

Marqués de Riscal Reserva 2008: Elegante, denso e setoso… Un Rioja classico con un tocco moderno.

 

 

 TAGS:Coto de Imaz Reserva 2005Coto de Imaz Reserva 2005

Coto de Imaz Reserva 2005: Un vino riserva con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

Rioja, Rioja e Rioja

 TAGS:Il Rioja è il vino più venduto in Spagna, il più conosciuto all?estero ed il più chiacchierato; tuttavia, a volte non ci rendiamo conto che parlare di Rioja così in generale significa semplificare il tutto al punto di sminuire il vino stesso.

Infatti quando parliamo di Rioja ci riferiamo alle 3 sottozone che costituiscono la Denominazione di Origine e che tra di loro non hanno poi molto in comune:

La prima, in ordine alfabetico, è  la Rioja Alavesa. Sono ben 18 i municipi che ad Alava producono vino sotto questa denominazione, in una zona caratterizzata da un clima atlantico e da un terreno argilloso-calcareo. I vini qui prodotti hanno un?acidità equilibrata e l?area si presta bene sia per i rossi più tradizionali che per i bianchi più complessi.

Quella successiva è La Rioja Alta, anch?essa con un clima prevalentemente atlantico ma con una tipologia di terreno più varia: argilloso-calcareo, alluviale e argilloso-ferroso. I vini di questa zona sviluppano un?elevata acidità, per cui si prestano meglio all?invecchiamento in botte. I famosi Riserva e Gran Riserva vengono prodotti proprio nella Rioja Alta.

Infine ritroviamo la Rioja Baja, una zona dal clima mediterraneo e dal terreno prevalentemente alluviale, in cui i vini sono meno acidi e con una maggiore gradazione alcolica, più densi, più corposi; è quindi una zona ideale per produrre vini rosè dal sapore ricco nonchè rossi carnosi, più potenti e meno acidi rispetto agli altri vini della Denominazione.

Come sempre, vogliamo darvi un consiglio, in questo caso uno per ogni sottozona, anche se prima di comprare un vino vi raccomandiamo di dare un?occhiata anche ai consigli degli altri utenti di Uvinum. Vi sorprenderanno!

Riguardo alla Rioja Alavesa, scegliamo un bianco complesso, della Cantina Remelluri: il Remelluri Blanco 2007Non è un vino economico, tanto meno un vino che piace proprio a tutti, però è un bianco di altissima qualità che i più esperti continuano sempre ad analizzare proprio per la complessità e la ricchezza dei suoi aromi.

Invece riguardo alla Rioja Alta vi raccomandiamo un Riserva Speciale ad un prezzo per niente eccessivo: il Viña Ardanza Reserva Especial 2001, di un?ottima annata per i vini da invecchiamento e caratterizzato da un sapore che persiste in bocca per lungo tempo.

E per la Rioja Baja, il rosè. In questo caso il Preferido Rosado 2011 di Viña Herminia: un rosè dal sapore fantastico che accompagna perfettamente pietanze leggere, come insalate, sushi o riso. Buon appetito!