Tag: insalata

Come abbinare il vino con la frutta e non sbagliare

 TAGS:undefinedSe sei un amante del vino come tutti noi, sicuramente ti piace berlo accompagnato da qualche stuzzichino o dai tuoi piatti preferiti. E siccome in questi giorni fa molto caldo, abbiamo pensato di proporti abbinamenti di frutta e vino, combinazione che, oltre ad essere buona, è anche rinfrescante.

In generale, qualsiasi vino leggero, dolce e fruttato è buono per accompagnare la tua frutta preferita. È inoltre consigliabile provare combinazioni e abbinamenti con vini rosati e/o vini spumanti, poiché daranno ai vostri pasti quel tocco speciale e delizioso che state cercando.

Raccomandazioni speciali

Il mango è senza dubbio uno tra i frutti più buoni che la madre terra ci ha potuto regalare. È inoltre molto alla moda e, soprattutto in estate, viene usato in molti dolci o insalate di stagione. Per la sua affinità con gli agrumi, un buon Riesling è l’opzione migliore per accompagnare gli alimenti a base di mango. Oppure puoi optare per un più maturo Sauvignon Blanc con note di agrumi. Però, se stai mangiando qualcosa dal sapore più forte di un dessert o di un’insalata, come ad esempio pollo o pesce con crema di mango, un buon Chardonnay dolce sarà la scelta migliore. 

Se invece hai intenzione di mangiare pesche, fragole o arance dovresti scegliere un rinfrescante vino rosso fruttato, e il migliore fra tutti è il Pinot Noir. Di fatto, un dessert molto buono e comune nella cucina mediterranea è la pesca inzuppata nel vino, uno straordinario mix che sicuramente avrai già provato.

Insalate e moscato

Per ultimo, ma da non dimenticare, un buon moscato dolce può abbinarsi molto bene con le tue insalatone estive. Anche se questi vini provengono per la maggior parte da zone più calde e in generale sono più forti, scoprirai che si accompagnano molto bene alla frutta. E non dovrai nemmeno spendere molti soldi: sia i vini moscato spagnoli che quelli preparati nel sud della Francia sono a buon prezzo e ti faranno gustare di più le tue insalate estive.

 TAGS:Moscato Petalo BottegaMoscato Petalo Bottega

Moscato Petalo Bottega: un vino bianco de la DO Vini senza denominazione (Italia) che contiene una selezione di moscato. 

 

 

 TAGS:Paolo Berutti Azienda Agicola Moscato D’Asti Paolo Berutti 2013Paolo Berutti Azienda Agicola Moscato D’Asti Paolo Berutti 2013

Paolo Berutti Azienda Agicola Moscato D’Asti Paolo Berutti 2013: un vino dolce con DO Moscato d’Asti con acini di moscato dell’annata 2013. 

Bon appetit: Gastronomia francese per debuttanti

 TAGS:undefinedUn modo per organizzare un buon abbinamento è associarlo alla stagione. Il cibo francese, considerato uno dei più importanti al mondo, è di solito il più aromatico e si distingue per le sue pietanze grasse che, soprattutto in inverno, sono accompagnate da vini di buon corpo. Ecco alcuni esempi di piatti tipici … Bon appetit!

Crêpes: si possono mangiare dolci o salati. La nostra raccomandazione è di provarle con funghi e prosciutto o altre con gamberetti, formaggio gruviera e farina di grano, accompagnato da un tipico sidro bretone.

Salade niçoise: è tipica della Costa azzurra francese ed è composta principalmente da lattuga, tonno, funghi e patate. Si può accompagnare con un buon vino rosato proveniente da uve Syrah, Pinot Noir e Cabernet Sauvignon.

Crema di zucca: è una scelta perfetta da prendere in vista della prossima stagione. Come accompagnamento la miglior scelta è senza dubbio un buono spumante.

Quiche Lorraine con Zucchine ed Emmental: è una pasta brisé con pancetta, zucchine, formaggio Emmental e cipolla, qualcosa di tipico della cucina francese che si andare con un vino bianco giovane fruttato.

Parmentier di foie: fatta di purè di patate e foie gras d’anatra, può essere accompagnata da un vino Porto.

Dolci: le opzioni più comuni in Francia sono la torta St. Honoré (fatta base di pasta sfoglia) o la classica Cupcake francese accompagnati da un vino rosso dolce.

 TAGS:Château Latour-Martillac 2011Château Latour-Martillac 2011

Château Latour-Martillac 2011: arriva dalla mano di Château Latour Martillac. Si tratta di un vino rosso di Pessac-Léognan che contiene una selezione di merlot, cabernet franc e cabernet sauvignon dell’annata 2011. 

 

 

 TAGS:Domaine Ballot-Millot & Fils Meursault Blanc 2014Domaine Ballot-Millot & Fils Meursault Blanc 2014

Domaine Ballot-Millot & Fils Meursault Blanc 2014: un vino bianco con uve del raccolto di 2014. 

 

 

Insalata e vino: un piacere divino (e sano!)

 TAGS:undefinedNei giorni caldi, la scelta migliore per i vostri pasti è una insalata, ch si può preparare mille e uno modi. Inoltre, se si arriva con un buon vino la si trasforma in un divertimento e in un cibo sofisticato. Così oggi vi proponiamo alcune insalate e alcuni dei vini che andrebbero bene per accompagnarli. Appetitoso, giusto?

1. Insalata di riso

Ingredienti:

  • 200 grammi di riso Basmati
  • 6 olive nere
  • 12 capperi
  • 2 uova sode
  • 1 scatoletta di tonno
  • 2 fette di ananas in scatola
  • 4 pomodori ciliegini
  • 16 chicchi di uva passa
  • 6 gamberoni
  • Sale qb

Per il condimento:

  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 2 cucchiai di senape
  • 1 cucchiaio di panna

Preparazione:

  1. Cuocere il riso. Raffreddare sotto acqua e poi scolare
  2. Cuocere le uova. Lasciare in ammollo l’uvetta per reidratare.
  3. Tagliare gli altri ingredienti in piccoli pezzi. Mescolare tutti gli ingredienti nella ciotola e finire il condimentto dell’insalata con pezzi di tonno in tutta la superficie.

Per questa ricetta, si consiglia un vino rosso giovane come il Baigorri, un vino ideale con insalate da vino rosso con macerazione complessa

2. Insalata di fagioli e patate fritte

Ingredienti:

Per la vinaigrette:

  • 20 ml di aceto di mele
  • 60 millilitri di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di senape di Digione
  • 1 spicchio d’aglio
  • Pepe nero qb
  • Sale qb

Per l’insalata:

  • 100 grammi di fagioli verdi francesi
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 50 grammi di tonno in olio di oliva
  • 100 g di patate bollite
  • 50 grammi di pomodorini
  • 30 grammi di olive nere snocciolate
  • 4 o 5 acciughe
  • 1 uovo

Preparazione:

  1. Dopo aver messo tutti gli ingredienti in una ciotola vinaigrette. Frullare per emulsionare con bacchette di metallo.
  2. Lavare i fagiolini e rimuovere le estremità. Far bollire l’acqua in una pentola e aggiungere il lievito e poi i fagioli per 5 minuti bollente.
  3. Rimuovere l’acqua i fagioli e metterli in una ciotola con acqua ghiacciata. Lasciare raffreddare, scolo, asciutto e riserva.
  4. Scolare e tagliare il tutto. Tagliare le patate a pezzetti, tagliare i pomodorini e le olive a metà e tagliare le acciughe a pezzetti. Mescolare tutti gli ingredienti.
  5. Sbucciare le uova sode, tagliare in quarti e mettere da parte. Condire l’insalata con la vinaigrette e guarnire con l’uovo.

Perfetto per l’abbinament è un francese rosato, come ad esempio un il Miraval Rosé.

3. Insalata di pasta con zucchine

Ingredienti:

  • 4 zucchine
  • 8 pomodorini
  • 2 fette di prosciutto
  • 80 grammi di parmigiano
  • 40 grammi di pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 mazzetto di basilico
  • Sale e pepe qb

Preparazione:

  1. Tagliare il prosciutto a listarelle sottili. Dorare i pinoli in una padella.
  2. Lavare i pomodori, asciugarli e tagliarli in quarti. Lavare il basilico e asciugare bene.
  3. Conservare qualche rametto per guarnire alla fine e tagliare il resto.
  4. Tagliare il Parmigiano in lastre sottili. Sbucciare lo spicchio d’aglio e tagliuzzarlo.
  5. Lavare le zucchine e tagliarle a striscioline con un pelapatate, scartando la parte centrale con i semi.
  6. Riscaldare 3 cucchiai di olio in una padella larga. Aggiungere le zucchine fino a farle dorare a fuoco vivo per 2 minuti e poi mescolare continuamente con un cucchiaio di legno.
  7. Mescolare aglio e pomodori, condire con sale e pepe macinato al momento.
  8. Cuocere per 1 minuto di più.
  9. Spegnere il fuoco, cospargere con il basilico tritato, aggiungere i pinoli e le strisce di prosciutto e mescolare.
  10. Servire con parmigiano e cospargere l’olio rimanente. Guarnire con basilico e servire.

Nella nostra selezione non poteva mancare un vino bianco. Il Feudo Disisa Chara Catarrato Insolia 2015 può funzionare molto bene per questa insalata morbida e gustosa.