Tag: giappone

I migliori abbinamenti per il cibo giapponese

 TAGS:undefinedA poche settimane dalla primavera, il clima richiede cibi freschi e leggeri, proprio come il cibo Giapponese (ovviamente accompagnato da del buon vino). 

Certo, la bevanda preferita e la più ovvia a cui pensare quando si parla di cibo giapponese non è niente di più e niente di meno che il sake, bevanda tradizionale della cultura giapponese. La popolarità di questa bevanda negli Stati Uniti è incrementata con il passare degli anni e le aziende di produzione si sono stabilite in quel paese creando bevande di altissima qualità. Ne esistono di vari tipi e per tutti i tipi di palato e di cibo che si starà degustando.

Tuttavia, i gusti sono gusti, ed in questo ambito non è un’ eccezione. Molti consumatori optano per una bevanda diversa dal sake, a volte semplicemente perchè non gli piace ed altre per voler provare qualcosa di nuovo e diverso. Certo, puoi ordinare una buona birra fredda per accompagnare il tuo piatto, o potresti invece ordinare una bottiglia di vino per goderti una cena deliziosa, la domanda a questo punto è: che tipo di vino si abbina meglio al cibo Giapponese? La risposta è semplice: il vino bianco.

Tenendo conto che questa cucina orientale è per la maggior parte a base di riso e pesce, è ovvio che la miglior risposta sarà un vino bianco, anche se questo può variare a seconda di ciò che viene servito nel piatto. Ad esempio, un cibo più leggero si sposa meglio con un tipo di vino rispetto ad altre molto condite o di sapore più forte, come quelle preparate a base di pesce crudo. Per la prima opzione, i piatti leggeri, viene raccomandato un Sauvignon Blanc, un Pinto Grigio o un Sancerre; mentre per i piatti più caratteristici, con il condimento ed il sapore originale del Giappone, dei vini dai sapori dolci come il Riesling e lo Chardonnay, saranno delle opzioni infallibili.

 TAGS:Tenuta Sant'Antonio Scaia Bianco 2016Tenuta Sant’Antonio Scaia Bianco 2016

Tenuta Sant’Antonio Scaia Bianco 2016

 

 

 TAGS:Ca' Dei Frati Lugana I Frati 2016Ca’ Dei Frati Lugana I Frati 2016

Ca’ Dei Frati Lugana I Frati 2016

 

 

Come sono i whisky giapponesi?

 TAGS:undefinedAl di là del sushi, si conoscono parecchie pietanze della cucina giapponese. Esistono anche birre, vino e whisky che iniziano a farsi strada in questo settore. Vediamo quali sono.

Da anni i whisky giapponesi sono sulla cresta dell’onda in Occidente anche grazie a personaggi statunitensi che lo promuovono. L’importanza di questi whisky è in aumento anche grazie al Yamazaki Whisky, che dal 1984 ha iniziato a vincere dei prestigiosi concorsi internazionali. Il Giappone è il terzo produttore di whisky al mondo, dietro solo a Scozia e Stati Uniti.  

Paragone con quello scozzese

Il whisky ha un processo di distillazione simile in Giappone e in Scozia. Per esempio quello giapponese si elabora con mix di malta, un processo molto simile a quello scozzese, tra gli altri. 

Alcuni esempi

 TAGS:Nikka Yoichi 15 YearsNikka Yoichi 15 Years

Nikka Yoichi 15 Years: Single malt giapponese, ha 45% di gradazione, qualità e limitata produzione di bottiglie fatte a mano. Un whisky Single Malt delle distillerie Nikka Distilling Company del Giappone con una gradazione alcolica di 45º. 

 

 

 TAGS:Nikka Taketsuru Pure Malt 17 YearsNikka Taketsuru Pure Malt 17 Years

Nikka Taketsuru Pure Malt 17 Years: Di tipo vatted malt japonés, presenta un 43% di gradazione. La sua alta qualità deriva da un saggio processo di maturazione in barili per 17 anni.

 

 

 TAGS:The Yamazaki 12 YearsThe Yamazaki 12 Years

The Yamazaki 12 Years

 

 

 TAGS:Nikka Pure Malt Black 50clNikka Pure Malt Black 50cl

Nikka Pure Malt Black 50cl: È uno dei più simili ai whisky scozzesi, per il suo forte sapore di malta e la sua elaborazione tradizionale. È stato elaborato mischiando il whisky di malta di Yoichi e whisky di malta scozzese.

 

 

Che gusto ha il Giappone? Scoprilo con il cocktail Yuzu Julep

Lo Yuzu è un frutto amaro, agrio e citrico, con una fragranza importante e appena più piccolo di una palla da biliardo. Viene utilizzato come ingrediente acidificante attraverso il suo succo. È conosciuto soprattutto come ingrediente della cucina asiatica. 

 TAGS:undefined

Lo Yuzu ha un odore così gradevole che alcuni giapponesi lo aggiungono ai profumi e lo usano anche nel rito del solstizio d’inverno o Toji, che consiste nel bagnarsi con il frutto.

Il cocktail Yuzu Julep è, tra altre cose, un cocktail dal delizioso aroma e dal sapore citrico che combina i sapori delicatidi mentra, succo di Yuzu e altri ingredienti come lo sciroppo di gomma e il rum, presente in molti cocktail

Ingredienti:

  • 6cl di Yamazaki 12 anni
  • 6 foglie di menta fresca
  • 1 cucchiaino di sciroppo di gomma
  • 1,5cl di succo di Yuzu

Elaborazione del cocktail Yuzu:

  • Metti la menta con lo sciroppo di gomma nel mixer
  • Metti in un bicchiere corto il ghiaccio, il whisky e il succo di yuzu 
  • Metti gli ingredienti nel mixer e adorna in tutto con un ramo di menta 

Variante del cóctel Yuzu :

Ingredienti:

  • 6cl di rum leggero
  • 2,2cl di vodka di vaniglia
  • 12,7cl Triple Sec
  • 2,9cl sciroppo semplice
  • 1 ½  tazza di succo di yuzu
  • Soda

Elaborazione:

  • Metti il succo di Yuzu, il triple sec, lo sciroppo semplice e la vodka in un mixer
  • Aggiungi al mixer il ghiaccio e agita per 15 minuti
  • Metti il tutto in un bicchiere, completa con soda e servi

  Ti va di provare uno dei migliori cocktail giapponesi? Sicuramente ti piacerà! 

 TAGS:The Yamazaki 12 YearsThe Yamazaki 12 Years

The Yamazaki 12 Years

 

 

 TAGS:Triple Sec Porthos 1LTriple Sec Porthos 1L

Triple Sec Porthos 1L

 

 

 TAGS:Havana Club Especial 5 con Dosf 1LHavana Club Especial 5 con Dosf 1L

Havana Club Especial 5 con Dosf 1L

 

 

 TAGS:Vodka Cariel VainillaVodka Cariel Vainilla

Vodka Cariel Vainilla