Tag: birra

Migliora le tue abilità con il vino

 TAGS:undefined

C’è sempre qualcosa di nuovo da leggere sull’alcol e sui possibili benefici che ha su di noi. La maggiorparte degli scritti tratta della necessità di bere con moderazione e di non bere mai quando si deve guidare. Naturalmente, Uvinum supporta pienamente i messaggi di prevenzione delle campagne sulla salute.

Ciò non toglie che studi recenti hanno confermato un approccio positivo al consumo moderato di alcol. La scienza ha già dimostrato i benefici della dieta mediterranea, quindi non ci soffermeremo su questo. Invece, abbiamo scoperto cinque interessanti studi che affermano che l’alcol può migliorare alcune tue capacità.

Abilità nella danza
Lo scorso dicembre il Times ha pubblicato i risultati di uno studio del professor David Nutt in cui si afferma che sei bicchieri migliorano significativamente il tuo punteggio in un gioco di ballo della Xbox. Questo corrisponde a circa una bottiglia di vino. Tuttavia, sembra che questa nuova capacità scompaia oltre i sei bicchieri.

Abilità con le lingue straniere
Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Psychopharmacology, condotto dal King’s College e dalle università di Liverpool e Maastricht, un bicchiere di alcol ha un impatto positivo sulle abilità linguistiche autovalutate e valutate dagli osservatori. Pertanto, la prossima volta che andrai in vacanza su una strada del vino francese o spagnola, non esitare a bere un po’ di vino per parlare con la gente del posto.

Abilità per risolvere i problemi
Un nuovo studio della professoressa Jennifer Wiley dell’Università dell’Illinois sembra dimostrare che due bicchieri di vino o di birra ti rendono più efficente e veloce nel risolvere enigmi. Tuttavia, è giusto notare che questo effetto è limitato al fatto che l’alcol migliora la creatività con cui un problema può essere affrontato, ma le abilità analitiche diminuiscono.

Senso dell’olfatto
L’Institute of Sciences of Israel ha dimostrato in uno studio che due bicchieri di alcol per le donne e tre per gli uomini possono migliorare le nostre capacità olfattive. In altre parole, quando beviamo un po’, possiamo identificare una gamma più ampia di profumi. Come per le altre abilità, anche questa capacità scompare se si supera un consumo moderato.

Abilità sociali
Secondo un articolo pubblicato sul Psychological Science, bere un drink può migliorare le tue abilità sociali. L’alcol sembra facilitare la partecipazione nelle discussioni e ti fa sorridere di più, il che facilita le relazioni sociali. Tuttavia, gli “shot” di vodka non sostituiscono le relazioni sane.

 

 TAGS:Cà del Bosco Cuvée Prestige BrutCà del Bosco Cuvée Prestige Brut

Cà del Bosco Cuvée Prestige Brut

 

 

 TAGS:Ca del Bosco Cuvee Rose' PrestigeCa del Bosco Cuvee Rose’ Prestige

Ca del Bosco Cuvee Rose’ Prestige

6 bar da film

 TAGS:undefinedÈ chiaro che i bar sono parte della nostra vita, tant’è che spesso sono teatro di momenti importanti, qualcosa che il film non poteva non catturare, come accade con tutti gli eventi, reali o immaginari , immaginati dai suoi creatori.

Ci sono molti segni che la settima arte accumula in taverne, pub, bar, caffè, e altri edifici, e questi sono i principali.

1. La Cantina di Mos Eisley

E ‘impossibile che un fan di Star Wars non ascolti la canzone che si sente nella scena nella cantina del pianeta Tatooine quando vede una foto di essa. Si tratta del luogo dove Ben Kenobi e Luke Skywalker reclutano Han Solo e Chewbacca per le loro avventure e dove il maestro Jedi usa per la prima volta la sua spada laser.

2. Bob’s Country Bunker

Ogni bar che che abbia una tela metallico per evitare il lancio di bottiglie merita di essere visitato. Questo è il caso dell’ antro che comprende le avventure dei famosi Blues Brothers nel film omonimo con John Belushi e Dan Aykroyd.

3. La Sala d’Oro dell’ hotel Overlook

Qui iniziamo a vedere come Jack Nicholson va fuori di testa in alcune delle scene chiave di Shining, l’inquietante film diretto nel 1980 dal grande regista Stanley Kubrick.

4. Il Puledro Impennato

Niente di meglio di un paio di pinte di birra per iniziare la più grande avventura mai vissuta dai quattro hobbit della Contea. Qui ci sono Aragorn (aka Strider) e i piccoli eroi dai piedi pelosi nell’adattamento cinematografico de Il Signore degli Anelli.

5. Jack Rabbit’s Slim

Probabilmente una delle scene più memorabili di Pulp Fiction di Quentin Tarantino si svolge in questo luogo tipicamente americano: è una cena danzante in cui John Travolta e Uma Thurman danno libero sfogo alla loro passione per danza e frullati.

6. Rick Café Americain

Non poteva mancare in questa piccola recensione la più famosa discoteca di Casablanca, che ha visto la nascita dell’ amore appassionato tra Humphrey Bogart e Ingrid Bergman nel film del 1942, oltre ad ospitare il pianoforte che Sam “suonò di nuovo.”

 TAGS:Coppola Diamond Chardonnay 2013Coppola Diamond Chardonnay 2013

Coppola Diamond Chardonnay 2013

 

 

 TAGS:Francis Ford Coppola Winery Director's Cut Zinfandel Dry Creek Valley 2013Francis Ford Coppola Winery Director’s Cut Zinfandel Dry Creek Valley 2013

Francis Ford Coppola Winery Director’s Cut Zinfandel Dry Creek Valley 2013

Bere con moderazione e in compagnia porta benessere

 TAGS:undefinedBere è un atto sociale che è diventato ormai un’azione da fare in compagnia. Alcuni studi dimostrano che bevitori sociali hanno più amici per il sostegno emotivo in varie situazioni di vita.Il bere sociale può avere un grande effetto sul benessere delle persone dato che è collegato ad attività sociali, come risate, canti e balli grazie ai quali riusciamo a rafforzare i nostri legami sociali.

In anni è stato anche mostrato il legame tra alcool e il rilascio di endorfine, che è particolarmente rilevante, ma sempre se assunto con moderazione. Infatti, l’attivazione di endorfine non solo ci rende più rilassati, ma sembra anche “accordare” il sistema immunitario.

Il fatto che il bere rimanga un fattore sociale è significativo, e questo è perché fornisce due potenziali benefici sociali: uno è che il consumo moderato di alcol aumenta il benessere psicologico e, direttamente o indirettamente, favorisce la costruzione di stretti legami personali e sociali.

La più recente ricerca ha dimostrato che il consumo moderato di alcol può avere effetti benefici sulla cognizione, tra le quali la cognizione sociale. Cioè, se un atteggiamento sano verso il consumo di alcol è cresciuto non solo se ne impedisce l’abuso, ma è anche un esempio positivo per famiglia ed amici. 

Consigli sani

  • Non combinare cibi e bevande con spuntini, soprattutto quando si è fuori con gli amici.
  • Non utilizzare una bevanda gassata al posto dell’ acqua tra ogni bevanda.
  • Bere vino di qualità invece di vino economico.
  • L’assunzione di integratori vitaminici con acido folico nelle donne con consumo alcolico bassi livelli.
  • Non bere da solo.
  • Non bere se si è pensato di guidare o durante il lavoro.

 TAGS:Teruzzi & Puthod Peperino Toscana 2013Teruzzi & Puthod Peperino Toscana 2013

Teruzzi & Puthod Peperino Toscana 2013

 

 

 TAGS:Giuseppe Sedilesu Cannonau Di Sardegna Mamuthone 2014Giuseppe Sedilesu Cannonau Di Sardegna Mamuthone 2014

Giuseppe Sedilesu Cannonau Di Sardegna Mamuthone 2014

Il turismo sostenibile fa passi avanti nel 2017

 TAGS:undefinedIl turismo sta diventando più verde. E la consapevolezza di preservare il pianeta è sempre più forte e questo si ripercuote anche in uno dei più potenti settori del turismo mondiale.

Quando diciamo che il turismo sostenibile sta avanzando è perché l’Organizzazione Mondiale del Turismo ha dichiarato il 2017 come l’Anno Internazionale dello sviluppo del turismo sostenibile per promuovere la necessità di un cambiamento efficace in questa linea.

Il turismo sostenibile è una realtà e ci sono migliaia di progetti che lo sostengono e persino nelle università ci sono corsi su di esso, oltre ad esserci maestri specializzati per i futuri professionisti che sanno come gestire un hotel o un ristorante nel modo più responsabile.

Che il 2017 fosse l’Anno Internazionale del turismo sostenibile è stato stabilito da Agenda 2030, al fine di cambiare attività, pratiche politiche e il comportamento dei consumatori, per la salvaguardia del pianeta.

Nel corso di quest’anno ci saranno un sacco di informazioni e progetti su questo argomento, che agisce in cinque aree di importanza prioritaria:

  1. Una crescita economica inclusiva e sostenibile.
  2. L’inclusione sociale, l’occupazione e la riduzione della povertà.
  3. L’uso efficiente delle risorse, la tutela dell’ambiente e il cambiamento climatico.
  4. I valori culturali, la diversità e il patrimonio.
  5. La comprensione reciproca, la pace e la sicurezza.

I generale molti progetti di sviluppo hanno già visto la luce e ogni giorno si lotta affinché gli utenti vi partecipino. Per esempio regolando il consumo d’acqua sui campi da golf e alberghi, destinare alcune parti per aiutare i bisognosi, promuovere destinazioni ecologiche e turismo etico, proteggere le coste, la protezione delle coste e la creazione di orti biologici nei ristoranti... e molto altro ancora sono solo alcuni degli esempi compiuti nel settore del turismo sostenibile, il quale, naturalmente, include anche l’enoturismo. Sostieni il verde!

 TAGS:Giuseppe Sedilesu Cannonau Di Sardegna Mamuthone 2014Giuseppe Sedilesu Cannonau Di Sardegna Mamuthone 2014

Giuseppe Sedilesu Cannonau Di Sardegna Mamuthone 2014

 

 

 TAGS:Traversa Giuseppe Barbera D'Alba la Burdinota del Ciabot 2010Traversa Giuseppe Barbera D’Alba la Burdinota del Ciabot 2010

Traversa Giuseppe Barbera D’Alba la Burdinota del Ciabot 2010

Una birra al giorno può aiutare a prevenire un attacco al cuore

 TAGS:undefinedIl titolo dice tutto: una birra al giorno può aiutare a ridurre il rischio di infarto e altri problemi cardiovascolari. Questa è la conclusione dello studio presentato dalla Pennsylvania State University in occasione dell’ultima riunione della American Heart Association, la più grande associazione di cardiologia al mondo.

Lo studio in questione si è basato sull’analisi di campioni di sangue di 80.000 adulti in contrasto con il loro consumo di alcol durante ciascun trimestre degli ultimi 6 anni. Questi campioni di sangue hanno permesso ai ricercatori di misurare – tra gli altri fattori – i livelli di lipoproteine ad alta densità, dato che mantenere le lipoproteine nel livello medio (meglio conosciuto come “colesterolo buono”) aiuta ad evitare che le arterie si intasino, una delle principali cause di problemi cerebrovascolari e malattie cardiovascolari.

I risultati mostrano che le persone con un consumo moderato di alcol, pari a una o due pinte al giorno, mantengono un sano livello di “colesterolo buono”. Questo effetto positivo è stato più evidente nei campioni di sangue di consumatori abituali di birra in quelli con un debole per le altre bevande alcoliche.

Questo diventa quindi un argomento che supporta la conclusione dei benefici del consumo di una birra quotidiana. “Uno dei motivi per alzare il gomito, anche se probabilmente è meglio farlo una volta sola”, dice Shue Huang, autore principale dello studio.

Nonostante questo sia uno dei più grandi studi in questo settore, non è l’unico. In effetti, su Uvinum abbiamo già mostrato gli effetti positivi di un consumo moderato di birra indicando le sue qualità stimolanti per l’attività del cervello e la memoria, oltre alle capacità di ridurre i problemi di salute come le malattie cardiovascolari, l’artrite o l’ invecchiamento della pelle.

Non c’è dubbio che questa notizia farà piacere a tutti coloro che amano bere una birra fredda con gli amici dopo il lavoro. Salute a tutti loro!

 TAGS:Damm Inedit 75clDamm Inedit 75cl

Damm Inedit 75cl

 

 

 TAGS:Leffe BruneLeffe Brune

Leffe Brune

Ulteriori benefici della birra (se avevi dubbi)

 TAGS:undefinedÈ arcinoto che la birra e alcune altre bevande con gradazione alcolica, come il vino, sono buone per la salute in generale, sempre che non si abusi di esse. Abbiamo già parlato più volte dei suoi benefici sulla salute e oggi, nel caso in cui aveste dei dubbi, vogliamo rafforzare queste teorie e dirvi di più dei privilegi della birra.

È a basso contenuto calorico e nutriente

Anche se generalmente si pensa diversamente, la birra è tra le bevande alcoliche più leggere che esistano, dato che possiede mediamente 43kcal per 100 ml e contiene vitamina B, fornisce acido folico e una piccola quantità di carboidrati, per non parlare di minerali come magnesio e calcio, fibre e antiossidanti. Non bisogna quindi meravigliarsi che i Vichinghi bevessero birra come parte della loro dieta.

Aiuta a prevenire le malattie

Vari studi medici negli ultimi anni hanno dimostrato che il consumo moderato di birra può aiutare a prevenire e controllare il diabete. I composti polifenolici, i minerali e le fibre e la sua bassa gradazione alcolica aiutano a proteggersi dalla malattia. Inoltre, è stato anche trovato come rimedio per prevenire le malattie neurologiche come l’Alzheimer, a causa del silicio che si trova in essa. In realtà, lo stesso silicio ha un effetto positivo sulle ossa e, in generale, nella prevenzione dell’osteoporosi.

Miglioramento della qualità della vita

A causa della presenza importante di antiossidanti, la birra impedisce alle cellule nel nostro corpo di invecchiare a un ritmo accelerato, proteggendoci da malattie degenerative o che diminuiscono la nostra qualità della vita. Inoltre, gli antiossidanti mantengono il nostro cuore sano e contribuiscono ad aumentare il colesterolo buono, che ci protegge da problemi cardiovascolari.

Come per tutto, un abuso di birra può causare danni importanti alla nostra salute e al nostro benessere, ma un bicchiere ogni tanto permette di godere della vita. Ora si, possiao brindare… Salute!

 TAGS:Isaac BaladinIsaac Baladin

Isaac Baladin

 

 

 TAGS:Fabbrica Pedavena Rossa Dolomiti 75clFabbrica Pedavena Rossa Dolomiti 75cl

Fabbrica Pedavena Rossa Dolomiti 75cl

Una birra al giorno può ridurre il rischio di un attacco cardiaco

 TAGS:undefinedIl titolo lo dice tutto: una birra al giorno può aiutare a ridurre il rischio di infarto e altri problemi cardiovascolari. Questa è la conclusione dello studio presentato dalla Pennsylvania State University in occasione dell’ultima riunione della American Heart Association, la più grande istituzione di cardiologia al mondo.

Lo studio in questione si è basato sull’analisi di campioni di sangue di 80.000 adulti in contrasto con il loro consumo di alcol durante ciascun trimestre degli ultimi 6 anni. Questi campioni di sangue hanno permesso ai ricercatori di misurare, tra gli altri fattori, i livelli di lipoproteine ad alta densità. Per mantenere i livelli sani di quello che è meglio conosciuto come “colesterolo buono” le lipoproteine aiutano a prevenire le arterie intasate, una delle principali cause di problemi cerebrovascolari e malattie cardiovascolari.

I risultati mostrano che le persone con un consumo moderato di alcol, pari a uno o due pinte al giorno, mantenengono un livello sano di “colesterolo buono”. Questo effetto positivo è stato più evidente nei campioni di sangue di consumatori abituali di birra che in quelli con un debole per le altre bevande alcoliche.

Al contrario, nessun effetto simile è stato osservato in coloro che hanno bevuto una dose più elevata di alcol. Si tratta, senza dubbio, di un argomento che supporta la conclusione dei benefici del consumo di una birra al giorno. “È uno dei motivi per alzare il gomito, anche se probabilmente è meglio farlo una volta sola al giorno“, asserisce Shue Huang, autore principale dello studio.

Sebbene questo sia uno dei più grandi studi in questo settore, non è l’unico. In effetti, su Uvinum abbiamo parlato degli effetti positivi di un consumo moderato di birra in altri articoli riguardo le qualità stimolanti per l’attività del cervello e la memoria, su come riducono i rischi di malattie cardiovascolari, l’artrite o invecchiamento pelle.

Non c’è dubbio che questa notizia farà piacere a tutti coloro che amano prendere bere una birra fredda con gli amici dopo il lavoro. Salute a tutit loro!

 TAGS:OrvalOrval

Orval

 

 

 TAGS:Damm Inedit 75clDamm Inedit 75cl

Damm Inedit 75cl

Quali bevande servire alle donne incinte per le feste di Natale?

 TAGS:undefined

Le feste natalizie si avvicinano, le strade si illuminano ed il menù per Natale è quasi pronto. Forse dovete ancora scegliere il vino. Però come fare se siete in gravidanza e che non potete bere alcol durante le feste di Natale ? Oppure è la vostra sorella, cognata, cugina che è incinta e non avete previsto bevande speciali. Non preoccuparvi !

Definizione del vino analcolico

In primo luogo, occorre tener presente che il vino con 0,0 % di alcol non esiste ; né la birra. Quindi una bottiglia di 0,75 cl può avere tra 0,2 % e 0,3 % di alcol.

Inoltre, la legislazione europea permette ai vini con meno di 7 % di alcol di prendere la denominazione di vino analcolico. In Francia, per esempio, la birra senza alcol non deve superare l’ 1,2 %. Va ricordato che 1 grado di alcol corrisponde ad 8 grammi di alcol puro per litro.

Attualmente, è abbastanza facile di trovare vini bianchi, rossi, rosati e spumanti senza alcol. Esistono anche champagne e whisky analcolici.

Come ottenere un vino o una birra senza alcol ?

Il principio di base è di eliminare l’alcol del vino senza toglierne il gusto. Infatti, l’alcol è il secondo componente principale del vino dopo l’acqua.

I metodi di dealcolizzazione :

  • dealcolizzazione di un vino classico
  • aggiungere dello zucchero
  • aggiungere dell’acqua
  • per evaporazione

Ma, quando si rimuove l’alcol del vino, si toglie anche una gran parte dei sapori e componenti del vino. Senza alcol, il vino è più acido ed astringente. Quindi è necessario prestare attenzione all’acidità, al gusto e fare in modo che il vino non sia troppo amaro. Per questo è anche possibile aggiungere degli aromi e dello zucchero nel vino analcolico per ottenere una bevanda piacevole.

Nel caso della birra senza alcol, è il processo di fermentazione che cambia. È molto più breve per avere solo pochissimo alcol. Il problema è che si ottene meno di bollecine. Quindi è necessario aggiungere dell’anidride carbonica.

È ovvio : le bevande analcoliche sono molto ambite dalle donne incinte. Consomare alcol durante una gravidanza è sucettibile di rappresentare un rischio per il feto. Anche se oggi, le nostre conoscenze scientifiche non ci permittono di determinare un livello di consumo di alcol o di quantità di alcol che non sarebbe un rischio per il feto.

 

 

 

 TAGS:Natureo 2015Natureo 2015

Natureo 2015

 

 

 TAGS:Natureo Blanco 2015Natureo Blanco 2015

Natureo Blanco 2015

 

 

Il segreto per vivire 110 anni? Un goccetto di whisky al giorno!

 TAGS:undefined Grace Jones, 110 anni, ha ricevuto un nuovo biglietto d’auguri da parte della Regina    d’Inghilterra.

Potremmo pensare che vivere per tanti anni sia collegato ad una vita sana, con un’alimentazione equilibrata ed un’attività fisica regolare per mantenere la forma. Tuttavia, benché lo che precede non si deve escludere, le persone che vivono più a lungo nel mondo hanno ammesso che l’alcol è parte integrante della propria dieta quotidiana e che, per loro, è quello che li ha aiutate a vivere per un tempo così lungo.

“Non perdo mai il mio bicchiere notturno”

Grace Jones è attualmente la decima persona vivente più vecchia del Regno Unito, con 110 anni, e ha confessato che un bicchierino di whisky ogni sera è stato il suo più fedele segreto per vivere per tanti anni.

“Non perdo mai il mio bicchiere notturno ed è l’unica cosa che prendo” dice la signora Jones, che ha questa abitudine da 60 anni. “Il whisky è molto buono per la salute. Ho cominciato con il goccetto prima di dormire quando ho avuto 50 anni e da allora non ho fermato, fa 60 anni, e non ho l’intenzione di farlo. Il dottore mi ha detto di continuare a prenderlo e che fa bene al mio cuore”, ha confessato Grace Jones.

Ovviamente, non è la prima volta che una cosa del genere avviene : una donna di 102 anni ha attribuito alla birra la sua longevità ; un’altra donna di più di 100 anni affirma che 6 gin tonic al giorno gli hanno fatto del bene ; mentre un prodottore di vino spagnolo di 107 anni assicura che la sua età avvanzata è dovuta alle 4 bottiglie di vino che consuma quotidianamente.

Grace Jones ha festeggiato il suo compleanno nello scorso settembre con la sua figlia di 78 anni. Ha goduto di una piacevole compagnia, del cibo, delle bevande e, ovviamente, del suo mitico bicchierino di whisky. È nata un 16 settembre del 1906 in Liverpool, nel Regno Unito, e ha ricevuto in totale sette carte dalla Regina d’Inghilterra. Date le circostanze, probabilmente non sarà la ultima.

 

 TAGS:The Yamazaki Distiller's ReserveThe Yamazaki Distiller’s Reserve

The Yamazaki Distiller’s Reserve

 

 

 TAGS:Hibiki 12 AnniHibiki 12 Anni

Hibiki 12 Anni

Perchè la birra fa urinare di più?

 TAGS:undefined

Di solito, quando beviamo birra, ci rendiamo conto che visitiamo il bagno più spesso, perché abbiamo voglia di andare più del normale. Ciò è causato da vari motivi. 

La birra ed effeto diuretico 

Uno dei principali è il notevole effetto diuretico della birra. Quest’ultima aumenta la quantità d’urina prodotta nei reni e quindi aumenta anche la quantità d’acqua eliminata. Per questo motivo sentiamo la necessità di urinare molto prima di quando beviamo acqua o altre bevande.

Un’altra ragione è legata agli ingredienti usati per la fabricazione della birra. In particolare il luppolo, che è il componente della birra responsabile del suo effetto diuretico. Il luppolo è usato per neutralizzare il sapore dolce del malto e dare quel gusto amaro così caracteristico alla birra. Con suo effetto diuretico, il luppolo provoca un’urinazione più frequenta.

Tuttavia, la birra non è l’unica ad avere un effetto diuretico: ci sono anche altre bevande alcoliche che aumentano la produzione di urina nel corpo. L’alcol stesso è un diuretico che stimola la vescica. Sopprime l’ormone pituitario che è responsabile di inibire l’effetto diuretico nelle ghiandole.

Tutto questo si riduce al fatto che il consumo di birra sola ci disidratiamo, perché aumenta la produzione di urina e dunque il corpo elimina più liquido del solito. Per questo è sempre raccomandato di consumare alcol con moderazione. In fatti il corpo espelle più liquido che ne riceve. Una soluzione è di reidratarsi bevando sorsi d’acqua mentri beviamo una birra. È questione di complementare entrambe le bevande, e perché no combinarle a qualche tapa o altri cibi deliziosi.

 TAGS:MorettiMoretti

Moretti

 

 

 TAGS:Isaac BaladinIsaac Baladin

Isaac Baladin