Tag: bar

6 bar da film

 TAGS:undefinedÈ chiaro che i bar sono parte della nostra vita, tant’è che spesso sono teatro di momenti importanti, qualcosa che il film non poteva non catturare, come accade con tutti gli eventi, reali o immaginari , immaginati dai suoi creatori.

Ci sono molti segni che la settima arte accumula in taverne, pub, bar, caffè, e altri edifici, e questi sono i principali.

1. La Cantina di Mos Eisley

E ‘impossibile che un fan di Star Wars non ascolti la canzone che si sente nella scena nella cantina del pianeta Tatooine quando vede una foto di essa. Si tratta del luogo dove Ben Kenobi e Luke Skywalker reclutano Han Solo e Chewbacca per le loro avventure e dove il maestro Jedi usa per la prima volta la sua spada laser.

2. Bob’s Country Bunker

Ogni bar che che abbia una tela metallico per evitare il lancio di bottiglie merita di essere visitato. Questo è il caso dell’ antro che comprende le avventure dei famosi Blues Brothers nel film omonimo con John Belushi e Dan Aykroyd.

3. La Sala d’Oro dell’ hotel Overlook

Qui iniziamo a vedere come Jack Nicholson va fuori di testa in alcune delle scene chiave di Shining, l’inquietante film diretto nel 1980 dal grande regista Stanley Kubrick.

4. Il Puledro Impennato

Niente di meglio di un paio di pinte di birra per iniziare la più grande avventura mai vissuta dai quattro hobbit della Contea. Qui ci sono Aragorn (aka Strider) e i piccoli eroi dai piedi pelosi nell’adattamento cinematografico de Il Signore degli Anelli.

5. Jack Rabbit’s Slim

Probabilmente una delle scene più memorabili di Pulp Fiction di Quentin Tarantino si svolge in questo luogo tipicamente americano: è una cena danzante in cui John Travolta e Uma Thurman danno libero sfogo alla loro passione per danza e frullati.

6. Rick Café Americain

Non poteva mancare in questa piccola recensione la più famosa discoteca di Casablanca, che ha visto la nascita dell’ amore appassionato tra Humphrey Bogart e Ingrid Bergman nel film del 1942, oltre ad ospitare il pianoforte che Sam “suonò di nuovo.”

 TAGS:Coppola Diamond Chardonnay 2013Coppola Diamond Chardonnay 2013

Coppola Diamond Chardonnay 2013

 

 

 TAGS:Francis Ford Coppola Winery Director's Cut Zinfandel Dry Creek Valley 2013Francis Ford Coppola Winery Director’s Cut Zinfandel Dry Creek Valley 2013

Francis Ford Coppola Winery Director’s Cut Zinfandel Dry Creek Valley 2013

Nove bar dove bere buon vino a Parigi

 TAGS:undefinedAnche se la Spagna sta emergendo a livello di gastonomia, Parigi è ancora nota per le sue odi alla cucina, allo champagne e al buon bere. Se si va a Parigi in fuga o vacanza, si può già prendere nota per i seguenti bar per degustare ottimi vini.

  1. Madeleine L’Écluse. È possibile gustare deliziosi vini Bordeaux e altre specialità regionali. Da non perdere i dolci e formaggi per accompagnare le bevande.
  2. L’Écluse Grands Augustins. Vini dolci ricchi e un’eccezionale gamma di salumi sono le caratteristiche di questo bar, dove abbondano in vini francesi.
  3. Nicolas Bercy. Offrono un menù di circa 15 vini diversi, da deguusare in bicchieri o in bottiglia, oltre a tradizionali specialità culinarie francesi.
  4. Vinomania. Il nome dice tutto. Vini gustosi, varie denominazioni di origine e le specialità nuove e rare da provare.
  5. Le Comptoir Marguery. Possibili degustazioni di diversi tipi di vini e champagne.
  6. Le Tambour. Questo piccolo bar ha una cucina senza pretese accompagnata da vini locali. È possibile ordinare i pasti fino alle 3 di notte.
  7. Avant Comptoir. La decorazione dei bar e ristoranti di Parigi è contenuta e personale. All’ Avant Comptoir offrono un menù vario di piatti e un vasto assortimento di vini.
  8. Aux Bons Crus. Un bar recondito e piccolo dove i vini sono accompagnati da piatti della regione. Un dettaglio è che i vini sono selezionati dal proprietario del bar.
  9. O Chateau. Popolare bar con molti vini noti, formaggi, buon cibo e atmosfera eccellente. E ‘visitato dai parigini e turisti.

E anche se non avete la possibilità di viaggiare a Parigi, potete sempre bere un buon bicchiere di vino francese. Cin cin!!! 

 TAGS:Fiole Du Pape RougeFiole Du Pape Rouge

Fiole Du Pape Rouge

 

 

 TAGS:Château Latour-Martillac 2011Château Latour-Martillac 2011

Château Latour-Martillac 2011

 

 

7 bar dove bere buon vino a Londra

 TAGS:undefinedLondra è una delle città più multiculturali del mondo e offre bar e ristoranti di diversi tipi. Oltre alla birra, si dovrebbe sapere che a Londra il buon vino si beve e questo avviene grazie ai produttori provenienti da diversi paesi che fanno sì che i loro vini sono nel mondo siano presenti ovunque. Quindi, se siete a Londra o vivete lì, potete andare in questi bar che vi consigliamo di seguito:

  1. Vinoteca. Molto popolare, troviamo vini di riferimenti francesi, italiani e spagnoli. Inoltre, al suo interno avvengono degustazioni e altri eventi.
  2. Cork & Bottle. Si trova in una zona tipica da godere nel tempo libero e piena di teatri di Londra, che di solito è zeppa di turisti che bevono vino prima o dopo lo spettacolo. Buona selezione di vini e cibo.
  3. Fortnums 1707. Nello stesso Picadilly Circus, vi è un’eccellente selezione di vini a prezzi buoni con un negozio dove comprare. Chiude abbastanza tardi, per farvi bere vino quando vi piace di più.
  4. Troubadour Wines. Riunisce un negozio di vini e un bar ristorante. Per quanto riguarda i vini, ci sono da vari paesi, come Argentina, Italia e Francia.
  5. Willy’s Wine Bar. Se si desidera del fish and chips di qualità, questo è il posto dove si deve andare. Ed è innaffiato con i vini di livello, sia bianchi che rossi. Qualcosa che ultimamente va molto di moda tra gli inglesi.
  6. Bar Pepito. Si tratta di uno dei bar spagnoli grande nome a Londra. Si tratta di un locale andaluso, ossia che il piatto forte sono le tapas. Da bere, per questo, ci sono vini sherry e di altre regioni spagnole.
  7. Sager + Wilde. È il posto giusto per una buona merenda accompagnata da ottimi vini. Salumi, formaggi, pane e la diversità dei vini provenienti da vari paesi.

 TAGS:Masciarelli Montepulciano D'Abruzzo Marina Cvetic 2011Masciarelli Montepulciano D’Abruzzo Marina Cvetic 2011

Masciarelli Montepulciano D’Abruzzo Marina Cvetic 2011: un vino rosso de la DO Montepulciano d’Abruzzo il cui mosto contiene montepulciano de 2011 e con un grado alcolico di 15º.

 

 

 TAGS:Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014

Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014: un vino rosso de la DO Bolgheri il cui mosto contiene syrah e merlot de 2014 e 14º di alcol in volume. 

 

 

Le migliore terrazze per bere con vista dall’alto

 TAGS:undefinedVolete visitare alcune delle terrazze più spettacolari in Europa per un drink? Oggi abbiamo per voi una selezione pubblicata da The Traveler che presenta alcuni tra i luoghi più belli d’Europa per un drink ai piani alti.

Searcys, The Gherkin: Il Searcys si trova agli ultimi 3 piani di un grattacielo a forma di proiettile chiamato The Gherkin, nel distretto finanziario di Londra. E ‘stato progettato dall’architetto britannico Norman Foster. Dalla sua descrizione, si potrebbe pensare che è il luogo in cui i dirigenti bevono dopo il lavoro, ma in realtà è aperto al pubblico in orari e date fisse. È possibile prenotare un tavolo in questo posto e gustare la cena sotto una cupola di vetro spettacolare.

Sky Pod, Sky Garden: Situato vicino al Tamigi e a London Bridge, è fatto in tre parti: due ristoranti e un bar. Quest’ultimo è chiamato Sky Pod, dove la mattina viene servita la colazione e la sera si possono degustare dei cocktail insieme a una vista mozzafiato sul grattacielo The Shard.

42 Vertigo Champagne Bar: Si trova al piano superiore del grattacielo Tower 42, in Old Broad Street. Per entrare in questo bar non si deve pagare l’ingresso, ma se è necessario bisogna prenotare in anticipo e indicare l’ora esatta. Vi piaceranno le sue sedie a forma di cigno disegnate da Arne Jacobsen.

Skynight Bar, Hotel Silken. Questo bar di un hotel di Madrid è al 13esimo piano e spicca per la sua terrazza. Lo Skynight è stato progettato dall’architetto francese Jean Nouvel.

Sky Bar, Grand Hotel Central: Situato a Barcellona, ??questo bar è aperto da aprile a ottobre sul tetto dell’edificio. Da questo punto si può godere della vista della chiesa di Santa Maria del Mar, dellla Torre Mapfre e dell’intera spiaggia.

Eclipse Bar, Hotel W: Situato al 26 ° piano del leggendario Hotel W Barcelona, ??il bar Eclipse è noto per le sue feste e serate con dj invitati. Ci si può gustare drink e un menù di sushi.

Ciel de Paris Questo bar ristorante parigino offre un menù per la prima colazione, il pranzo, la cena e la sera permette di degustare un buon bicchiere di champagne. Ha una vista spettacolare sulla Torre Eiffel.

Monkey Bar, 25 Hours Hotel Bikini: al piano superiore della struttura 25 Hours Hotel Bikini a Berlino si possono godere i dj set e una terrazza panoramica di 360 gradi, oltre a una vista spettacolare sull Zoo della città. Da non perdere la loro varietà di cocktail e snack.

Puro The Bar: Questo è un altro bar che non si deve perdere a Berlino. Tra le sue attrazioni vi è un grande gruppo di dj residenti, la luce fioca del salotto e la vista a 360 ??gradi della città che permette vedere la Chiesa Memoriale di Berlino e dal Parco Tiergarten, tra gli altri.

Lamée Terrace Hotel: Questo bar situato al nono piano dell’hotel Lamée, ha una bella vista che permette di vedere tutto il centro storico di Vienna. Bevande e pasti eleganti sono la specialità della casa.

The Loft, Hotel Sofitel: Un altro bar da provare a Vienna. Dalla sua terrazza si può apprezzare la cattedrale di Vienna e varie strutture del centro storico.

E se si vogliono conoscere altri bar, ecco qui i 10 migliori bar del mondo!

 TAGS:Valdo Prosecco Rosè Brut Floral EditionValdo Prosecco Rosè Brut Floral Edition

Valdo Prosecco Rosè Brut Floral Edition: un vino spumante Veneto è elaborato con prosecco.

 

 

 TAGS:Ferghettina Franciacorta BrutFerghettina Franciacorta Brut

Ferghettina Franciacorta Brut: un vino spumante de la DO Franciacorta dei migliori grappoli di pinot nero e chardonnay e 12.5º d’alcol.

 

Sai che andare al bar fa bene alla salute?

 TAGS:undefinedIn Italia ci sono più bar rispetto ad altri stabilimenti, ed è ovvio che a tutti piaccia parlare e al contempo bere un bicchiere di vino al bar. E ora ancora con più gusto, dato che una nuova ricerca presso l’Università di Oxford conferma che andare al bar ci fa felici, oltre che fa bene alla salute. 

Il bar è un punto di incontro ed è risaputo che gli incontri faccia a faccia siano vitali per mantenere le amicizie. Questo studio dimostra che le persone che vanno a bar vicino a dove vivono o lavorano tendono ad avere più amici stretti e rapporti migliori.

Si dice che pub e bar contribuiscano a creare una solida rete sociale che migliori la felicità e la salute in generale. Gli autori dello studio sottolineano che per fare e mantenere amicizie bisogna lavorare, dato che le reti sociali e il mondo digitale sono solo un integratore e non possono sostituire il contatto umano.

Inoltre, i ricercatori del Dipartimento di Psicologia Sperimentale presso l’Università di Oxford hanno lanciato un’indagine che ha rilevato che i pub o i bar di quartiere o quelli presenti nei piccoli comuni sono meglio di quelli presenti in città o in centro perché questi ultimi risultano meno inclini a fare amicizie importanti.

Lo studio si concentra anche su altre cose, come ad esempio il fatto che un consumo di alcol limitato e moderato migliora il benessere e alcune (ma non tutte) le competenze sociali, anche perché le abilità diminuiscono se aumenta il consumo di alcol.

I ricercatori definiscono il pub o il bar come un luogo in cui può fare conoscenza con il proprietario e anche con altri clienti. Questo studio asserisce anche che i pub offrono un ambiente sociale ideale per gustare un drink con gli amici in un ambiente di comunità responsabile, oltre che ideale ad incoraggiare le persone ad avere un luogo piacevole vicino a dove vivono o lavorano. 

 TAGS:Sassicaia 2010Sassicaia 2010

Sassicaia 2010: un vino rosso con DO Toscana con cabernet sauvignon e cabernet franc di 2010 e con un grado alcolico di 13º.

 

 

 TAGS:Cantine Marco de Bartoli Marsala Vecchio Samperi Ventennale 50clCantine Marco de Bartoli Marsala Vecchio Samperi Ventennale 50cl

Cantine Marco de Bartoli Marsala Vecchio Samperi Ventennale 50cl: un vino rosso con DO Umbria di cantine Marco de Bartoli.

 

Bar dove bere un buon vino a Roma

 TAGS:undefined

Quando si passeggia per Roma, è meglio evitare i pub e andare in enoteca, che lì hanno vari stili  e possiedono dei vini che poi possono essere tranquillamente imbottigliati e portati a casa. 

Il Goccetto, Via dei Banchi Vecchi 14. Questo bar di vini aperto dal 1983 ha uno stile rustico ed è sito nel centro storico. In questo posto puoi osservare i migliori vini italini e stranieri sulle pareti. I loro padroni hanno preso l’impegno di promuovere i vini naturali e a prezzi accessibili. Hanno in vendita 800 marche di vino diversi.  

Il Piccolo, Via del governo Vecchio 74. È un bar da vini piccolo, con capacità per 16 persone in inverno, mentre d’estate si mettono tavoli fuori. È stato mantenuto come un business familiare per 4 generazioni, ha un happy hour e offre buffet. 

Vino al vino, Via dei Serpenti 19. Offre un menù di vini terrori e le sue pareti espongono varie opzioni di vino. Inoltre le sue uova sode hanno un’eccellente reputazione. 

Ristorante Roscioli-Via dei Giubbonari, 21. Il ristorante Roscioli ha uno stile di lusso. Funziona anche come panetteria e club di degustazioni di vino. Servono spumanti per accompagnare i loro pasti, vendono vino e permettono di fare degustazioni con il sommelier Alessandro Pepe.

Casa Bleve Via Del Teatro Valle 48/49. Qui puoi godere di opzioni di vini che non troverai in altri posti. Ha un tetto di vetro stupendo e risale al 1970. Combina gastronomia e il miglior menu di vini di Roma. 

Palatium Enoteca Regionale-Via Frattina 94. Questa enoteca regionale fu creata per promuovere la storia, i produttori tradizionali, una selezione di vini delle migliori cantine e le meraviglie gastronomiche del Lazio. Il menù cambiando con le stagioni e si vendono anche prodotti regionali. 

Enoteca Cavour 313, Via Cavour, 313. In questa enoteca vicino al Colosseo si può notare la decorazione in legno con bottiglie in mensole alte. Funziona come ristorante ma anche come bar di vino con il bancone all’ingresso. 

 TAGS:Cà del Bosco Cuvée Prestige BrutCà del Bosco Cuvée Prestige Brut

Cà del Bosco Cuvée Prestige Brut:  un vino spumante de DO Franciacorta è elaborato con chardonnay e bosco e 12%º di grado alcolico.

 

 

 TAGS:Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010

Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010: un vino rosso de la DO Cannonau di Sardegna con i migliori grappoli cannonau dell’annata 2010 e 14º di grado alcolico. 

 

 

*Foto: from_the_sky (flickr)

Top 10: i migliori bar del mondo

 TAGS:undefinedEleganti, impersonali, con design, cucina… i migliori bar del mondo raccontano perché sono tali. Conosci quali sono i 10 migliori e visitali se puoi.

Artesian, Londra

Londra non poteva non essere l’esempio di uno dei bar top per vari motivi. Il barman Alex Kratena fa il piacere degli avventori con i suoi apprezzabili cocktail, oltre alle belle decorazioni. 

The Dead Dead Rabbit Grocery & Grog, New York

La città che non dorme mai New York, distilla ozio e arte nei suoi bar. È il caso del The Dead Dead Rabbit Grocery, dove i suoi padroni creano alla perfezione menù, design del bancone, delle pareti e di altre cose. 

Nightjar, Londra

Questo bar ha il suo proprio carattere. Lì i padroni Rosie Stimpson e Edmund Weil hanno creato un bar dove in primis si beve. E lo si fa. Musica swing in diretto e cocktail di gran nome. 

Attaboy, New York

Torniamo alla Grande Mela e atterriamo all’Attaboy, che è passato per varie gestioni che mantengono fedelmente la struttura antica. È famoso per le sue bevande creative che lo rendono unico. 

Employees Only, New York

Aperto tutte le notti, sia un sabato sia un lunedì, offre un ambiente animato, un eccellente servizio e bevande di qualità. Spicca per essere sensuale, elegante e dallo stile artdecó. 

Canon, Seattle

Ha ben 3.300 bottiglie, che formano una delle più grandi distillerie del mondo. La sua decorazione è un ammiccamento alle origini del pub britannico. anche se ha solo tre anni di vita.  

The Baxter Inn, Sydney

Il poderoso Baxter Inn torna alla sua ubicazione del2012, al numero 7 della lista. Quando si entra si nota la confusione, ma il top è il suo grande menù dei whisky. 

American Bar, Londra

Sofisticato, storico e elegante. Ha 125 anni di storia e di lì sono passati tanti artisti e personaggi rilevanti, con cocktail di sempre e altri nuovi. 

High Five, Tokyo

A Tokyo ci sono tantissimi bar, ognuno moderno ed elegante. Da molti anni questo bar è tra i primi del mondo ed offre bevande e sushi di qualità. 

28 HongKong Street, Singapore

Il bar apre in risposta alla crescente evoluzione dei bar di cocktail di New York. Il suo gestore ha trasportato questo concetto a Singapore e ha preso barman da vari luoghi e dal gran nome per creare cocktail sempre diversi. 

E se questo articolo ti ha interessato… che te ne pare di sapere quali sono i bar più antichi del mondo

 

 TAGS:The Yamazaki 12 YearsThe Yamazaki 12 Years

The Yamazaki 12 Years è un premiere single malt del Giappone con un gusto delicato ed elegante.

 

 

 TAGS:Berta Grappa Barbera Asti RoccanivoBerta Grappa Barbera Asti Roccanivo

Berta Grappa Barbera Asti Roccanivo è un grappa de qualità eccellente.

 

 

 TAGS:Dartigalongue 1968Dartigalongue 1968

Dartigalongue 1968 è molto fine ed elegante, rotondo ed espressivo.

 

Le migliori birre del 2014

 TAGS:undefinedSe ami la buona birra, sia essa scura o bionda, ti interesserà sicuramente conoscere le più popolari del 2014.

Questa lista fa parte delle 25 birre più famose disponibili su Uvinum, quindi non perdi tempo e provale durante queste feste di Natale e fai i tuoi paragoni fino ad avere la tua preferita.

The lost abbey Serpent´s: Questa birra di sapore forte ha aromi tostati di malta, cioccolato e liquirizia, oltre a un soave sapore stringente con un finale a bourbon e il suo gradevole color ambra.

The Bruery Rubbrod: Questa birra dal colore dorato con un fondo un po? turbio ha note di pepe ianco, mandarino, con un forte sapore di malta, mentre il finale è terroso e secco.

Blanche de Chambly: Questa birra dall?aspetto turbio e dorato, la cui schiuma bianca perdura, è citrica al palato e si sentono le sue note di limone e arancia, oltre a quelle del grano fresco, pepe bianco e lievito. In generale è amara e citrica.

Deschutes Mirror Pond pale ale: Questa birra color ambra brillante, è schiumosa quando servita. Ha aromi di luppolo, olio d?arancia, pompelmo, note floreali e di frutti tropicali. Al palato risulta essere profonda, con sapore di caramello e malta per un finale leggermente amaro.

 TAGS:Deschutes Mirror Pond Pale Ale 355mlDeschutes Mirror Pond Pale Ale 355ml

Deschutes Mirror Pond Pale Ale 355ml

 

 

Innis & Gamp; Gunn Bourbon Aged Stout Limited Edition: Questa birra di barile invecchiata ha toni di vaniglia e quercia tostata, un aspetto scuro, oltre a un aroma affumicato e una consistenza cremosa. Mantiene sapori robusti di cacao, noce tostata, ciliegia, prugna e note di pepe nero.

Stone Coffee Milk Stout Ale: Questa birra è corpulenta, elaborata con chicchi di caffè tostato, sa di liquirizia, caffè nero, cioccolato amaro ed ha un finale amaro con note di vaniglia.

 TAGS:Alaskan Smoked Porter 65clAlaskan Smoked Porter 65cl

Alaskan Smoked Porter 65cl

 

I bar più famosi del mondo (II)

 TAGS:undefinedNel secondo post sui bar più famosi del mondo andiamo oltre il Regno Unito. Non perderti questi piccoli tempi dove si può godere di ottime bevande e in buona compagnia e, se puoi, visitali! 

Lafitte`s Blacksmith Shop Bar:

Situato a New Orleans, quesot pub ha ben 292 anni. Fu il rifugio di pirati che passavano per rinfrescarsi e continuare poi i loro viaggi. Il suo nome è dovuto ai corsari Jean e Pierre Lafitte.

De Sean Bar:

Ubicato ad Athlone, Irlanda, questo pub ha 1114 anni e il Libro del Guinnes dei primati lo ha riconosciuto come il più vecchio d’Irlanda. La sua età è stata conosciuta nel 1970, quando durante una rimodellazione furono scoperte le pareti originali, risalenti al X secolo. Prendersi una Guinnes in questo posto non è affatto male… 

Zum Riesen:

Ubicato a Mittenberg, Germania, questo pub di 864 años è il più antico del paese. Si tratta di un hotel con bar costruito nel 1150 e che, oltre ad aver visto molti reali venire, oggi fa parte del territorio real. Al suo interno alberga storie di streghe e latifondisti condannati a morte nelle sue porte. 

Al Brindisi:

Sito a Ferrara, Italia, questo pub di 914 anni è conosciuto come l’osteria più antica secondo il libro dei Guinnes È quindi il ristorante italiano più antico. Ha avuto come clienti illustri Papa Giovanni Paolo II e l’astronomo Copernico. Niente male, no? 

Cueva Bar:

Sito nella meravigliosa città di Petra, in Giordania, questo bar ha oltre 2000 anni ed è la sua peculiare ubicazione, dentro una caverna, lo ha portato ad essere lo scenario delle avventure di Harrison Ford in Indiana Jones e l’Ultima Crociata. 

E, come già detto prima, possiamo sempre immaginarci di star bevendo un buon vino o una gustosa birra in uno di questi bar.

 TAGS:Gouden Carolus ChristmasGouden Carolus Christmas

Gouden Carolus Christmas

 

 

 TAGS:Monte Rossa Franciacorta Coupé Pas DoséMonte Rossa Franciacorta Coupé Pas Dosé

Monte Rossa Franciacorta Coupé Pas Dosé