Tag: passito

La dolcezza del passito

 TAGS:Esistono vari modi per concludere una pranzo buono ed abbondante. Il vino passito è, senza dubbio, uno di questi. Il sapore dolciastro di questo tipo di vino è ideale per accompagnare il momento del dolce, quando la bocca ha bisogno di assaporare qualcosa di più soave e fruttato. La corposità e la generosità di questo liquido esaltano prevalentemente i sapori dolci ma anche alcuni salati. Questo vino proviene dalla Sicilia, una regione specializzata in vini particolarmente saporiti come, ad esempio, il Marsala.

Nonostante venga prodotto tramite la stessa vinificazione dei vini normali, il passito viene prodotto attraverso delle uve che, prima di essere state vinificate, sono state precedentemente sottoposte ad appassimento su degli appositi graticci. Le uve vengono, dunque, disidratate togliendo tutta l’acqua presente nell’acino. Ma perché questo processo? Il suo scopo è quello di conferire una maturazione elevata alle uve affinché concentrino maggiori quantità di zuccheri, profumi e sali minerali. Da lì derivano la spiccata gradazione alcolica e il sapore dolce.

Nonostante la produzione di questo tipo di vino sia diffusa in tutto il mondo, è in Italia che si trovano la maggior parte dei passiti e tra tutti spicca il Passito di Pantelleria.  Questo vino di Denominazione d’Origine Controllata è prodotto esclusivamente nelle provincia siciliana di Trapani. Dal colore particolarmente ambrato e il sapore dolce e gradevole, il Passito di Pantelleria va consumato a temperatura ambiente ed è perfetto per combinarsi con dolci, frutta secca e frutti di bosco, anche se non disdegna alcuni tipi di formaggi come quelli erborinati.

Una combinazione molto gradita e diffusa è, senza dubbio, quella del passito con dei biscotti croccanti, come ad esempi i cantuccini toscani. In questo abbinamento il sapore delle mandorle dolci scatena nella bocca una sensazione di gusto particolare se abbinato a un buon passito.

La maggior parte dei vini passiti ha una gradazione alcolica che oscilla tra i 14 e i 16 gradi, per cui risaltano come maggiormente alcolici rispetto ai vini normali. 

Ecco qui due esempi di passito di alta qualità:

 TAGS:Colpetrone Sagrantino Di Montefalco Passito 375ml 2007Colpetrone Sagrantino Di Montefalco Passito 375ml 2007

Colpetrone Sagrantino Di Montefalco Passito 375ml 2007

 

 

 TAGS:Ceretto Moscato Passito (3/8) 375ml 2004Ceretto Moscato Passito (3/8) 375ml 2004

Ceretto Moscato Passito (3/8) 375ml 2004