L’invenzione del “radar” anti-alcol

L'invenzione del

Bere il vino, la birra o qualsiasi altro tipo di bevanda alcolica con moderazione e prudenza è fondamentale per evitare gli incidenti stradali. La guida in stato di ebbrezza infatti è una delle maggiori cause di mortalità, ed è un problema che, anno dopo anno, nonostante gli sforzi delle autorità, rappresenta ancora una piaga della nostra società. Molti paesi, oltre ad applicare i metodi di controllo standard, stanno cercando aiuto nella tecnologia, nella speranza di riuscire a trovare un metodo per poter intervenire in anticipo su chi adotta questo tipo di comportamento così pericoloso ed imprudente.

Più precismente, nell’Istituto di Optoelettronica dell’Università Militare della Tecnologia di Varsavia (Polonia), gli scienziati Jaroslaw Mlynczak, Jan Kubicki e Krzysztof Kopczyski hanno sviluppato un nuovo sistema per rilevare i vapori dell’alcol all’interno dei veicoli in movimento utilizzando un laser. In questo modo sarebbe possibile, senza effettuare il classico alcol test, scoprire se il conducente o gli stessi passeggeri dell’auto presentano livelli significativi di alcool, migliorando in questo modo la precisione e l’efficienza dei metodi finora utilizzati.

Lo studio è stato pubblicato nel Journal of Applied Remote Sensing e, in base alle informazioni contenute nel sito Thedrinksbusiness, la capacità di questo dispositivo, che utilizza un sistema di rilevamento chiamato “stand-off”, di registrare i vapori dell’alcol arriva fino allo 0,1%. Ma non è tutto: in futuro tale sistema potrebbe essere applicato anche nell’individuazione di altre sostanze. Anche se al momento ci sono alcune limitazioni sulla capacità di “ingannare” il dispositivo (aprendo i finestrini o collocando su di essi dei semplici para sole), questi dati possono comunque essere facilmente raccolti per informare le autorità che potranno quindi eseguire un controllo più adeguato.

Il dispositivo, naturalmente, è ancora in fase di sviluppo e sicuramente ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che possa essere messo in commercio in quanto sarà necessario calibrare tutti i fattori di cui abbiamo parlato precedentemente per migliorarne la precisione ed evitare errori e possibili tentativi di frode.

 TAGS:Grant's 1LGrant’s 1L

Grant’s 1L

 

 

 TAGS:The Famous Grouse 1LThe Famous Grouse 1L

The Famous Grouse 1L

Lascia un commento L’invenzione del “radar” anti-alcol