Tag: bloody mary

L’ora ideale per ogni cocktail

 TAGS:undefined Non tutti i cocktail si bevono di notte: esiistono cocktail perfetti da consumare a mezzogiorno, a metà pomeriggio, il tutto sta nel sapere qual è il più adeguato e goderne secondo le proprie necessità. 

Ecco i vari tipi di cocktail a seconda dell’orario di consumare: 

  •  Cocktail energetic: Da bere dalle 7 alle 9, sono poco alcolici. Alcuni di essi sono il Rabbit Punch e l’ Algarrobina.
  •  Cocktail ricostituenti: Perfetti per il dopo sbronza, dalle 9 alle 11. Alcuni di essi sono il Bull Shot, lo Screwdriver o il Bloody Mary.
  •  Cocktail per mezzodì:Sono generalmente cocktail fruttati da prendere tra le 11 e le 12, tra di essi spiccano il Fuit Punch e la piña colada.
  •  Aperitivi: Essi sono accompagnati da olive o patatine, si bevono dalle 12 alle 2, e alcuni di essi sono il Pisco Sour, il Martini e il Manhattan.
  • Cocktail digestivi: Conosciuti anche come cocktail di mezzo pomeriggio, si bevono dall’una alle 6 del pomeriggio, come l’Alexander, il Rusty Nail e il Fruit Cobblers.
  • Cocktail per finire la giornata: Questi cocktail sono quelli che beviamo dopo una lunga giornata, dalle 6 alle 10 di sera. Alcuni di essi sono il San Francisco, il Black Hawk e il White Spider.
  • Cocktail per occasioni speciali: Sono quelli che beviamo nei momenti di gala, come matrimoni e altre celebrazioni con brindisi. Alcuni di essi sono il Black Velvet e il Bellini.

E per te qual è la migliore ora per un cocktail? C’è un momento specifico del giorno in cui ti piace di più?

 

 TAGS:Gin Tonic Briefcase 10 BotanicGin Tonic Briefcase 10 Botanic

Gin Tonic Briefcase 10 Botanic

 

 

Le 5 migliori vodke per preparare il Bloody Mary

Il Bloody Mary è uno dei cocktail più attraenti che esistono. La combinazione dell’alcol e il tocco piccante fanno del Bloody Mary un cocktail adatto per qualsiasi occasione. Inoltre ha la reputazione di bevanda “anti-sbornia”, il pomodoro lo rende idoneo come aperitivo ed è abbastanza consistente per essere bevuto in qualsiasi momento della giornata.

Scegliere la vodka perfetta per un Bloody Mary non è cosi facile come sembra. Anche se il Bloody Mary è un mix con molto sapore che può nascondere i difetti della vodka, la purezza e qualità di una buona vodka è pur sempre percepibile. E si nota soprattutto nel risultato finale. Non importa se preferisci la vodka classica o una vodka aromatizzata, oggi ti presentiamo le 5 migliori vodke per un Bloody Mary perfetto:

 

5. Bloody Mary stiloso

 

 TAGS:Absolut Watkins 1LAbsolut Watkins 1L

Absolut Watkins 1L

 

 

4. Bloody Mary Classico

 TAGS:Absolut 4.5LAbsolut 4.5L

Absolut 4.5L

 

 

3. Bloody Mary con extra di sapore

 TAGS:Rushkinoff Vodka Caramel 1LRushkinoff Vodka Caramel 1L

Rushkinoff Vodka Caramel 1L

 

 

 

2. Bloody Mary di lusso

 TAGS:William Chase Potato VodkaWilliam Chase Potato Vodka

William Chase Potato Vodka

 

 

1. Il best seller

 TAGS:Eristoff BlackEristoff Black

Eristoff Black

 

Cocktail con Vodka

 TAGS:La vodka è una bevanda molto popolare, forse perché ha gusto più neutro tra tutti i distillati, facendone quindi l’ingrediente ideale nella preparazione di vari cocktail, in particolare quelli alla frutta e agli agrumi. Per questo motivo abbiamo preparato per voi una lista dei principali cocktail con vodka.

Bloody Mary

Il famoso cocktail che deve il suo nome alla regina Maria I d’Inghilterra. Un cocktail saporito e molto forte, che di certo non passa inosservato.

Ingredienti

3 parti di vodka
6 parti di succo di pomodoro
6 gocce di salsa Worcester
5 gocce di tabasco (piccante)
Succo di un limone
Olive, sottaceti e un gambo di sedano per guarnire
Sale e pepe qb
Ghiaccio qb

Preparazione

Salare il bordo di un bicchiere alto, preferibilmente utilizzare sale grosso o da cucina.
Mettere il ghiaccio a piacere.
Versare la vodka.
Aggiungere il succo di limone.
Condire con sale e pepe a piacere.
Aggiungere le gocce di tabasco e la salsa Worcester.
Aggiungere il succo di pomodoro e mescolare delicatamente.
Guarnire con olive, sottaceti o sedano.
Se piace particolarmente il piccante, si possono aggiungere altre gocce di tabasco.

Screwdriver

La vodka si abbina perfettamente con gli agrumi, e questo ne è sicuramente il miglior esempio: semplice, buono e rinfrescante. Questo cocktail è stato creato negli anni ’50, quando alcuni lavoratori petroliferi americani che erano in Medio Oriente, utilizzando questo strumento (“Screwdriver” significa infatti “cacciavite”) per mescolare la vostra vodka col succo d’arancia.

Ingredienti

1 parte di vodka
3 parti di succo d’arancia
Ghiaccio qb
Una fetta d’arancia per guarnire (opzionale)

Preparazione

In un tumbler grande versare ghiaccio a piacere.
Aggiungere la vodka e il succo d’arancia; mescolare delicatamente.

Cosmopolitan

Il Cosmopolitan è senza dubbio uno dei cocktail con più classe e stile. E’ di origine statunitense ed è diventato molto popolare a partire dagli anni ’80, anche se la leggenda vuole che il barista Caine John l’abbia portato a San Francisco intorno al 1987.

Ingredienti

4 parti di vodka al limone
1 ½ parti di Cointreau
1 ½ di succo di limone
3 parti di succo di mirtillo
Ghiaccio qb
Una ciliegia o una fettina di limone per guarnire

Preparazione

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker.
Servire in un bicchiere da cocktail.
Guarnire con una ciliegia o una fetta di limone.
Si può aggiungere dello zucchero sul bordo del bicchiere.