Tag: classificazione delle bevande alcoliche

Classificazione delle bevande alcoliche

 TAGS:Molteplici sono le bevande a base di alcool, per cui il problema è: come classificare le bevande alcoliche?

Si potrebbe fare a seconda della loro origine o del loro contenuto alcolico, tuttavia una classificazione delle bevande alcoliche più generica può effettuata prima di tutto in base al tipo di elaborazione.

Con questo criterio, si suddividono quindi in 4 tipi: le bevande fermentate, le bevande distillate o spiritose, le bevande fortificate ed infine i liquori e le creme.

Bevande fermentate

Come dice la parola stessa, queste bevande si ottengono attraverso un processo di fermentazione che avviene quasi sempre grazie all’aiuto dello zucchero e del lievito del prodotto fermentato. Pur avendo la stessa base, spesso queste bevande subiscono notevoli variazioni durante il processo di produzione. Tra le più popolari ritroviamo il vino e la birra.

Meritano di essere annoverate altre famosissime bevande fermentate come: champagne, cava, spumante, chicha, sidro, vermouth, sato, sake, pulke, tepache, etc…

Bevande distillate o spiritose

Le bevande distillate o spiritose, anche dette acquaviti, sono davvero tantissime e derivano dalla distillazione di un fermentato. In alcuni subiscono l’aggiunta di altri ingredienti come l’amido e la frutta,  proprio per aumentarne il sapore. Ci sono anche alcune che subiscono delle leggere variazioni durante il processo di produzione, ma la premessa è sempre la stessa.

Tra esse incontriamo: whisky, vodka, tequila, rum, gin, pisco, orujo, brandy e cognac, tra i tanti.

Bevande fortificate

Le bevande fortificate sono bevande fermentate e alla fine, come dice la parola stessa, “fortificate” attraverso l’aggiunta di alcol vinico, proprio per aumentarne la gradazione alcolica o raggiungere un gusto equilibrato. Tra queste bevande si contraddistinguono alcuni vini fortificati quali Porto, Sherry, Madeira, Marsala, Manzanilla e Banyuls.

“Quasi sempre queste bevande vengono fortificate con il brandy”.

Liquori e creme

Liquori e creme, sono bevande elaborate attraverso una combinazione di acqua, alcool, zucchero e frutta, spezie o erbe aromatiche. Anche il processo può essere alquanto variegato, ma il risultato è sempre più o meno lo stesso. Naturalmente, tutto dipenderà dall’ingrediente principale che di solito è rappresentato da una (o più di una) frutta, una spezia, un’erba o una combinazione di una di esse.

Questo gruppo è decisamente il più ampio, visto che la diversità è un po’ come quella della geografia, ogni regione o area del mondo ha un suo liquore o una propria crema. I più popolari sono di solito quelli alla frutta e alle erbe. Alcuni hanno scopi medicinali, mentre infinite possono essere le gradazioni alcoliche. In questo gruppo non ci sono né regole né restrizioni.

Ed ora che conosci i vari tipi di bevande alcoliche, quale preferisci? Te ne raccomandiamo un paio tra le più famose:

 TAGS:BudweiserBudweiser

Budweiser: Sarà il suo colore ci ammalia, ma a volte non c’è niente di meglio che una Bud. La birra che rappresenta “the American way of life“.

 

 

 TAGS:The Famous GrouseThe Famous Grouse

The Famous Grouse è il whisky di gamma media più venduto al mondo. Quando parliamo di gamma media ci riferiamo al fatto che non è un whisky da collezione; ma la sua qualità è fantastica e, a quel prezzo, non troverete niente di meglio.