Tag: dolci

3 dolci estivi di cui non ti stancherai mai

 TAGS:undefinedQuest’ estate senza evita di passare troppo tempo in cucina e metti nel congelatore uno di questi 3 dessert che ti mostriamo per rinfrescarti e leccarti i baffi.

Crostata fredda con yogurt e melograno:

Questa torta sarà deliziosa e rinfrescante al palato, oltre ad essere fatta in casa ad arte. Il tocco di menta combinata col melograno garantisce un’esplosione di sapore in bocca.

Ingredienti:

  • 75 grammi di ricotta
  • 1 yogurt bianco
  • 1 melograno
  • 4 foglie di 2 grammi di gelatina
  • 2 fette di pane
  • Succo di mezza arancia
  • 4 o 5 foglie di menta
  • Menta tritata
  • Cannella

Preparazione:

  1. Mettere a bagno la gelatina in una ciotola.
  2. Tagliare le fette di pane con l’aiuto di 2 stampi vuoti quadrati. Rimuovere i bordi e premere lateralmente alle pareti dello stampo per sigillare bene.
  3. Conserva.
  4. Mescolare in una ciotola 1 cucchiaio di zucchero, ricotta e yogurt.
  5. In un tegame, scaldare il succo d’arancia con 2 fogli di gelatina. Per sciogliere la gelatina, togliere dal fuoco, lasciar riscaldare e aggiungere alla ciotola con ricotta e yogurt.
  6. Aggiungere la menta tritata a piacere e mescolare bene. Versare il composto in stampini e lasciare in frigorifero per 15 minuti.
  7. Tagliare il melograno e schiacciare il resto per ottenere il succo. Prendere il succo di melograno e aggiungere 1 cucchiaio di zucchero e le altre 2 foglie di gelatina.
  8. Quando la gelatina si dissolve, versare la miscela.
  9. Estrarre gli stampini dal frigorifero, metterli su cereali integrali e un po ‘di menta a piacere. Versare il succo sopra la gelatina. 
  10. Sformare la torta su un piatto. Decorare ciascuna con una foglia di menta.
  11. Guarnire il piatto con cannella e zucchero a piacere.

Gelato al cocco con cioccolato, fragola e lampone:

Il gelato al cocco e cioccolato è la combinazione di sapori che rendono questo dessert indimenticabile.

Ingredienti:

  • 3 litri di latte
  • 1 noce di cocco
  • 6 cucchiai di zucchero
  • ½ cucchiaio di vaniglia
  • 6 gocce di cioccolato
  • 5 lamponi
  • 5 fragole

Preparazione:

  1. Far bollire il latte in una casseruola. Aggiungere il cocco grattugiato e lo zucchero.
  2. Far bollire la miscela per 2 minuti. Spegnere il fuoco, lasciare raffreddare e preparare la vaniglia.
  3. Frullare e versare il preparato in bevande o coppe gelato e lasciare in frigorifero fino al momento di servire. Decorare con scaglie di cioccolato, pezzetti di fragola e lampone a piacere

Budino freddo al limone:

È possibile preparare questo dolce delizioso in 30 minuti e il sapore degli agrumi sarà tutta una ricompensa in quei giorni caldi a casa. Questa ricetta basta per 4 persone.

Ingredienti per il budino:

  • 1 tazza di succo di limone
  • 1 tazza di acqua
  • 1 tazza di panna
  • 12 fette di pan di spagna
  • ¾ di confenzione di gelatina di limone
  • 2 cucchiai di zucchero 
  • Foglie di menta a piacere
  • 300 grammi di fragole

Ingredienti per il caramello:

  • 200 grammi di zucchero
  • Una spruzzata di acqua
  • Poche gocce di succo di limone

Preparazione:

  1. Lavare le fragole e tagliarle a fettine sottili. Aggiungere lo zucchero e lasciare riposare.
  2. Mettere lo zucchero in una padella, aggiungere qualche goccia di succo di limone e una spruzzata di acqua.
  3. Cuocere il composto fino a ottenere un colore caramello e poi colarlo nello stampo.
  4. Riscaldare in un tegame, il succo di limone e acqua. Quando inizia a bollire aggiungere la gelatina e mescolare bene per evitare la composizione di grumi.
  5. Spegnere il fuoco, aggiungere lo zucchero e 2 cucchiai di crema a poco a poco
  6. Coprire lo stampo con 6 pezzi di pan di spagna, versare su questi la metà della gelatina liquida, poi ripetere il procedimento con gli altri pezzi.
  7. Lasciar scaldare e introdurre in frigorifero per 2 ore. Sformare il budino e guarnire con le fragole e foglie di menta.

E per accompagnare queste deliziose ricette, niente di meglio di un liquore o di un vino liquoroso. Ecco le nostre raccomandazioni:

 TAGS:Solera 1847 Oloroso DulceSolera 1847 Oloroso Dulce

Solera 1847 Oloroso Dulce

 

 

 TAGS:Tío PepeTío Pepe

Tío Pepe

 

 

Trucchi per combinare con successo i tuoi dolci

 TAGS:undefined

Combinare i  tuoi dolci con il vino è una delle migliori opzioni per evidenziarne i sapori e poterli assaggiare due volte. Prendi nota di questi suggerimenti per poter presentare al meglio le combinazioni per servire il dessert ai vostri ospiti a casa o ordinare qualcosa di delizioso in un ristorante.

Dolci: i vini dolci come il Sauternes Nourdeaux sono molto buoni con i dolci a base di frutta e noci. Nel caso di torte e altri dolci a base di creme un’altra possibilità di abbinamento sono i rosati semi-secchi e gli spumanti.

Dolci al cioccolato: torte e altri dolci a base di cioccolato possono essere accompagnati da vini bianchi dolci, vini liquorosi e dei vini dolci naturali. Molti scelgono l’opzione per l’eccellenza per evitare qualsiasi errore: il Porto.

Distillati e liquori per fare i dolci: i distillati sono utilizzati per la produzione di biscotti o per fare il gelato. Gli esempi includono la grappa di pere Poire Williams, le ciliegie al maraschino per il Gran Marnier con arancia e cognac nonché i distillati per dolci a base di cioccolato. In questi casi, si consiglia di associare il dessert con lo stesso liquore che è stato utilizzato il dessert.

Frutti canditi o secchi come fichi, uva passa, datteri e albicocche vanno molto bene con i vini di tipo Pedro Ximénez e moscato stagionato.

Frutti secchi in guscio come le castagne, noci, mandorle, nocciole, pinoli e arachidi possono essere combinati con vini generosi dal sapore forte e persistente.

Frutti rossi e neri, come ciliegie, lamponi, fragole e prugne vanno molto d’accordo con i vini rossi giovani, con colori vivi e violacei..

Gli agrumi possono essere accompagnati da vini dolci con intensi aromi di agrumi, come il moscato stagionato.

E ricordate: è importante considerare l’equilibrio tra sapori di frutta e aromi dei vini così come il colore di frutta e il colore del vino, che dovrebbe essere simili, nel caso in cui volete ottenere il migliore abbinamento possibile. 

 TAGS:Ferghettina Franciacorta BrutFerghettina Franciacorta Brut

Ferghettina Franciacorta Brut: un vino spumante de la DO Franciacorta dei migliori grappoli di pinot nero e chardonnay e 12.5º d’alcol. 

 

 

 TAGS:Villa Sandi Prosecco FrizzanteVilla Sandi Prosecco Frizzante

Villa Sandi Prosecco Frizzante: un vino spumante de la DO Prosecco Di Conegliano-Valdobbiadene vinificato con prosecco e ha un grado alcolico di 10º.

 

I dolci con vino più saporiti

 TAGS:undefinedI dolci con vino generalmente un’ottima opzione per i weekend con amici e un po’ di cibo. Oppure, se ti piace il dolce in assoluto, vanno bene per tutti i giorni. Per questo vogliamo condividere con te due ricette di dolci elaborati con un po’ di vino che sicuramente di piaceranno.  

Pere al vino con panna

Le pere al vino con panna si realizzano facilmente in un’ora. Questa ricetta è ideale per tre commensali e il suo coefficiente di difficoltà è medio. 

Ingredienti:

  • 3 pere
  • 750 ml di vino rosso
  • Buccia di limone
  • Buccia d’arancia
  • Cannella
  • 200 grammi di zucchero

Per la panna:

  • 750 ml di latte
  • 3 chiare d’uovo
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • Buccia di limone
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 1 po’ di vaniglia
  • Cannella Q.B.

Preparazione:

  1. Inizia con le pere al vino mettendo in una pentola calda lo zucchero, poi le bucce e la cannella.
  2. Sbuccia le pere e mettile nella pentola per poi cuocerle a fuoco lento per 45 minuti.
  3. Per preparare la panna versa il latte, 2 cucchiai di zucchero e la vaniglia fino a far bollire a fuoco alto.
  4. Dopo aver sbattuto le uova, la maizena e lo zucchero, mentre il latte bolle aggiungi la chiara d’uovo e continua a girare per poi far cuocere a fuoco lento e far girare fino a quando il tutto sia un mix denso.
  5. Quando servi metti uno strano di panna sulle pere morbide

Torta di cioccolato e vino rosso

Qual migliore modo di passare un bel pomeriggio mangiando una fetta di torta e bevendo un bicchiere di vino dopo un duro giorno di lavoro. Prepara il tuo in un’ora e mezza e goditelo! 

Ingredienti:

  • 180 ml di vino rosso
  • 180 grammi di zucchero
  • 3 cucchiaini di cacao in polvere
  • 180 grammi di burro
  • 120 grammi di farina
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 1 cucchiaino di burro

Elaborazione:

  1. Spargi il burro nella teglia e riscalda il vino con cacao e zucchero in una pentola, gira e togli dal fuoco
  2. Preriscalda il forno a 170 gradi, separa le chiare e il rosso d’uovo e le chiare falle montare con una frusta.
  3. Mischia le chiare in un bowl con la maizena e il mix di vino, cacao e zucchero messo da parte. Riscalda questi ingredienti fino a far bollire e far crescere. 
  4. Togli 150 millilitri di questo mix per la glassa e al resto metti farina e lievito con le chiare d’uovo, metti il tutto nella teglia imburrata e lascia in forno per 40 minuti.
  5. Ritira dal forno e spargi al di sopra la glassa messa da parte

E per accompagnare questi dolci niente è meglio delle nostre raccomandazioni. Sicuro che i dolci saranno ancora più buoni. 

 TAGS:Cavalleri Franciacorta Saten BrutCavalleri Franciacorta Saten Brut

Cavalleri Franciacorta Saten Brut: un vino spumante de la DO Franciacorta è elaborato con chardonnay e 12º di grado alcolico.

 

 

 TAGS:Foss Marai Surfiner Cuvee BrutFoss Marai Surfiner Cuvee Brut

Foss Marai Surfiner Cuvee Brut: un vino spumante de la DO Veneto elaborato con uve sauvignon e prosecco e con un grado alcolico di 12º. 

 

 

2 dolci per questa primavera

 TAGS:undefined

Non c’è niente di meglio di un buon dolce con i tuoi ospiti e questa primavera è un’ottima occasione per preparare questi due dolci.

Torta Primavera di kiwi

Questa torta è un’opzione salutare grazie alla presenza di kiwi, ricco di vitamina C e fibra.

Ingredienti:

  • 1 sfoglia
  • 6 kiwi
  • 1 barattolo di formaggio da spalmare
  • 4 cucchiaini di latte condensato
  • 1 busta di gelatina per dolci

Elaborazione:

  1. Inserisci carta da forno in una teglia e stendi sopra la sfoglia
  2. Buca la sfoglia con una forchetta e metti al di sopra dei ceci crudi per evitare che si gonfi. 
  3. Lascia la sfoglia in forno a 180°C per 15 minuti.
  4. Per il ripieno, taglia la metà dei kiwi e tritali in un mixer.
  5. Colloca il risultato in un recipiente, aggiungi il formaggio  e il latte condensato e continua a mischiare fino a formare una crema.
  6. Lascia raffreddare la sfoglia e metti al di sopra la crema di kiwi, decora con il resto dei kiwi tagliati a fette. 
  7. Aggiungi al di sopra la gelatina già preparata da prima.  

Torta di formaggio e ciliegie

Questa torta tipica spagnola è ideale da godere con 4 commensali in questa primavera.

Ingredienti:

  • 1 tocchetto di margarina
  • 1 pacco di biscotti
  • 50 ml di latte condensato
  • 1 tocchetto di ciliegia secca
  • 3 uova
  • 150 ml di panna da montare
  • 250 grammi di formaggio fresco senza sale

Elaborazione:

  1. Tritura 1 pacco di biscotti e mischia con margarina senza sale fino a formare una pasta per coprire la teglia da forno.
  2. Raffredda la pasta nel frigo fino a finire il ripieno.
  3. In un mixer metti 250 grammi di formaggio fresco senza sale, 3 uova, 50 ml di latte condensata e 150 ml di panna da montare e mischia il tutto. 
  4. Versa il contenuto del mixer nella pasta fredda e spolvera un po’ di ciliegia secca al si sopra. 
  5. Lascia in forno a180°C fino a far dorare e poi ritira.

Buon appetito e godi di questi ricette!

 

 TAGS:Perrier-Jouët Grand BrutPerrier-Jouët Grand Brut

Perrier-Jouët Grand Brut: un vino spumante de DO Champagne di cantine Perrier Jouët con un mosto a base di pinot Noir e pinot Nero e ha un grado alcolico di 12.00º. 

 

 

 TAGS:Cremant Brut RoséCremant Brut Rosé

Cremant Brut Rosé: un vino spumante con DO Burgundy vinificato con rosé. 

 

 

*Foto: Julia Khusainova (flickr)

‘Torrijas’, le tostate al vino

 TAGS:Un’interessante ricetta importata dalla Spagna è quella delle ‘Torrijas al Vino’, una sorta di tostate che vengono consumate durante la Quaresima nel paese iberico. Questa ricetta ha un alto valore energetico grazie al su ingrediente principale, il pane, mentre il vino le da una certa personalità.

Alcuni aggiungono anche del gelato di vaniglia, una volta preparato il tutto. Puoi provare a farlo a casa e in soli 10 minuti

Ingredienti:

  • 1 Baguette di pane
  • 200 grammi di zucchero
  • 1 litro di vino rosso
  • 2 uova
  • Cannella in polvere
  • Buccia d’Arancia
  • Olio d’ Oliva

Preparazione:

  1. Passo 1: Versare il vino in una pentola con la cannella, lo zucchero e la scorza d’arancia, poi accendere il fuoco e lasciare bollire durante 10 minuti. 
  2. Passo 2: Togliere la pentola dal fuoco e lasciare a riposare.
  3. Passo 3: Prendere il pane (meglio se del giorno prima) e taglila a fette, mettile in un vassoio alto e bagnale col vino cucinato precedentemente. 
  4. Passo 4: Passare le fette di pane per le due uova precedentemente sbattute e metterle a friggere nell’olio d’oliva bollente. 
  5. Passo 5: Ritira le fette dall’olio dopo che si sono dorate e scolale nella carta assorbente per eliminare l’eccesso di grasso. 
  6. Passo 6: Come ultimo stadio, servire il tutto dopo averlo spolverato con cannella in polvere e zucchero. 

Ecco dei vini coi quali accompagnare le ‘Torrijas’:

 TAGS:Le Colombare 50cl 2004Le Colombare 50cl 2004

Le Colombare 50cl 2004

 

 

 TAGS:Fattoria del Cerro Corte D'Oro 375ml 2007Fattoria del Cerro Corte D’Oro 375ml 2007

Fattoria del Cerro Corte D’Oro 375ml 2007

Pere al vino: ricette con il vino

 - Le pere al vino rosso sono un dolce tipico spagnolo, che in precedenza erano un classico della domenica che piaceva a tutti e anche ai bambini, che potevano già provare il vino

Oggi l’offerta di dolci già preparati e la mancanza di tempo in cucina ha messo in disuso questo dolce, ma è sempre qualcosa di facile da preparare e prevede l’uso di ingredienti sani e deliziosi. Ecco come si prepara:

Ingredientes

  • 4 pere grandi
  • 1/2 litro di vino rosso
  • 1 ramo di cannella
  • 1 buccia d’arancia
  • 1 buccia di limone
  • Zucchero quanto basta

Le pere basta che siano dure affinché siano sempre consistenti, anche dopo la cottura. basta premere un po’ con il dito per verificare. Per quanto riguarda il vino basta un qualsiasi rosso che sia avanzato.

Preparación

Sbucciare le pere togliendo il cuore per poi tagliare leggermente la base del frutto affinché possa essere posato in maniera orizzontale nella pentola. Posare le 4 pere nella pentola e versare poi il vino. Poi far cuocere il tutto a fuoco lento-medio, in seguito aggiungere lo zucchero, la buccia d’arancia, di limone e la cannella. 

Mantenere il fuoco durante 20-25 minuti mettendo il vino ogni 5 minuti in modo che il vino venga assorbito dalle pere. Per sapere quando le pere sono cotte basta tastarle con una forchetta. Una volta cotte le togliamo e aumentiamo il fuoco affinché il resto del vino prenda una consistenza tipo sciroppo.

Una volta messe le pere da parte lasciare riscaldare lo sciroppo fino a raggiungere la consistenza e la temperatura desiderata. Il nostro suggerimento è quello di provare tutte le varianti possibili fino a provare quella che più ti piace. C’è chi ama servirle anche con sciroppo appena fatto e con del gelato vicino, per gustarsi il contrasto freddo-caldo.

Se ti piacciono le pere al vino oggi ti proponiamo due buoni vini rossi adatti all’uso:

 TAGS:Poggio Delle Faine Rosso Igt 2007Poggio Delle Faine Rosso Igt 2007

Poggio Delle Faine Rosso Igt 2007

 

 

 TAGS:Renzo Masi Chianti Docg Riserva 2009Renzo Masi Chianti Docg Riserva 2009

Renzo Masi Chianti Docg Riserva 2009

Delicatessen per una cena informale

 TAGS:Attualmente, una cena informale può essere caratterizzata da prodotti gustosi e di alta qualità.

Sia per accommiatarsi dall’estate, sia per dare il benvenuto all’autunno o per un compleanno, i prodotti delicatessen sono sempre tra i più ambiti.

Ti consigliamo quelli che vanno bene quando non abbiamo voglia di cucinare, ma sono di alta qualità… Passa al gourmet

Un pic nic in piedi

Una festa informale è quella dove non c’è bisogno di vestirsi di tutto punto ne imbandire una grande tavola. Di solito ci saranno vari posti con del cibo affinché gli ospiti mangino direttamente dal piatto. E’ più ameno e permette parlare con varie persone al contempo ed i piatti si rinnoveranno continuamente. 

Per il pic-nic, consigliamo prodotti autoctoni e senza troppa complicazione, facili da mangiare. Alcuni di questi possono essere le sardine condita in aceto o le alici. Le conserve sono perfette perché sono facili da conservare e servire. 

Viva la pasta

Una volta finiti gli antipasti, arriveranno i primi. Oggi anche la pasta può essere delicatessen, come ad esempio la pasta nero di seppia, originale e dal gusto particolare. Si può mangiare anche in piedi. 

Dessert e dolci

In una buona cena non possono mancare i dolci. Meglio offrire una varietà di dolci: quelli gourmet più raccomandati sono quelli al cioccolato come i cioccolatini. Ma ce ne sono ben altri: cantuccini, marróns glacés…

Hai degli ospiti? Ti suggeriamo delle buone opzioni per allietarli:

 

 TAGS:Assortimento di Affumicato 100 Gr.Assortimento di Affumicato 100 Gr.

Assortimento di Affumicato 100 Gr., perfetto come antipasto

 

 

 TAGS:Riso Nero con Seppia e inchiostroRiso Nero con Seppia e inchiostro

Riso Nero con Seppia e inchiostro, pasta per tutti i momenti