L’importanza della bottiglia nel vino

 TAGS:Si parla molto della presentazione del vino, del tappo e dell’etichetta, ma a volte ci dimentichiamo della bottiglia, l’accessorio perfetto per una conservazione ottimale del vino e che fa da rifugio ideale nel preservare la qualità che ci si aspetta dal vino stesso. Facciamo quindi un tour nel mondo delle bottiglie di vino.

Le dimensioni delle bottiglie di vino

Siamo abituati alle cosiddette bottiglie “standard“, che contengono 750 ml, oppure ad altre più grandi come le “damigiane” che possono essere di varie dimensioni o, infine, alle più piccole come quelle che si danno sugli aerei. Ma la gamma di bottiglie è davvero ampia; qui vi presentiamo le dimensioni principali:

Bottiglia Piccola o Benjamin: 187-200 ml (È utilizzata per lo champagne o per lo spumante).

Bottiglia Split: 187 ml (Viene spesso utilizzata in campioni gratuiti o da regalo).

Bottiglia Media: 375 ml (Nonostante il nome, è una bottiglia intera).

Bottiglia Standard: 750 ml (La più comune di tutti).

Bottiglia Magnum: 1,5 L.

Bottiglia Damigiana: da 2 fino a 40 L (Le più piccole sono solitamente rivestite divimini).

Bottiglia Double Magnum: 3 L.

Bottiglia Jéroboam: 3 L (Utilizzata anche per lo champagne o per lo spumante).

Bottiglia Réhoboam: 4,5 L (Usata anche per champagne e spumante).

Bottiglia Box: 5 L.

Bottiglia Imperial: 6 L.

Bottiglia Mathusalem: 6 L (Usata unicamente per champagne e spumante).

Bottiglia Salmanazar: 9 L.

Bottiglia Balthazar: 12 L.

Bottiglia Nabucodonosor: 15 L.

Bottiglia Melchior o Salomon: 18 L (Usata unicamente per champagne e spumante).

Bottiglia Sovereign: 25 L (Usata unicamente per champagne e spumante).

Bottiglia Primato: 27 L (Usata unicamente per champagne e spumante).

Bottiglia di Melchisedec: 30 L (Usata unicamente per champagne e spumante).

I colori delle bottiglie di vino

In principio il colore della bottiglia era pensato per proteggerla dal sole visto che, anticamente, la sua esposizione era molto piùcostante; oggigiorno, invece, il colore è più una questione di design, di marca e di presentazione del vino. I colori più utilizzati continuano ad essere il verde, in tutte le sue tonalità, l’ambra e il giallo, senza escludere l’utilizzo del vetro trasparente.

Le forme delle bottiglie di vino

Un pò come accade con il colore, anche in questo campo il design la fa da padrone, mostrando bottiglie di forme diverse, che vanno dal classico ai modelli più innovativi per attrarre l’occhio del consumatore. Tra i modelli classici possiamo nominare la bottiglia del tipo Bordeaux, la bottiglia del tipo Borgogna e la classica bottiglia di vino.

Lascia un commento L’importanza della bottiglia nel vino