Autore: celiarodriguez

Terre di vino – Setúbal, Alentejo e Algarve

 TAGS:undefinedA sud del Portogallo, le terre delle piantagioni di vigne sono aree vaste, non pianeggianti e coperte da vitigni diversi. Dalla penisola di Setúbal, percorrendo circa 20 mila ettari di vigneti coltivati nell’Alentejo, fino a raggiungere l’Algarve, con le sue tremila ore di sole annuali.

Nell’ Alentejo c’è una grande diversità di terreni e, di conseguenza, di tipi di uva. Le varietà rosse più tradizionali, come la Trincadeira, Touriga Nacionale, Afrocheiro e Castelão (anche chiamata Periquita) condividono il territorio con i vitigni di uva bianca: Antão Vaz, Arinto e Fernão Pires e alcune varietà importate, con ottimi risultati sul suolo portoghese, in particolare Cabernet Sauvignon e Syrah. I vini dell’Alentejo, rossi, bianchi e rosati, sono normalmente vini con corpo, morbidi e abbastanza aromatici.

Si dice che il patrimonio dell’Alentejo sia basato su due varietà, l’Alicante Bouschet e l’Antão Vaz. Il primo è anche noto come “inchiostro da scrittura“, per il colore intenso dei suoi vini, molto apprezzati per gli aromi di frutti di bosco, cacao e note vegetali.
L’origine dell’uva Antão Vaz è sconosciuta, ma effettivamente questa varietà è indispensabile per i grandi vini bianchi dell’Alentejo ed è ampiamente coltivata, principalmente nelle zone di Évora e Vidigueira.

Con queste uve si realizzano vini strutturati, con aroma di frutti tropicali maturi e, anche se a volte presentano scarsa acidità, funzionano meravigliosamente quando si mescolano con varietà di Arinto (con alta acidità) e Roupeiro (noto anche come Siria).

Il percorso enogastronomico della penisola di Setúbal passa attraverso due denominazioni di origine; Setúbal e Palmela, la seconda è stata scelta come Città Europea del Vino nel 2012 e qui si trova la Casa Mãe della Strada del Vino, una vecchia cantina trasformata in un centro di informazioni per l’enoturismo.

Il grande tesoro di Setúbal è il suo vino Moscatel, invecchiato in botti di rovere per almeno un anno e mezzo.

Il vitigno bianco, che cresce sulle pendici della Sierra de Arrábida e quello nero, Moscatel Roxo (viola) chiamato anche Gallego Roxo, sono i responsabili della fama del vino generoso (fortificato). Il Moscatel Roxo è meno conosciuto, ha una produzione limitata ed è molto aromatico; gli esperti dicono che i suoi sapori sono molto più complessi di quelli offerti dalla sua sorella, la varietà Moscatel bianca, utilizzata anche nella preparazione di ottimi vini da tavola. TAGS:undefined

Negli anni ’70, alcuni dei produttori della Costa Azzurra portoghese hanno introdotto vitigni come il Cabernet Sauvignon, Syrah, Merlot, Chardonnay, Cabernet Blanc, Pinot Nero e Pinot Bianco.

Uno di loro, la Casa Ermelinda Freitas, si distingue per essere una società creata negli anni ’20, gestita da donne fino ad oggi. I suoi vini godono di un’ottima reputazione e dei 240 ettari di vigneto, 160 sono occupati dal vitigno Periquita.

Venâncio Costa Lima, è un’altra cantina considerata punto di riferimento nella produzione di vini in Setúbal.

La cantina, Quinta do Anjo, si trova nella regione di Palmela e vanta la quarta generazione dedicata alla produzione di Moscatel e vino da tavola, bianco e rosso, con denominazione di origine. Ha vinto il premio assegnato dal Muscats du Monde 2011, che riconosce questa cantina come la produttrice del miglior moscato al mondo, che non è poco …

Più a sud, ci sono vigneti protetti dalla Serra de Monchique e quattro denominazioni di origine controllata. I terreni aridi e il clima dell’Algarve permettono lo sviluppo ottimale dei vitigni tradizionali come Castelao, Negra Mole, Arinto e Siria e altre varietà nazionali come Touriga Nacionale e Verdelho.

vini rossi dell’Algarve hanno un colore rubino nei primi anni e si scuriscono con l’età, emanano aromi di frutta e sono vellutati al gusto. I bianchi sono morbidi e di solito color paglia.

Le acquaviti di corbezzolo e di erbe (finocchio e anice stellato) e i liquori di frutta e miele si sposano incredibilmente bene con la cucina dell’Algarve, sia con la zuppa di lepre che con i dessert di mandorle, fichi e miele.

I nostri consigli:

Le possibilità sono enormi … Per questo motivo, il nostro suggerimento di oggi è quello di cercare in Uvinum e scoprire i migliori vini al miglior prezzo.

Fatti guidare dal tuo intuito e raccontaci i risultati.

Esistono poche cose buone come trovare tesori senza una mappa … Detto questo, ti lasciamo alcune raccomandazioni.

 TAGS:João Clara Branco 2016João Clara Branco 2016

João Clara Branco 2016

 

 

 TAGS:Pêra Grave 2013Pêra Grave 2013

Pêra Grave 2013

Un bicchiere di vino al giorno è raccomandato

 TAGS:undefinedUn paio di anni fa un ricercatore dall’Università di Alberta in Canada chi porta il nome di Jason Dyck ha pubblicato uno studio sul rapporto che esiste tra un elemento trovato in vari alimenti, tra cui uve, chiamato resveratrolo e l’attività fisica.

Per la sorpresa di molti, tra cui gli scienziati coinvolti nella ricerca, si è riscontrato che il resveratrolo mostra risultati molto simili a quelli che possono essere osservati dopo un duro allenamento. Jason Dyck assicura che questo elemento può aiutare a migliorare le prestazioni fisiche o aiutare coloro che non sono in grado di svolgere questo tipo di attività a causa delle limitazioni, come problemi cardiovascolari o esaurimento, tra gli altri.

Mentre quanto sopra è vero, gran parte della popolazione, soprattutto su internet, è stata convinta che bere vino è un’alternativa migliore di andare a sudare in palestra e questo è qualcosa che non è del tutto vero. Lo scienziato Dyck ha già condotto diversi colloqui per cercare di chiarire questa confusione.In primo luogo, Dyck afferma che l’attività fisica può mai essere sostituita da nulla ed è necessaria per mantenere un corpo sano. 

Ma non tutti sono cattive notizie. Jason ha continuato con le sue indagini e ha concluso che il resveratrolo potrebbe essere utilizzato come additivo per aumentare le prestazioni durante l’allenamento. Ha inoltre concluso con quello che tutti noi già conosciamo: un bicchiere di vino al giorno è raccomandato per i benefici per la salute, come la riduzione del colesterolo cattivo, la prevenzione di vari tipi di cancro e il rallentamento del declino del cervello, tra molti altri.

 TAGS:Feudi Di San Marzano Sessantanni Primitivo Di Manduria 2013Feudi Di San Marzano Sessantanni Primitivo Di Manduria 2013

Feudi Di San Marzano Sessantanni Primitivo Di Manduria 2013: ha elaborato questo Feudi Di San Marzano Sessantanni Primitivo Di Manduria 2013 (17,80€), un vino rosso di Puglia con primitivo di 2013 e il cui volume di alcol è di 14.5º. 

 

 

 TAGS:Vaporetto ProseccoVaporetto Prosecco

Vaporetto Prosecco: un vino spumante delle cantine Bisol con DO Veneto a base di prosecco. Vaporetto Prosecco si può accompagnare con formaggio e dessert.

 

Fumare alcol può portare a gravi danni alla salute

 TAGS:undefinedAnche se si tratta di un’attività completamente legale che puoi fare se si dispone già della maggiore età, fumare alcol può portare a gravi danni alla salute. Esistono in rete una gran varietà di video e articoli in cui ti mostrano come vaporizzare e inalare alcol senza dover acquistare un dispositivo specifico per questo,dove l’obiettivo è quello di vaporizzare la sostanza, inspirate e sentire gli effetti in quel momento.

“E ‘peggio di berlo nella sua forma liquida”, afferma Dr Alfred Aleguas, del Dipartimento di tossicologia dell’ospedale generale di Tampa, Florida, Stati Uniti d’America. “Quando si inala il vapore va direttamente ai polmoni, “senza passare per lo stomaco, il fegato e altri organi che servono per il metabolismo dello stesso e l’assorbimento dello stesso. Inoltre, il dottore dice che in caso di inalazione non si puo` avere idea di quanto alcol si consuma, perché i sintomi tipici che consentono di sapere che è troppo non si verificano. I gas etilici possono causarti infezioni respiratorie gravi e causare malfunzionamenti dei polmoni.

Un altro di quei miti circa questa attività pericolosa è che, da parte dei consumatori, all’inalazione alcol si hai la possibilità di sentire gli effetti di esso, ma senza ottenere le calorie in eccesso. Il dottore Aleguas nega categoricamente questo fatto, perché “se si prende, e si fuma o si inala stai bevendo alcolici e se stai assumendo alcol , che tu lo voglia o no, inoltre sarete in grado di assumere le calorie”.

Alcune persone intervistate in un bar nella stessa città hanno detto di aver sentito parlare di inalazione di alcool o visto un video su internet su questo, ma che non sarebbe disposto a provare, perché è qualcosa che avrà un aspetto un po’ pericoloso e niente di sano. La verità è che l’alcool liquido può essere molto piacevole senza dover ricorrere a tecniche alcuni ortodossi o nocivi per la salute.  

Potrete gustare il vostro drink come si vuole,a condizione che sia con responsabilità e moderazione,perché le bevande come il vino hanno molti benefici per la salute a condizione che sia con moderazione. 

Un bicchiere di vino intelligente per dirci quando smettere di bere

 TAGS:undefined
Ancora una volta, la tecnologia intelligente incontra il mondo dei vini. Non si tratta di un robot decanter che mostra il volume della temperatura e la bottiglia perfetta. Né un app come quella di Uvinum (per iPhone o Android) dove è possibile scoprire e acquistare nuovi fantastici vini. Questa settimana, un piccolo gruppo di studenti dell’Università Tecnologica di Dresda ha lanciato l’idea di un bicchiere di vino intelligente. Questo bicchiere riconosce e analizza la quantità di alcol consumata.

Come funziona?

Il vetro è fatto di un materiale speciale che misura l’alcol contenuto nel contatto puro. Per risultati esatti, il vetro, così come il vino, deve essere pulito. Il materiale è costituito da elementi chimici che reagiscono in un certo modo a contatto con l’alcool. Più alto è il contenuto di alcool, più forte è la reazione chimica. Questa reazione avviene sul fondo del vetro e rimane più o meno invisibile all’occhio umano. “Dovreste dare uno sguardo più da vicino per riconoscere eventuali modifiche. Bisogna immaginare, che funzioni come un termometro medico normale”, Spiega Paul D. (27), uno dei cervelli dietro l’operazione.

A cosa serve tutto ciò?

Bene, questo bicchiere di vino intelligente è anche collegato ad un app sullo smartphone che attualmente è in una fase di beta testing. Facciamo che sei a una cena con alcuni amici che devono ancora portarti a casa. Naturalmente, si può godere di un po ‘di vino, ma quando si supera il limite? Come fai a sapere che sei ancora sotto il limiti dello 0,8 per mille? È qui che l’applicazione entra in gioco. Prima di iniziare si sono inseriti nell’applicazione dati come l’età, la cronologia delle bevute, il peso e l’altezza. Il Wine-O-
Meter fornisce l’esatta quantità di alcol nel bicchiere di vino e calcola il tuo livello. Inoltre, non c’è bisogno di controllare il vostro dispositivo mobile dopo aver bevuto ogni sorso. Nel momento in cui sei vicino a raggiungere il livello massimo di alcol, il bicchiere di vino attiva un allarme speciale nel setaccio sul fondo del bicchiere e filtra l’alcool. In questo modo, si può godere del vino senza preoccuparsi di ubriacarsi. Ma questo Vino-O-Meter non serve solo a impedirti di bere quando devi guidare. Serve anche per avvertirti quando stai diventando troppo alticcio. Anche perché è l’utente ad impostare i propri limiti.

Miglioramenti previsti

I tre studenti, Paul D., Susanna R. e M. Xin, hanno anche intenzione di proteggere la tua vita sentimentale con questa applicazione. È infatti loro idea di integrare il Wine-O-Meter in servizi di messaggistica come WhatsApp e Telegram. Arrivati a un certo livello di alcol, questa app blocca questi servizi di messaggeria e vi impedisce dall’ inviare testi o foto imbarazzanti. Inoltre, allo stato attuale di sviluppo, si può usare solamente con il vino. I nostri studenti, tuttavia, ci hanno detto che è solo una questione di inserire sempre i dati corretti al fine di consentire al bicchiere di analizzare anche la birra, whisky e altre bevande. Se il progetto avrà successo, non vi è alcun motivo per cui questo non dovrebbe accadere.

Svantaggi

Questa invenzione non è abbastanza intelligente da controllare se è stato utilizzato un altro bicchiere di vino o è stato provato dai tuoi amici. Quindi, si dovrebbe avere più disciplina e gustare il vino solo dal tuo bicchiere di vino intelligente.

Dimentica che sei stato ingannato il giorno del pesce d’aprile con queste deliziose raccomandazioni di vino:

 TAGS:Sassicaia 2010Sassicaia 2010

Sassicaia 2010

 

 

 TAGS:Cesarini Sforza Aquila Reale Riserva 2007Cesarini Sforza Aquila Reale Riserva 2007

Cesarini Sforza Aquila Reale Riserva 2007

 

 

Quanto tempo può durare una bottiglia di vino aperta?

 TAGS:undefined

Sicuramente il seguente scenario suona familiare. Hai appena acquistato una bottiglia di vino o spumante eccellente per una festa. La apri con molto entusiasmo ma alla fine della serata resta dello vino o spumante dentro e pensi sia un peccato lasciarla aperta perché vi è il rischio che si sciupi.

Per fortuna, ci sono alcuni trucchi e suggerimenti per conservare bottiglie di vini aperte ed evitare che lo spumante o il vino che ti è tanto piaciuto diventi aceto, come ad esempio rispettare i tempi ottimali a seconda del tipo di vino e le condizioni ambientali adeguate. Quindi, se si vuole dimenticare l’aceto, basta vedere la nostra infografica sulla conservazione del vino e vedere cosa si può fare per mantenere in buone condizioni un vino aperto.

Scopri la nostra nuova infografica sulla conservazione del vino!

9 benefici del vino per la tua salute

 TAGS:undefined

Che bere vino sia un piacere è un fatto indiscutibile. Ma non tutti sanno che apporta anche numerosi benefici per la salute. Vuoi conoscerne alcuni? Dai un’occhiata qui sotto!
Il vino, per esempio, migliora la memoria, aiuta a prevenire la cataratta e migliora il nostro sistema cardiovascolare, oltre a ridurre la carie, tra molti altri benefici.

Perché il vino fa bella alla vostra salute? Una delle chiavi risiede nel resveratrolo, un componente vegetale (polifenoli) che ha molteplici effetti sul corpo e che è presente nella pelle di uve rosse e semi. Il vino rosso, avendo molto resveratrolo da maggiori benefici rispetto vino bianco.

Quindi, si sa, se si mantiene una dieta equilibrata, si svolge esercizio regolarmente e si bevono uno o due bicchieri di vino al giorno secondo le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il vostro corpo avrà numerosi benefici provenienti dal vino. Vuoi scoprirli tutti? Vedere infografica

 

 TAGS:Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014

Antinori Guado al Tasso Bolgheri Il Bruciato 2014: un vino rosso de DO Bolgheri di cantine Antinori a base di syrah e merlot de 2014 e con 14º di gradazione alcolica.

 

 

 TAGS:Masciarelli Montepulciano D'Abruzzo Marina Cvetic 2011Masciarelli Montepulciano D’Abruzzo Marina Cvetic 2011

Masciarelli Montepulciano D’Abruzzo Marina Cvetic 2011: un vino rosso con DO Montepulciano d’Abruzzo con i migliori grappoli montepulciano dell’annata 2011 e con un grado alcolico di 15º. 

 

 

Sai già i benefici del vino sulla salute? Scoprilo ora!

 TAGS:undefined

Che bere vino sia un piacere è un fatto indiscutibile. Ma non tutti sanno che apporta anche numerosi benefici per la salute. Vuoi conoscerne alcuni? Dai un’occhiata qui sotto!

Il vino, per esempio, migliora la memoria, aiuta a prevenire la cataratta e migliora il nostro sistema cardiovascolare, oltre a ridurre la carie, tra molti altri benefici.

 TAGS:undefined

Perché il vino fa bella alla vostra salute? Una delle chiavi risiede nel resveratrolo, un componente vegetale (polifenoli) che ha molteplici effetti sul corpo e che è presente nella pelle di uve rosse e semi. Il vino rosso, avendo molto resveratrolo da maggiori benefici rispetto vino bianco.

 TAGS:undefined

Quindi, si sa, se si mantiene una dieta equilibrata, si svolge esercizio regolarmente e si bevono uno o due bicchieri di vino al giorno secondo le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il vostro corpo avrà numerosi benefici provenienti dal vino. Vuoi scoprirli tutti? Vedere infografica “9 benefici del vino per la salute“!

 

 TAGS:Sassicaia 2011Sassicaia 2011

Sassicaia 2011: un vino rosso con DO Bolgheri Sassicaia di cantine Tenuta San Guido il cui mosto contiene cabernet sauvignon e cabernet franc de 2011 e con un grado alcolico di 13.5º.

 

 

 TAGS:Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010

Sella & Mosca Cannonau Riserva Dimonios 2010: n vino rosso con DO Cannonau di Sardegna con un mosto a base di cannonau de 2010 e con 14º di gradazione alcolica. 

 

 

Grazie per aiutarci a migliorare il nostro pianeta

 TAGS:undefinedOggi si conclude l’anno e quale modo migliore di festeggiare che con te, grazie anche al sostegno da parte dei clienti di Uvinum, abbiamo raggiunto il 100% dell’obiettivo del progetto Compensa Natura, che mira a preservare le ultime foreste antiche che esistono in Spagna, ultime esponenti della straordinaria biodiversità che esiste in Europa. Questo è il secondo progetto finanziato attraverso la piattaforma Worldcoo che facilita il finanziamento di progetti sociali, quindi siamo molto contenti di aver raggiunto il nostro obiettivo e di dare il nostro contributo a migliorare il nostro pianeta con te.

 TAGS:undefinedMa le sfide non finiscono. Ci sono molte cause e persone che hanno bisogno l’aiuto di tutti noi. Nel corso di questo anno abbiamo visto migliaia di persone che hanno dovuto lasciare le loro case in fuga da guerre e dalla povertà. Quindi questa volta vogliamo di nuove aiutare Worldcoo a sostenere un progetto di Oxfam Intermón per aiutare i rifugiati, nel quale si mira a fornire acqua, riparo e necessità vitali per aiutare le migliaia di rifugiati costretti a lasciare le loro case. Con i contributi ricevuti attraverso gli acquisti su Uvinum si distribuiranno kit iginieci e coperte in 154 famiglie di rifugiati arrivati in Serbia.

Ti invitiamo affinché partecipi ad aiutare tutti insieme le famiglie che ne hanno bisogno.

Grazie per fare affidamento su Uvinum e per la tua solidarietà!

Buon Natale (e felice vino)!

 TAGS:undefinedFinalmente è Natale! Così ora comincia ad essere il momento di stappare lo champagne, decantare i vini di riserva (li hai messi nel posto giusto, vero?) E organizzare una felice vacanza, anche con il maglione con le di renne che tua madre o tua suocera ti hanno regalato e dal que non sipuò sfuggire. Sì avrà quindi tempo di pensare tutto le cose belle accadute in questi 12 mesi e di festeggiare con la famiglia e gli amici.

Noi, da parte nostra, speriamo di aver contribuito a rendere un po ‘più felice il vostro anno con quello che ci piace di più: il vino. E così, dopo sei anni, siamo lieti di continuare ad aiutarvi a scoprire nuovi prodotti, buoni vini, i vini più premiati … sempre alla ricerca della migliore opzione e del prezzo che più si adatta alle vostre esigenze.

Inoltre, quest’anno abbiamo voluto incoraggiare le feste con diverse nuove iniziative che speriamo abbiano contribuito ancora di più ad aggiungere i migliori vini, spumanti, champagne e liquori al vostro tavolo in modo che possiate bere, condividere e goderli con la famiglia. Per fare qualche esempio, abbiamo lanciato il nostro Speciale Natale e abbiamo lavorato duramente per offrire un trasporto ad aliquota forfettaria …

Ah! E abbiamo realizzato anche qualcosa di nerd con i nostri vini Star Wars (ancora non avete optato per uno dei lati della forza del vino?). Ed è che lo spirito del Natale e la prima di Star Wars : Il risveglio della Forza ci hanno trascinato nella galassia … (non dimentichiamo che oltre al vino, amiamo la tecnologia).

Così, dopo questo pre Natale così intenso, e per non rubarvi altro tempo, ci basta dire ancora una volta che Nico, Albert L., Albert G., Vero, Ben, Ana, Oscar, Fran, Audrey, Paolo, Eduard, Marcos, Javi Sandra, Francesca, Giovanni Roberto, Sara, Miguel, Maria, Pri, Elisabeth, Johanna, Rafa e Celia vi augurano felici feste e che l’anno che inizierà a breve vi porti il meglio. Salute e vino (si possono bere due bicchieri o più se vi hanno regalato il maglione con le renne, si capisce)!