Tag: birra migliore

Lager o stout? Questo è il dilemma!

 TAGS:Lager e stout sono i 2 tipi di birra per eccellenza, il più conosciuti ed i più consumati. Le “bionde”, morbide e rinfrescanti; le birre scure, più calda ed amarognole, ideali nei momenti di tranquillità. Ma sapete che differenza c’è tra lager e stout? Oggi parleremo proprio delle tre differenze fondamentali tra la birra bionda e la birra scura:

Entrambe vengono prodotte attraverso la fermentazione del grano, sia esso maltato o crudo, ossia utilizzando quei granelli che sono germinati affinché l’amido in esso contenuti possa essere trasformato in zuccheri, che quindi fermentano e si convertono in alcool.

Una volta germinato il grano, dev’essere tostato affinché diventi il più asciutto possibile, e non marcisca o fermenti spontaneamente. A seconda del tipo di tostatura (più leggera o più forte) verranno prodotti diversi tipi di malto.

Questa è, in definitiva, la differenza principale tra la birra bionda e la birra scura. Mentre per la lager viene effettuata una tostatura del malto leggera, per le stout si utilizza solitamente un grano molto tostato, quasi bruciato, e questo malto, più scuro, darà quindi origine ad una birra dal colore, appunto, più scuro.

Ci sono alcune birre che vengono prodotte senza l’utilizzo di cereali maltati, come ad esempio le birre di mais, per le quali il grano non è maltato. Con questo grano, quindi, non si possono produrre birre scure.

Il grano è anche l’ingrediente principale di un’altra birra, chiamata birra bianca o Weissbier, che è fatta con malti di frumento dalla tostatura leggera che conferisce alla birra un torbido colorito biancastro.

Ma il malto non rappresenta l’unica differenza tra birre bionde e birre scure. Siccome il malto ha un sapore abbastanza dolce, per dare alla birra un gusto più equilibrato viene utilizzato il luppolo, ed è proprio in esso che risiede un’altra importante divergenza tra lager e stout: in genere, infatti, le birre scure vengono prodotte utilizzando delle varietà di luppolo più amare.
Ma vi è una terza importante differenza tra lager e stout; una  differenza che non sta nel colore, ma nelle loro proprietà. Se facciamo un analisi nutrizionale di entrambe le birre, vedremo come la birra scura è più calorica, ha più di potassio, fosforo, magnesio e ha quasi il doppio delle vitamine. A parte l’alcol, infatti, la birra in generale è un alimento molto nutriente, e quella scura lo è ancor di più.

Volete una birra? Bionda o scura, a voi la scelta:

 TAGS:Guinness DraughtGuinness Draught

Guinness Draught. Cominciamo con una stout: la Guinness è la birra scura più bevuta al mondo. Ancora non l’avete mai provata?

 

 

 TAGS:HeinekenHeineken

E vai con la bionda, la magia vestita di verde, una delle birre più rinfrescanti, eleganti e diffuse del mondo: l’Heineken.