Tag: dieta mediterranea

Due bicchieri di vino al giorno riducono le malattie cardiovascolari e l’Alzheimer

Due bicchieri di vino al giorno riducono le malattie cardiovascolari e l'Alzheimer

Conosciamo già i molteplici benefici per la salute offerti dal vino. Molte ricerche dimostrano le proprietà benefiche del consumo di vino sull’organismo.

Per questo, la Corporación Vinoloa ci ricorda, con questo elenco, i benefici di questa bevanda per la salute.

  • Previene malattie cardiovascolari. Se si consuma una quantità di 150 ml al giorno. Gli antiossidanti che compongono il vino aumentano i livelli di colesterolo “buono” o HDL e ciò impedisce la formazione di coaguli.
  • Come trattamento per le gengive. Le proprietà del vino per la salute della bocca sono incredibili. È buono per il trattamento delle gengive e per la pulizia del palato. La composizione dell’uva fermentata evita la comparsa di streptococchi e batteri legati alle carie, oltre ad essere molto efficace contro gengiviti e mal di gola.
  • Riduce il rischio di demenza senile. Nuovi studi confermano che bere due bicchieri di vino al giorno riduce l’infiammazione e le tossine nel cervello, anche quelle associate all’Alzheimer.
  • Sensazione di felicità. È stato dimostrato che l’assunzione di vino ha anche benefici sull’umore. Quando si beve un bicchiere di vino vengono rilasciate endorfine, ci si sente più rilassati e siamo semplicemente più felici.
  • Eccellente per mantenere la linea. Forse non sai che il vino può diventare un alleato perfetto per l’operazione bikini. Il vino rosso è composto da un gene che impedisce la formazione di cellule adipose e consente di stimolare quelle esistenti depurandole fino ad eliminarle.
  • Vinoterapia per la pelle. Sempre più sono i benefici che il vino produce sulla pelle. Ad esempio, la idrata profondamente, conferendole maggior elasticità, luminosità e lotta contro i radicali liberi.
  • Migliora la circolazione periferica. C’è di più, infatti il vino favorisce la decongestione delle gambe stanche e riduce l’aspetto delle vene varicose.

 

Qual è l’importanza del vino nella dieta mediterranea?

 TAGS:undefinedOrmai tutti sono consapevoli dei molteplici benefici che apporta la dieta mediterranea al nostro corpo. Infatti, previene le malattie cardiovascolari, elimina il colesterolo “cattivo” e offre i nutrienti necessari per sviluppare una mente sana e un organismo in forma.

Il vino è incluso in questa dieta, sia nei pranzi che nelle cene, essendo una bevanda salutare con molti vantaggi.

La stessa Fondazione Dieta Mediterranea riconosce che “il vino è una bevanda che è stata tradizionalmente associata sia ad effetti positivi che negativi per la salute. Ciò che determina se la bilancia si inclini più da un lato che dall’altro è il modello di alimentazione quotidiano che viene seguito “. E le parole di Ramon Estruch, uno dei leader del gruppo di ricerca Predimed del Centro di Ricerca Biomedica in Rete Fisiopatologia dell’obesità e nutrizione (CIBERobn), affermano che “I maggiori benefici si ottengono quando il consumo è moderato e si mantiene una condotta alimentare salutare, come la dieta mediterranea. “

Quindi, la presenza del vino in questa dieta è molto importante. E’ giusto sottolineare che quando si parla di consumo moderato di vino si intende nel caso degli uomini un massimo di tre bicchieri di vino al giorno, mentre per le donne un bicchiere e mezzo al giorno.

Il catalogo e la guida della Fondazione Dieta Mediterranea afferma che l’acqua è la bevanda per eccellenza nel Mediterraneo, per cui è di base, mentre il vino deve essere assunto con moderazione e durante i pasti. Spiegano che il vino è un alimento tradizionale nella dieta che può avere effetti positivi sulla salute consumandolo con moderazione e nel contesto di una dieta equilibrata.

Queste bevande, come il vino, dovrebbero essere combinate con i prodotti locali, di stagione, verdure, ortaggi, cereali, pesce, carne rossa (con moderazione), frutta fresca, prodotti lattiero caseari, frutta secca e olio di oliva.

Tutto ciò deve essere unito a una sessione di esercizio fisico quotidiano che rende la dieta veramente completa.

 TAGS:Memoro PicciniMemoro Piccini

Memoro Piccini

 

 

 TAGS:Feudi di San Marzano Negroamaro F 2014Feudi di San Marzano Negroamaro F 2014

Feudi di San Marzano Negroamaro F 2014

Nuovi studi sulla dieta mediterranea dimostrano che migliora la memoria

 TAGS:undefinedÈ ben noto che la dieta mediterranea presenti molti vantaggi. Oltre a frutta, olio d’oliva, pesce e carne, questa dieta consigliata vino raccomandando un bicchiere al giorno.

Sono da poco stati notati nuovi vantaggi di questa dieta, come dimostra uno studio del Centro di Human Psychopharmacology Swinburne University of Technology di Melbourne in Australia, che evidenzia che la dieta mediterranea migliora la memoria. E ‘stato dimostrato che il miglioramento riguarda i processi cognitivi di tutti i tipi di persone provenienti da tutti i paesi, non solo nella regione del Mediterraneo.

Un’altra conclusione dello studio è che i benefici della dieta mediterranea non sono solo per gli anziani, ma tutti, dimostrando così che questa dieta è buona per bambini e adulti.

I ricercatori ritengono che il rafforzamento di questa dieta sia un successo, oltre a essere una delle misure per risolvere i problemi di demenza. Qualcosa di molto importante, dato il progressivo invecchiamento della popolazione.

Secondo la Fondazione Dieta Mediterranea, questa dieta “è un prezioso patrimonio culturale che è molto più di un semplice modello nutrizionale, ricco e sano”. Si tratto di uno stile di vita che si basa sull’equilibrio di cibo e raccoglie al suo interno ricette, tipi di cucina, tradizioni, prodotti tipici e varie attività umane.

La dieta, come abbiamo sopra indicato, si basa su una moderata assunzione di alimenti come frutta, cereali, ortaggi, acqua, uova, pesce, noci … sempre con cibi di stagione, spezie ed erbe naturali.

In aggiunta a questa scoperta legata alla memoria, è ben noto che la dieta mediterranea previene l’insorgenza di malattie cardiovascolari, l’abbassamento del colesterolo cattivo, riduce il rischio di diabete, etc.

 TAGS:Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014

Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014

 

 

 TAGS:Produttori del Barbaresco Barbaresco 2012Produttori del Barbaresco Barbaresco 2012

Produttori del Barbaresco Barbaresco 2012

 

 

Il vino nella dieta

 TAGS:Tutti almeno una volta nella vita abbiamo seguito una dieta, o per prescrizione medica o semplicemente per iniziativa propria, il cui scopo è maggiormente la riduzione di peso. Quasi sempre queste diete sono abbastanza ferree ed un pò complicate da seguire, motivo per cui molto spesso siamo spinti ad abbandonarle.

Bene, oggi vedremo come affrontare una dieta complicata in una maniera più facile e sopportabile. Se si tratta di una dieta per diminuire di peso, dovete sapere che il vino può essere l?accompagnatore ideale per questi regimi alimentari che a volte possono essere davvero tediosi e noiosi.

Calorie e vini

Come vediamo nella nostra tavola di calorie e vini, per ogni 100 ml di vino si prendono meno di 85 calorie; ciò significa che il vino è una delle bevande alcoliche che meglio accompagna una dieta fatta per perdere peso, soprattutto se si prendono in considerazione altre bevande come la birra o il whisky che stanno sulle 240 calorie circa per ogni 100 ml.

Dieta Mediterranea

Il vino, oltre ad essere una delle bevande alcoliche più sane, è anche una delle più ?dietetiche? ed ha il potere, ormai comprovato, di evitare il concentrarsi di colesterolo nell?organismo. Ne è prova la cosiddetta ?Dieta mediterranea?, che comprende due bicchieri di vino al giorno; il risultato è chiaro e tondo: le persone che consumano questa dose giornalieria hanno una minore concentrazione di colesterolo rispetto a coloro che non la seguono.

Ma questo non è l?unico risultato della dieta mediterranea, in quanto è stato anche riscontrato un abbassamento del livello di grassi saturi e grassi polinsaturi, che la rende ancora più allettante. In questo modo favorisce un profilo emostatico di minore rischio.

Fondamentalmente la dieta mediterranea prevede 2 bicchieri di vino al giorno, uno a pranzo e uno a cena (oltre a seguire alcuni canoni dietetici dei paesi del mediterraneo: SpagnaFrancia, Italia, Grecia…), ed un?assiduità quasi religiosa. Ricorda che tutte le diete o regimi alimentari devono essere seguiti sotto osservazione medica e non possono essere fatte da tutti. Consigliamo di proporre al proprio nutrizionista l?aggiunta di vino nei diversi regimi alimentari o diete in quanto si possono raggiungere degli ottimi risultati ed allo stesso tempo riuscire ad affrontare la dieta in maniera più serena.

Fonte sulla Dieta Mediterranea : Mezzano y col. PCVS

 TAGS:Castello Banfi Brunello Di MontalcinoCastello Banfi Brunello Di Montalcino

Castello Banfi Brunello Di Montalcino, rubino con riflessi granata

 

 

 TAGS:Spelt Montepulciano D'Abruzzo 2007Spelt Montepulciano D’Abruzzo 2007

Spelt Montepulciano D’Abruzzo 2007, sapore tannico