Tag: clinical science

Il vino riduce la pressione sanguigna

 TAGS:* Se il linguaggio scientifico non è il vostro forte, potete passare direttamente al prossimo asterisco. Ma l’interesse di ciò che verrà spiegato qui di seguito è tale da giustificare un articolo più tecnico come quello di oggi. A voi la scelta

Se volete, qui potete conoscere otto effetti benefici del vino rosso sulla salute.

Le proprietà curative del vino sono ormai note a tutti ma oggi dobbiamo attribuirgli un’altra virtù che ha quasi del miracoloso. Gli scienziati dell’Università di Granada hanno appena confermato definitivamente che l’assunzione di vino rosso provoca un effetto positivo come antiossidante grazie ai suoi polifenoli, con l’aggiunta di proprietà antiteratogeniche. Ne risulta una riduzione della pressione sanguigna ed un netto miglioramento della disfunzione endoteliale.

Ma le buone notizie non finiscono qui: è stato anche scoperto, infatti, che il vino, grazie all’epicatechina in esso contenuto, svolge un ruolo determinante nell’associazione vino/persona o vino/animale, diventando un antiossidante benefico per la nostra salute. Gli scienziati dell’Università di Granada hanno inoltre dimostrato effetti benefici nel trattamento cronico con epicatechina, soprattutto a livello cardiovascolare, concentrandosi su due ipertensioni animali: DOCA-salt e L-NAME.

Tra i vari aspetti che questo studio ha messo alla luce, è stato scoperto l’effetto prottetivo del vino, e le capacità dell’epicatechina che produce, prevenendo lo stress ossidativo sistemico e riducendo i livelli plasmatici di ET-1.

Nella loro prima fase, tali studi sono stati testati su roditori da laboratorio, ai quali è stato rimosso un rene per ricevere una dose intramuscolare di DOCA, una volta alla settimana. I risultati sono stati tanto rivelatori quanto incoraggianti. Questi interessanti studi sono stati condotti dagli scienziati spagnoli Juan Manuel Duarte Pérez e Rosario Jiménez Moleón e sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista “Clinical Science“.

* Forse questi termini “scientifici” o “medici” sembrano arabo per le nostre orecchie ma in una traduzione più colloquiale o in un italiano più comune, questi studi rivelano una scoperta molto importante, così come conclusiva: “Il vino riduce la pressione sanguigna“. L’importanza di questi studi va dalla prevenzione dell’arteriosclerosi, al trattamento cronico con epicatechina, fino alla riduzione dello stress.

Da parte nostra possiamo solo dire che abbiamo un pretesto in più per brindare con un buon vino, e siamo sicuri che questi studi avranno presto una risonanza globale sulla comunità scientifica e medica di tutto il mondo. Ci aspettiamo ulteriori notizie sul tema e sugli effetti benefici del vino per la nostra salute.