Tag: cocktail con rum

7 cocktail adatti ai celiaci

 TAGS:undefinedNiente di meglio di gustare un delizioso cocktail per rilassarsi e lasciare le vostre preoccupazioni da parte per un attimo. Ovviamente, se si è celiaci non c’è bisogno di privarsi di questo piacere. Godetevi questi cocktail senza glutine da fare a casa.

1. Canaletto Cup:

Ingredienti:

  • Spumante o champagne
  • 100 grammi di lamponi
  • 2 cucchiai di zuccheero
  • Succo di limone

Preparazione:

  1. Far macerare i lamponi macerate nello zucchero e succo di limone.
  2. Versare tutti gli ingredienti in una bottiglia e mescolarli con spumante freddo.
  3. Servire in bicchieri refrigerati.

2. Sangria

Ingredienti:

  • 2 mele
  • 1 pesca
  • 1 arancione
  • 100 millilitri di cognac
  • 100 millilitri di cointreau
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 500 millilitri di vino rosso

Preparazione:

  1. Tagliare mele, pesche e arance.
  2. Far macerare tutto in una miscela di brandy, Cointreau e zucchero per 3 ore.
  3. Versare in una caraffa con vino rosso e mescolare prima di servire.

3.Cocktail con vino

Ingredienti:

  • 60 millilitri di vino
  • 30 millilitri di liquore di sambuco St. Germain
  • 1 tocco di bitter
  • Acqua minerale frizzante quanto basta
  • Ghiaccio quanto basta

Preparazione:

  1. Versare il vino, liquore e amaro in un bicchiere con ghiaccio a piacere.
  2. Completare con acqua minerale frizzante e mescolare prima di servire.

4. Cocktail con champagne

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di crema di cassis
  • 150 millilitri di champagne o spumante

Preparazione:

  1. Versare la crema di cassis in un bicchiere e completare con champagne o spumante.

5. Cocktail con la birra

Ingredienti:

  • 250 millilitri di birra senza glutine
  • 250 millilitri di limonata

Preparazione:

  1. Versare la birra in un bicchiere.
  2. Completare con limonata e servire.

6. Cocktail con vodka

Ingredienti:

  • 60 millilitri di vodka
  • Succo di 1 limone
  • 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione:

  1. Versare la vodka con succo di limone e lo zucchero in un mixer.
  2. Versare in un bicchiere con ghiaccio e guarnire con una fetta di limone.

7. Cocktail con rum

Ingredienti:

  • 60 millilitri di rum scuro
  • 180 millilitri di ginger ale
  • Un cuneo di limone
  • Ghiaccio quanto basta

Preparazione:

  1. Versare del ginger ale in un bicchiere con ghiaccio
  2. Completare con il rum. Spremere il succo di una fetta di limone e servire.

 TAGS:Legendario Elixir de CubaLegendario Elixir de Cuba

Legendario Elixir de Cuba

 

 

 TAGS:Ferghettina Franciacorta BrutFerghettina Franciacorta Brut

Ferghettina Franciacorta Brut

 

 

Blue Hawaiian, il cocktail azzurro

 TAGS:Il Blue Hawaiian è un delizioso cocktail dal caratteristico colore azzurro, di una tonalità così accattivante da richiamare l’attenzione di chiunque. E’ stato inventato nel 1975 da Harry Yeee, un barista delle Hawaii che voleva creare un cocktail con il caratteristico colore del blu Curacao. Inoltre, sono ancora molti coloro che associano questo cocktail al film omonimo uscito nel 1961 ed interpretato da Elvis Presley. Il suo ingrediente principale è il rum (bianco o añejo) e il suo colore lo rende un cocktail spettacolare e sicuramente diverso da tutti gli altri.

Il Blue Hawaiian può essere preparato in due modi diversi, sia frullato che shakerato.

Ingredienti:

2 parti di succo d’ananas
1 parte di Ron
1 parte di blu curacao
1 parte di crema di cocco
Ghiaccio

Una ciliegina e/o una fetta di ananas come decorazione

Preparazione del Blue Hawaiian frullato

Fase 1:

Versare tutti gli ingredienti in un frullatore con abbastanza ghiaccio e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Fase 2:

Decorare con ciliegie al maraschino e una fetta di ananas.

Preparazione del Blue Hawaiian shakerato

Fase 1:

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio e agitare con forza.

Fase 2:

Versare in un bicchiere alto precedentemente raffreddato, aggiungere il ghiaccio e guarnire con la fetta di ananas e le ciliegie maraschino.

Esiste inoltre una variante di questo cocktail in cui viene utilizzata la vodka al posto del rum. Essendo così semplice da preparare, nonché economico, può essere bevuto praticamente in qualsiasi momento della giornata, soprattutto durante i mesi estivi, un po’ come accade per molti altri cocktail esotici.

Oggi vi consigliamo un paio di rum in modo che possiate preparare un ottimo Blue Hawaiian:

 TAGS:Ron Diplomático 12 Años Reserva ExclusivaRon Diplomático 12 Años Reserva Exclusiva

Ron Diplomático 12 Años Reserva Exclusiva

 

 

 TAGS:Legendario Elixir de CubaLegendario Elixir de Cuba

Legendario Elixir de Cuba

Il cocktail Daikiri

 TAGS:Uno dei più famosi cocktail a base di rum è senza dubbio il daikiri. Questo colorato cocktail è preparato, nella sua versione più antica, con rum bianco e succo di limone ma oggigiorno possiamo ordinare al bancone di un bar vari tipi di daikiri, nonostante la base sia sempre la stessa: rum e succo di frutta.

Storia del Daikiri

Il daikiri nasce su una soleggiata spiaggia cubana, più precisamente a Santiago de Cuba, per cui è di solito preparato con rum cubano. Nelle vicinanze di Santiago de Cuba vi era una miniera di ferro nella quale lavorava un ingegnere americano, di nome Jennings Cox, che è diventato poi il padre del daikiri… Una volta che finiva il gin, il rum era la bevanda che si trovava più facilmente in zona. Un giorno l’ingegnere Cox, aveva ricevuto visite dal suo paese e, non avendo più gin, gli venne in mente di offrire loro del rum, aggiungendoci però un po’ di succo di limone della zona ed un po’ di zucchero, in modo che non fosse troppo forte; e fu così che nacque il daikiri.

“Questa bevanda si chiama Daikiri, anche se in alcuni posti viene chiamata daikirì, con l’accento sull’ultima i”

Ma all’epoca il cocktail non aveva ancora un nome; è stato in seguito un capitano italiano, Giacomo Pagliuchi, a battezzarlo con il nome di “daikiri”. Ma la fama del Daikiri sarebbe arrivata solo alcuni anni più tardi, quando l’ammiraglio Lucio W. Johnson, che aveva assaggiato la bevanda a Cuba, decide di portarla al Club dell’Esercito e della Marina nella città di Washington, nel 1909. Quattro anni dopo la bevanda veniva preparata al Plaza Hotel della città di L’Avana dal barista spagnolo Emilio Gonzalez, che gli restituì il suo nome originale.

“Il famoso scrittore americano Ernest Hemingway, menziona il daikiri in alcuni dei suoi romanzi, in cui narrava di essere un habitué del bar chiamato La Floridita, in cui bagnava le sue lettere con questo colorito cocktail”.

Ricetta del Cocktail Daikiri 

Ingredienti

5 parti di rum bianco
1 parte di succo di limone
1 parte di zucchero
Cubetti di ghiaccio a piacere

Preparazione

In uno shaker versare il rum, il succo di limone e lo zucchero, e mescolare per 20 secondi.
Versare in un bicchiere alto o in un bicchiere da cocktail freddo.
Aggiungere il ghiaccio a piacere.

Suggerimenti

Nello shaker ci si può anche aggiungere direttamente il ghiaccio, per dare un effetto frappé al cocktail.
È possibile aggiungere qualche goccia di maraschino per dargli un tocco più tropicale.
Esistono molte versioni di daiquiri alla frutta, con ananas, pesche, fragole, ecc…

“Si dice che ci siano più di 20 tipi di cocktail daikiri”

Quindi mettete mani allo shaker che ci facciamo un bel Daikiri! Vi consigliamo 2 dei migliori rum cubani:

 TAGS:Ron Matusalem Gran Reserva 15 AñosRon Matusalem Gran Reserva 15 Años

Ron Matusalem Gran Reserva 15 Años: Il cognac dei rum, per la sua morbidezza, eleganza e ricchezza aromatica.

 

 

 TAGS:Legendario Carta de OroLegendario Carta de Oro

Legendario Carta de Oro: Uno dei migliori rum del mondo per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

Cocktail con Rum

 TAGS:Il rum è uno dei distillati più versatili nel mondo dei cocktail; il suo gusto e la sua forza lo rendono il protagonista ideale di un numero infinito di cocktail. Ecco perché abbiamo fatto una piccola rassegna dei principali cocktail a base di rum.

C’è da dire che molti di essi sono veramente forti, tanto quanto deliziosi. Uomo avvisato, mezzo salvato… partiamo quindi con le ricette.

Cubalibre

Il Cubalibre, è senza dubbio il cocktail a base di rum più emblematico, grazie alla sua innegabile armonia tra buon gusto e semplicità. La storia di questo cocktail risale alla guerra tra Cuba e gli Stati Uniti: durante la permanenza delle truppe statunitensi, infatti, i soldati ebbero la brillante idea di mescolare la loro Coca Cola con il rum cubano e, siccome ciò avvenne nel contesto della liberazione di Cuba, non si poteva scegliere nome migliore che Cubalibre.

Ingredienti

1 parte di Rum
3 parti di Coca-Cola o qualsiasi altra bevanda gassata scura
Succo di mezzo limone
Ghiaccio qb

Preparazione

In un bicchiere da cocktail versare del ghiaccio a piacere.
Aggiungere il rum e immediatamente la Coca Cola.
Aggiungere il succo di limone e mescolare leggermente.
Naturalmente le quantità della ricetta si possono variare: solitamente il rapporto è 1 x 3, ma può essere anche di 1 x 4 se lo si desiderato più leggero, e di 2 x 3 se lo si preferisce più forte; alla fine sta sempre a voi l’ultima parola.

Se volete un consiglio, provate il Ron Brugal Añejo; con il giusto tocco di dolcezza e consistenza che richiede questa combinazione.

Piña Colada

Questo cocktail così colorato e tropicale, nasce nel 1954 presso il lussuoso hotel Caribe Hilton (San Juan – Puerto Rico), dalle mani di Ramón Monchito Marrero. Accettando la sfida di creare un nuovo cocktail, dopo 3 mesi di prove arriva all’elaborazione di questo gustoso cocktail che ci ricorda la spiaggia, il mare e il sole.

Ingredienti

1 parte di rum bianco
3 parti di succo di ananas
2 parti di crema di cocco
Ghiaccio tritato a piacere
Una fetta di ananas per guarnire

Preparazione

Miscelare in uno shaker rum, succo d’ananas, crema di cocco e ghiaccio tritato.
Versare e guarnire con una fetta di ananas o una ciliegina.
Di solito si beve con la cannuccia.
Qui vi consigliamo il Ron Barceló Impérial, un rum profondo, aromatico che ci farà assaporare il suo gusto profondo unito alla frutta tropicale.

Mojito

Il cocktail simbolo di Cuba è sicuramente il mojito, semplice e rinfrescante, nato nel ristorante cubano “La Bodeguita del Medio” (L’Avana – Cuba).

Ingredienti

1 parte di rum bianco
1 rametto di menta
2 cucchiaini di zucchero di canna
4 cubetti di ghiaccio
2 parti di soda
Succo di mezzo limone
1 fetta di limone per guarnire (opzionale)

Preparazione

In un bicchiere grande, versare lo zucchero e il succo di limone
Aggiungere la menta e schiacciarla delicatamente aiutandoci con un cucchiaio lungo.
Aggiungere i cubetti di ghiaccio seguiti dal rum bianco.
Immediatamente dopo aggiungere la soda, con un selz sarebbe ancora meglio.
Mescolare leggermente un’ultima volta prima di poterlo finalmente bere.

Per il mojito c’è bisogno di un rum bianco, e noi vi consigliamo il Bacardi Razz 1L, che mette in risalto il meglio del nuovo stile Bacardi.

E ora, tutti a bere! Qual è il tuo cocktail al rum preferito?