Denominazioni del gin

 TAGS:Il gin è uno dei distillati più famosi nel mondo, ma per meritare la “denominazione di origine” deve avere un sapore di bacche di ginepro (i frutti del ginepro, anche detti “coni”), in quanto la legislazione dell’Unione europea accetta solo 4 bevande col sapore di questo frutto. Tali denominazioni sono: “Bevande alcoliche aromatizzate con ginepro”, “Gin”, “Gin distillato” e “London Gin”.

Conoscete i diversi tipi di gin? Vi aiutiamo a distinguerli:

Denominazioni di Origine del Gin

Bevande alcoliche aromatizzate con ginepro. Questa è la categoria che ha avuto la crescita più rapida degli ultimi anni. Molte infatti sono le bevande alcoliche che sono state inglobate in questa denominazione, a scopi prettamente commerciali. Fondamentalmente questa denominazione racchiude ben 19 classi di gin di diversi paesi, ovviamente aromatizzati col ginepro, così come richiesto dalla denominazione stessa. I distillati devono essere prodotti con i galbuli (coni dal colore brunastro, volgarmente detti “bacche di ginepro”) del “Juniperus communis L” o “Ginepro comune” e del “Juniperus oxicedrus L” o “Ginepro rosso” (Le altre denominazioni sono elaborate unicamente con i galbuli del “Juniperus communis L”).

Gin. Per produrre il gin appartenente a questa categoria, non viene utilizzato un comune alcol bensì un “alcol insipido”, mentre i galbuli possono provenire unicamente dalla pianta “Juniperus communis L”. Questi due dettagli nel processo di produzione danno al gin un aroma caratteristico ed un profumo peculiare che lo rendono diverso dalle altre denominazioni di origine.

Gin distillato. Per questa denominazione la caratteristica principale è che il gin deve avere una gradazione alcolica minima del 96% e, al contrario del “Gin”, è realizzato con semplice alcol. Come suggerisce il nome, si tratta di un tipo di gin distillato, anzi, potremmo definirlo addirittura “ridistillato”. In questa seconda distillazione vengono solitamente aggiunti degli aromi che ne cambiano evidentemente il gusto, facendone quindi un gin aromatizzato.

London Gin. Questo tipo di gin è molto simile al “Gin distillato”, ma tra i due c’è una differenza fondamentale: il London Gin non puo’ essere miscelato con alcun tipo di edulcorante né colorante (ingredienti che invece molto spesso sono contenuti nel “Gin distillato”). Si potrebbe dire che il London Gin è il più puro e secco delle 4 denominazioni, ed è quello in cui si sente più chiaramente il sapore di ginepro. A questa denominazione viene spesso anteposta la parola “Dry”.

Oggi vi consigliamo due gin molto diversi tra loro, in modo da poterli confrontare e capire quale vi piace di più:

 TAGS:Bombay SapphireBombay Sapphire

Bombay Sapphire: Uno dei primi gin premium, con tutto lo stile Bombay.

 

 

 TAGS:Get Back Blue GinGet Back Blue Gin

Get Back è uno dei nuovi gin spagnoli, molto speziato ed aromatico

 

Lascia un commento Denominazioni del gin